Dispositivo indossabile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eurotech ZYPAD

Un dispositivo indossabile (in inglese, wearable device) fa parte di una tipologia di dispositivi elettronici che si indossano solitamente sul polso e hanno funzioni quali notificatori collegati allo smartphone con il wireless, le onde medie FM o più spesso con il Bluetooth. A ciò si aggiungono funzionalità spesso legate al fitness.

Tra i wearable troviamo principalmente gli smartwatch, ovvero orologi intelligenti, che se hanno funzioni telefoniche si chiamano watch phone. Poi ci sono dei braccialetti intelligenti detti fitness band che interagiscono con l'utente o tramite schermi o con dei LED e hanno sensori per il monitoraggio dell'attività fisica, cardiaca e del sonno.

Altre tipologie di dispositivi indossabili, sono i visori di realtà aumentata come il Samsung Gear VR e il Google Cardboard, e gli occhiali intelligenti quali i Google Glass.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia degli indossabili non ha un preciso inizio, ma ufficialmente gli albori risalgono sicuramente agli anni '70 e '80 (anche se già negli anni '60 venivano illegalmente usati computer indossabili nei casinò) [1], quando aziende come Seiko, Casio, IBM, Citizen e Timex iniziano a sperimentare creando i primi orologi da polso con funzionalità aggiuntive quali cronometro, calcolatrice e memorie accessibili velocemente, anche se di pochi kilobyte di ampiezza ma sufficienti all'uso, ad esempio, come promemoria.

Nel 1987 nascono invece gli apparecchi acustici indossabili per non udenti. Negli anni '90 nascono le webcam che si attaccano con una fascetta alla testa[1] ed i primi visori digitali. Col 2000 arrivano i lettori musicali MP3 (il primo iPod) [1] e gli auricolari Bluetooth. Continuano tentativi di orologi intelligenti quasi sempre senza successo da parte di Microsoft, Samsung e con Palm OS.

Nel 2004 nasce il settore delle action cam, con la prima GoPro, nel 2008 nasce Fitbit, azienda attualmente leader nel mercato delle fitness band. Con l'inizio degli anni '10 del 2000 questo settore esplode, con smartwatch Sony, Qualcomm, Cogito, Cuckoo, Samsung, Pebble, Alcatel, HTC, Apple, Motorola, Microsoft, Huawei, LG; Google crea la versione da polso di Android, cioè Android Wear; Apple crea un sistema operativo iOS-based ma da polso, watchOS; si diffondono le fitness band Fitbit, Garmin, Runtastic, Jawbone, Misfit, Timex, Xiaomi, Vidonn; occhiali intelligenti come il Google Glass; action cam GoPro, Garmin, HTC.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Federica Poli, L'evoluzione della tecnologia indossabile, su Pensa Creativo, giugno 2012. URL consultato il 03-01-2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]