Discussioni template:Monarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

aggiunta parametri[modifica wikitesto]

Trovandomi ad inserire il template per la voce sul re del Nepal Gyanendra, mi sono accorto che sarebbe opportuno inserire un parametro del tipo "|regno 2 =", dal momento che il Re in questione si è trovato a regnare una prima voltaquando era ancora bambino e poi recentemente dopo la strage di palazzo del 2001. Inoltre, dal momento che un sovrano può essere deposto, come purtroppo nel caso in questione, non sarebbe opportuno aggiungere un parametro a riguardo?--PM (msg) 00:43, 30 gen 2009 (CET)

basta mettere i due regni nello stesso campo, separati da un ritorno a capo. --151.50.10.241 (msg) 00:37, 8 giu 2009 (CEST)

Proposta[modifica wikitesto]

Si potrebbe generalizzare il template in modo da renderlo utilizzabile anche nelle voci di signori, baroni, conti, duchi e principi? --Markos90 (msg) 18:02, 14 set 2009 (CEST)

Che genere di modifiche sarebbero necessarie? --Panairjdde 22:31, 14 set 2009 (CEST)
Modificare il nome di alcuni parametri, tipo "regno" o "incoronazione". --Markos90 (msg) 22:43, 14 set 2009 (CEST)
In cosa? --Panairjdde 22:55, 14 set 2009 (CEST)
In qualcosa che vada bene pure per gli altri titoli (signori, duchi, principi etc). --Markos90 (msg) 23:01, 14 set 2009 (CEST)
Ho capito, ti sto chiedendo in cosa vorresti fosse modificato... --Panairjdde 23:08, 14 set 2009 (CEST)
Non so, "regno" magari potrebbe diventare "dominio" o qualcosa del genere... --Markos90 (msg) 23:15, 14 set 2009 (CEST)
Mah, non mi convince molto. --Panairjdde 23:31, 14 set 2009 (CEST)

Insomma, creare un template che possa essere usato non solo nelle voci dei re, ma anche in quelle di personaggi aventi altri titoli. --Markos90 (msg) 23:35, 14 set 2009 (CEST)

Ho capito, ma se la soluzione è un template che va male in tutte le voci non mi pare una soluzione. Usa questo anche per i personaggi "aventi altri titoli". --Panairjdde 23:54, 14 set 2009 (CEST)
Ok, ma non si può usare "regno" nella voce di un conte. --Markos90 (msg) 23:56, 14 set 2009 (CEST)
E allora non usarlo, che ti posso dire? Se per adattare il template per un uso che non era previsto si causa un danno alle altre voci, meglio non usarlo. --Panairjdde 00:08, 15 set 2009 (CEST)
Ma chi sta parlando di danno? --Markos90 (msg) 00:08, 15 set 2009 (CEST)
Inserire "dominio" invece di "regno" è una diminuzione della qualità delle voci che attualmente usano (correttamente) il template monarca. Se vuoi, puoi crearti un nuovo template, copiando e adattando quello attuale. --Panairjdde 00:28, 15 set 2009 (CEST)

Per ovviare ad alcuni problemi riscontrati potremmo anche cambiare sapientemente il nome del template da template:Monarca a template:Aristocratico che, con gli adattamenti che ho apportato, potrebbe essere utilizzabile anche per gli altri aristocratici in generale non monarchi --Leopold (msg) 13:13, 31 mar 2011 (CEST)

Perché non crei un template {{Aristocratico}} con tutte le modifiche opportune? Molto meglio che fare un template ultra generale che poi non è adatto a nulla, non credi? --Panairjdde 21:41, 1 apr 2011 (CEST)
Ci ho pensato diverse volte però non vorrei che diventasse di fatti un doppione del template Monarca essendo solo alcune voci da cambiare, mi piacerebbe molto farlo se non ci sono obbiezioni perché fare tutto il lavoro perché poi venga cancellato... mmm... diciamo che l'idea non mi alletta ihihih --Leopold 0:19, 4 apr 2011 (CEST)
Dai dai l'ho fatto! Vediamo se funziona più ordinatamente così! :) grazie! --Leopold (msg) 00:38, 4 apr 2011 (CEST)
Bene. Ora però va utilizzato ;-) --Panairjdde 00:53, 4 apr 2011 (CEST)
Ho già fatto alcune sostituzioni e aggiunte su voci che avevo creato :) --Leopold (msg) 15:58, 4 apr 2011 (CEST)
Quando hai fatto, rimuoviamo le modifiche da questo template. --Panairjdde 22:42, 4 apr 2011 (CEST)

In pratica quali sono le differenze? Solo scrivere "Reggenza" anziché "Regno"? Non conviene avere due template distinti, basta un parametrino per cambiare la scritta... Anche perché ci sono personaggi che hanno sia titoli monarchici, sia importanti titoli non monarchici --Bultro (m) 14:39, 13 mag 2011 (CEST)

Evitiamo di fare template tuttofare, facciamone due che facciano bene il loro lavoro. --Panairjdde 20:43, 13 mag 2011 (CEST)
Questa non è una risposta, quale sarebbe il lavoro che fanno/non fanno bene? --Bultro (m) 22:27, 15 mag 2011 (CEST)
Un template tuttofare deve necessariamente diventare più complicato, per esempio. Dato che stiamo parlando di cose differenti, perché non fare un template a parte? Che costa? --Panairjdde 23:23, 15 mag 2011 (CEST)
Costa dover fare due volte tutti gli aggiornamenti e le manutenzioni. Se va bene; se va male li fanno solo in uno dei due e col tempo si formano disparità che non hanno motivo di esserci visto che al 99% un monarca e un duca hanno gli stessi dati --Bultro (m) 12:42, 16 mag 2011 (CEST)
Quali aggiornamenti, di grazia? E come calcoli questo 99%, se vi sono almeno 5 titoli che andrebbero modificati? --Panairjdde 00:38, 17 mag 2011 (CEST)
Ad esempio quello che ho fatto pochi giorni fa e che non è stato per niente facile. Il calcolo lo farò meglio quando appunto saprò quali sono le differenze, cosa che sto chiedendo fin dall'inizio onde poter discutere e valutare. I 5 titoli sono le 5 scritte "Regno"?--Bultro (m) 14:09, 17 mag 2011 (CEST)
...ed ecco un esempio di disparità che si formano senza motivo: Discussioni_progetto:Biografie/Varie#Template_della_famiglia_reale_inglese --Bultro (m) 14:37, 18 mag 2011 (CEST)

Proposta di modifica[modifica wikitesto]

Ciao! Volevo proporre una modifica stilistica... Il Template:Monarca nella versione inglese è molto più bello da vedere rispetto al nostro... Non si potrebbe applicare anche nei nostri articoli? Marcorega

Se non ricordo male la versione italiana e quella inglese sono identiche. A quali differenze fai riferimento? --Panairjdde 00:22, 4 apr 2012 (CEST)

Le dimensioni dei caratteri e anche la dimensione della tabella... prova a guardare per esempio http://en.wikipedia.org/wiki/Charles_IV_of_Spain e http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_IV_di_Spagna Marcorega

Preferisco la versione italiana, più leggibile. --Panairjdde 15:45, 4 apr 2012 (CEST)

Va bene... Non voglio rompere le scatole, ma penso che anche il Template:Box successione sia più bello nella versione inglese... Cosa ne pensi?

Stemma[modifica wikitesto]

Sarebbe da introdurre il parametro dimensioni per lo stemma altrimenti poi ce li troviamo in questi elenchi [1]--Limonadis (msg) 12:28, 30 ago 2012 (CEST)

L'uso con i dinasti dell'antichità[modifica wikitesto]

Così a naso non credo che questo tmp sia troppo utile per la storia antica del Vicino Oriente. Quindi, per intenderci, dall'impero di Akkad a Ciro il Grande. Cioè, non vedo con favore tutto questo schematismo per contesti in cui il dato evenemenziale non è affatto così rilevante. Forse il man potrebbe dire chiaramente che va usato solo per la nobiltà del Sacro Romano Impero o giù di lì? --pequod ..Ħƕ 00:06, 19 feb 2013 (CET)

Io non ci vedo niente di strano nel suo uso in Ciro II di Persia.--Demiurgo (msg) 12:18, 19 feb 2013 (CET)
Sì, Demiurgo, Ciro il Grande è un personaggio dal significato affatto nuovo nel panorama storico. Lui o Alessandro Magno sono forse i personaggi che a vario titolo possono dire di chiudere la storia preclassica (diciamo 3500-500 a.C.). Il punto è il seguente: il tmp sembra nascere in relazione alla nobiltà europea del Congresso di Vienna, che - direi - prosegue quella del SRI: dico bene? Ebbene, tutti quei parametri, questa esigenza di schematizzare, mal si attagliano ad un contesto in cui, come detto, a) i dati evenemenziali sono scarsi; b) l'usurpazione è un evento assolutamente normale e fondamentale nella definizione delle liste reali... sumera, assira, babilonese... (che omettono o esaltano in chiave di propaganda); la "nobiltà" non è propriamente del sangue, perché la regalità discende e si muove anche per linee "eroiche", cioè per il valore (ad es. militare), che può collocare un coppiere (Sargon), un governatore a servizio (Ur-Nammu) o altri homines novi (quasi certamente Tiglatpileser III e sicuramente Sargon II) sul trono. E spesso accade che il re *nasconda* l'operato del padre o il padre in quanto tale: raro o cmq irrilevante che un re esalti le gesta del padre. Nessun re mesopotamico dice "io sono re per i meriti di mio padre"!!! O "a dispetto dei demeriti di mio padre". La regalità fa capo all'individuo e alla sua capacità di esercitarla. Anche la storia del regno ittita è bagnata nel sangue delle lotte di corte: le famiglie reali esistevano certamente, ma - ripeto - in termini e forme del tutto diverse rispetto alla nobiltà che credo questo tmp vorrebbe fotografare. Do una scorsa ai parametri: stemma? neanche a parlarne. inizio e fine regno? spesso date incerte, da offrire secondo contesto e spesso con mille cautele. predecessore e successore? in tanti casi, situazioni incerte, con re che operarono in contemporanea e che le liste reali presentano in sequenza (o omettono!). onorificenze? puro nonsense. titolature? materia importantissima di studio del Vicino Oriente, per capire la portata dell'ambizione di un re, niente a che vedere con bolle, documenti genealogici e orgoglio di razza. parentele? dato aleatorio. religione? dato aleatorio. motto reale? non scherziamo. Insomma, i sinottici servono in situazioni in cui c'è abbondanza di materiali, che è bene cercare di ordinare e presentare in forma concisa, quando possibile. Usare un sinottico per il Vicino Oriente antico è come mettere il vento dietro le sbarre. --pequod ..Ħƕ 13:25, 19 feb 2013 (CET)
Probabilmente non è proprio "on topic", però segnalo che la Categoria:Stub - sovrani è segnata (giustamente) fra quelle sovraffollate ed è finora l'unica categoria di servizio (biografica) che non sono riuscito (neppure in parte) a riorganizzare e non saprei neppure come farlo :-( Sono anche ben accetti eventuali suggerimenti. --Pil56 (msg) 14:20, 19 feb 2013 (CET)
Non saprei proprio che dirti a questo proposito, Pil, perché i dinasti vicino-orientali erano "monarchi" a tutti gli effetti. --pequod ..Ħƕ 15:31, 19 feb 2013 (CET)
Il template non è stato concepito "in relazione alla nobiltà europea del Congresso di Vienna": si usa solo per i sovrani (di tutte le epoche), non per i nobili non regnanti. In caso di incertezze, basta usare solo i parametri compilabili, niente obbliga a riempirli tutti. Anche su en.wiki fanno così (es: en:Ashurbanipal), senza nessun problema.--Demiurgo (msg) 15:50, 19 feb 2013 (CET)
Bravo, questo vuol dire appunto che per i sovrani vicino-orientali questo tmp è perfettamente inutile e siccome è assurdo usarlo com'era usato qui (l'ho rimosso), con solo DUE dati (che fossero pure sbagliati qui è un dettaglio), allora tanto vale scriverlo fin dal man, perché non voglio passare il resto della mia vita a rimuovere questo sinottico di due dati dalle voci dei dinasti vicino-orientali. Assurbanipal è appena uno dei più noti sovrani della storia preclassica. Se questo tmp è stato ciò che ha ispirato i colleghi di enW ad indicare una data di nascita per il re assiro, ciò non fa che confermare che quando inutile questo tmp può anche risultare dannoso, perché spinge a dichiarare solenni idiozie. Anzi, aspetta, corro a dare la notizia al prossimo convegno archeologico: il tmp:Monarca ha permesso di scovare la data di nascita di Sardanapalo. Gli amici archeologi si sbellicheranno dalle risa, il che è certo una bella novità nella loro noiosa esistenza di studiosi. --pequod ..Ħƕ 16:14, 19 feb 2013 (CET)
Tutti i parametri sono opzionali; se ne restano solo 1-2 utilizzabili il template diventa ridicolo, ma questo vale per qualunque sinottico, se ne fa a meno in base al 5° pilastro. Non c'è bisogno di escludere a priori tutta l'antichità. Anche per Shar-kali-sharri volendo si potrebbe tranquillamente usare: abbiamo nome, dinastia, periodo, padre e successore ("periodo di caos" è sempre un'informazione) --Bultro (m) 16:57, 19 feb 2013 (CET)
Benissimo, grazie. Sicuramente lo trovo preferibile rispetto ai bannerozzi occasionali che trovo talvolta alla base della voce (predecessore-successore di fantomatiche titolature). --pequod ..Ħƕ 17:05, 19 feb 2013 (CET)
(confl.) Allora facciamo così: IMHO si può scrivere nel man che non si deve usare in tutti quegli stub che hanno pochissimi dati. Non sono d'accordo sul dire che "va usato solo per la nobiltà del Sacro Romano Impero o giù di lì". Perché il template per i nobili non regnanti non va usato e anche in voci su sovrani dell'antichità come Filippo II di Macedonia svolge normalmente il suo compito.--Demiurgo (msg) 17:06, 19 feb 2013 (CET)
Perfetto, mi sembra una soluzione di buonsenso: si tratta solo di dire che in certi casi è preferibile non usarlo. Grazie a tutti. Se modifico il man vi avverto. Se lo fa qcn altro, bene pure. --pequod ..Ħƕ 17:08, 19 feb 2013 (CET)
ma non vedo il motivo di cambiare il man, è una regola di buon senso che vale per tutti i sinottici. In realtà come dice Bultro lì si sarebbero potuti aggiungere altri parametri come dinastia, periodo, padre e successore. --Superchilum(scrivimi) 17:12, 19 feb 2013 (CET)

wikilink[modifica wikitesto]

Che ne direste se almeno predecessore e successore (eventualmente anche madre, padre e figli) andassero come wikilink automaticamente? È un po' seccante doverli aggiungere manualmente ogni volta--Nastoshka (msg) 01:10, 26 feb 2014 (CET)

Finirebbe per dare più problemi che vantaggi, ogni volta che c'è una disambiguazione, una nota, un caso particolare...--Bultro (m) 16:54, 26 feb 2014 (CET)

Stemmi per gli altri titoli[modifica wikitesto]

Non si potrebbero aggiungere dei parametri stemma1, 2, 3, ecc. in modo da inserire gli stemmi anche per gli altri titoli importanti, se diversi dal principale, ed evitare che si creino cose come questa in Carlo III di Spagna? --94.37.166.52 (msg) 18:00, 14 dic 2014 (CET)

Quelle cose basta non farle. Il template non è una galleria di immagini, chi vuol vedere lo stemma dei re di Napoli clicca su re di Napoli --Bultro (m) 23:06, 16 dic 2014 (CET)

Consorte/coniuge[modifica wikitesto]

Non mi è chiaro in cosa si differenziano le voci consorte, consortedi e coniuge. Quando si usano? --Antonio1952 (msg) 13:22, 8 apr 2015 (CEST)

Idem. --Skyfall (msg) 12:31, 30 mag 2015 (CEST)
Segnalo per completezza di informazione una risposta qui. --Antonio1952 (msg) 13:45, 30 mag 2015 (CEST)

Sono necessari i parametri su nascita e morte?[modifica wikitesto]

Come per altri sinottici, mi chiedo se abbia senso includere in questo template i dati anagrafici del soggetto, visto che data e luogo di nascita e morte sono già inclusi nel {{bio}}.--Mauro Tozzi (msg) 08:34, 4 nov 2015 (CET)

Sì, sono necessari, come per altri infobox. --Jaqen [...] 08:35, 4 nov 2015 (CET)
Ma non potrebbe prenderseli in automatico da Wikidata, come già succede per le coordinate per gli infobox dei Comuni, palazzi e castelli, stazioni ecc.? Non è la prima volta che vedo date di nascita e di morte differenti tra template bio e gli infobox, o tra le Wiki in varie lingue (capita sopratutto per i sovrani e condottieri più antichi, con date di nascita e morte incerte) --Skyfall (msg) 12:24, 4 nov 2015 (CET)

Parametri sui nomi postumi e sul nome templare[modifica wikitesto]

Si potrebbero aggiungere i parametri |Nome templare e |Nomi postumi (i quali sono nel codice di diverse voci sugli imperatori della Cina, per esempio Taichang, ma che non possono essere "visti" nella pagina perché non presenti nella pagina del template)?--R5b43 (msg) 21:20, 22 gen 2016 (CET)

Consorte / Consortedi / Coniuge 1-5[modifica wikitesto]

Nè il manuale né TemplateData spiegano quale sia la differenza tra Consorte / Consortedi / Coniuge 1-5 .

Inoltre vedo che c'è sia incoronazione che investitura. Però il template Monarca va utilizzato solo per i monarchi (in casi differenti bisogna utilizzare {{Aristocratico}} o {{Carica pubblica}}) per cui non si tratta sempre di un'incoronazione? --5.170.0.146 (msg) 00:45, 16 giu 2016 (CEST)

Wikidata[modifica wikitesto]

Bultro, se la data di inizio regno e fine regno venisse presa da P2031 e P2032? -- SERGIO (aka the Blackcat) 12:12, 16 dic 2017 (CET)

Stemmi e monogrammi[modifica wikitesto]

Salve a tutti. Segnalo un problema in cui sono appena incappato. Se date un'occhiata alle mie ultime modifiche, noterete che ho sistematicamente annullato le modifiche, in buona fede, di un utente che aveva aggiunto oltre allo stemma anche i monogrammi dei sovrani (in un'occasione la modifica è stata annullata da [@ Xerse]). Ho già avvisato l'utente dell'errore che ha fatto, ma ho pensato che bisognasse risolvere l'errore a monte (perché in realtà non ha certo cominciato lui con questo malcostume e addirittura molte biografie hanno il monogramma al posto dello stemma). Come immagino molti di voi sapranno, lo stemma (ma sarebbe meglio dire arma o armi, se doppie, visto che spesso ci sono anche gli ornamenti esterni) è una cosa ben precisa e regolamentata dalle leggi dell'araldica. E queste leggi chiaramente non contemplano la presenza di elementi para-araldici come le imprese o i monogrammi. Per una persona lo stemma è solo e soltanto l'elemento identificativo della famiglia di appartenenza (per un sovrano coincide anche con lo Stato), caricato di ornamenti attestanti vari riconoscimenti e ruoli (corone reali, ducali, collari degli ordini), cose che lo rendono un'arma. Attualmente nel template compare questo consiglio per la compilazione: "lo stemma personale del sovrano (con o senza formattazione, es. Luna.jpg oppure [[file:Luna.jpg|100px]])". Propongo di cambiarlo in: "lo stemma riferito al titolo più importante, senza formattazione (no monogrammi, no imprese; es. Luna.jpg)". Spiego le mie ragioni:

  • lo stemma non è mai realmente personale, perché indica la famiglia più determinate condizioni (e quindi se tutti i re di Francia della dinastia dei Borboni sono anche re di Navarra e sono tutti gran maestri dell'ordine dello Spirito Santo e di San Michele, avranno tutti lo stesso stemma: da Enrico IV a Luigi XVI è sempre valido questo [2]); altro esempio sono le regine consorti, il cui stemma è sempre formato da quello del marito e da quello della famiglia di origine (un tempo sempre partito, poi più frequentemente a doppia arma), ma non è personale: se Napoleone avesse sposato una sorella di Maria Luigia, lo stemma di quest'ultima sarebbe stato esattamente identico a quello che è stato lo stemma imperiale di Maria Luigia; comunque sia nel caso di stemmi - ma in realtà sono mutevoli gli elementi esterni dell'arme, non lo stemma che è costante - che differiscono di padre sovrano in figlio sovrano (perché per esempio il figlio passa da altezza serenissima ad altezza reale, quindi cambia la coroncina; o il figlio non ha il tosor d'oro ecc.), il problema non dovrebbe porsi: lo stemma si acchiappa sempre su Commons nella pagina del sovrano (se non c'è la categoria con i suoi stemmi, molto probabilmente significa che anche a livello di armi la stessa rappresentazione è comune a tutti i vari antenati/successori). Fatto sta che lo stemma semplice è sempre valido (non sempre lo è l'arma);
  • deve essere riferito al titolo più importante per ovvi motivi: compare proprio sotto al titolo in questione (e così si evita confusione per chi ha più stemmi: se l'utente sa che che per Maria Stuarda deve riferirsi al titolo di regina di Scozia, non farà l'errore di mettere il suo stemma partito di regina consorte di Francia, in cui ci sono sia la Scozia sia la Francia);
  • senza formattazione perché altrimenti rischiamo estri fantasiosi (gigantismo) da parte degli utenti, che vanno poi ad intaccare la visualizzazione su particolari schermi ecc.; è anche buona cosa non sovraccaricare di immagini un template (ricordate quando spuntarono le bandierine accanto a luoghi di nascita/morte?);
  • la semplice nota "no monogrammi, no imprese" dovrebbe evitare che queste vengano aggiunte.

Lascio qualche ping a chi è attivo in quest'ambito: [@ Leopold], [@ Pequod76], [@ Demiurgo], [@ Bultro]. Grazie della vostra attenzione.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 00:56, 3 set 2018 (CEST)

Ottimo Kaho Mitsuki, sono perfettamente d'accordo con tutte le tue riflessioni! C'è un posto per tutto e quello è il luogo corretto dove inserire l'arme. Per quel che mi riguarda condivido tutto ciò che hai scritto. --Leopold (msg) 08:15, 3 set 2018 (CEST)
Anch'io sono d'accordo con Kaho Mitsuki. Dato che è possibile inserire il solo stemma relativo al titolo principale, propongo di spostarlo in calce all'infobox, con apposita didascalia, come nelle wiki in francese fr:Charles III (roi d'Espagne) e in spagnolo (es:Carlos III de España), magari fissando dimensioni più ridotte.--Demiurgo (msg) 12:15, 3 set 2018 (CEST)
Intanto ho fatto in modo che le voci con lo stemma inserito con [[file:Luna.jpg|100px]] siano categorizzate in Categoria:Sinottici con immagini formattate a mano, così possiamo convertirle in Luna.jpg e alla fine impedire del tutto la formattazione manuale.
Spostare lo stemma in basso non mi sembra migliorativo --Bultro (m) 01:28, 5 set 2018 (CEST)
Anch'io penso che lo stemma potrebbe restare dov'è, comparendo sotto al titolo a cui si riferisce; così dovrebbe risultare abbastanza chiaro quale scegliere (soprattutto per i sovrani che ne hanno diversi). L'attuale ridimensionamento automatico è a 100px (non mi sembra troppo invasivo e permette ancora una lettura abbastanza chiara degli stemmi più complessi, come quelli a doppia arme).--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 18:19, 5 set 2018 (CEST)

Nuovo parametro[modifica wikitesto]

Numerose volte mi sono imbattuto in voci trattanti monarchi che nel corso della loro lunga o breve vita si sono trovati a regnare in stati smisurati e territori differenti per cultura, lingua e società. I loro titoli avevano storie talmente diverse (vedasi Francesco I di Francia, Luigi X o Luigi XII), che portavano differenti stemmi a seconda del territorio su cui esercitavano il proprio potere (Carlo V d'Asburgo o Filippo II). La mia proposta, avanzata già anni fa da un IP, è di aggiungere dunque un nuovo parametro che contempli l'inserimento, in alcuni casi, di blasoni differenti per diversi titoli.--EnzoEncius 16:31, 7 feb 2020 (CET)

Al contrario, a me sembra che sia abitudine dei sovrani aggiungere al proprio stemma tutti i territori su cui regnavano. Esempio estremo è lo stemma del Regno di Prussi con ben 51 stemmi al suo interno. Non vedo quindi l'utilità di aggiungere un secondo parametro nel tmp. In ogni caso, c'è sempre il testo della voce in cui eventualmente illustrare i casi singolari. --Antonio1952 (msg) 17:22, 28 mar 2020 (CET)

Template Monarca per i pretendenti al trono[modifica wikitesto]

Ma è corretto usare il {{Monarca}} nelle voci di persone che monarchi non lo sono stati, ma tuttalpiù pretendenti al trono ? --Meridiana solare (msg) 22:12, 23 gen 2021 (CET)

Ovviamente no. Per i pretendenti al trono, al massimo ci va {{aristocratico}}. --Antonio1952 (msg) 22:20, 23 gen 2021 (CET)
In realtà (dico in generale) non è neppure detto che siano comunque aristocratici, se il titolo nobiliare non è più riconosicuto (come ad esempio nella Repubblica italiana). --Meridiana solare (msg) 22:26, 23 gen 2021 (CET)
Per quel che può valere, sono riconosciuti come aristocratici dalle monarchie estere ancora esistenti. In ogni caso, spesso bisognerebbe vedere se questi personaggi sono enciclopedici e meritano davvero di essere su Wikipedia. Alcuni, a parte essere "pretendente di", non hanno assolutamente fatto niente di rilevante (nemmeno nella più semplice cronaca rosa...). Alcuni anni fa il pretendente del granducato di Toscana, Sigismondo, fu cancellato. Ma ce ne sono tanti che sono al suo stesso livello.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 11:26, 24 gen 2021 (CET)
Che per alcune voci poi il "a parte essere pretendenti" sarebbe da vedere persino quello, perché sono categorizzati come tali, ma nella voce non vi è traccia di "pretese". --Meridiana solare (msg) 11:35, 24 gen 2021 (CET)
Giusto. Si tende spesso a far coincidere "capo della Casa di X" (che sostanzialmente è automatico secondo le leggi di successione che erano in vigore al momento della caduta di quella monarchia) con "pretendente al trono di X". Ma le due cose non coincidono automaticamente: per ritornare al caso degli Asburgo-Lorena di Toscana, Ferdinando IV rimise i suoi diritti a Francesco Giuseppe, quindi i suoi discendenti teoricamente non potevano essere pretendenti. Credo che siano stati soltanto gli ultimi due (Sigismondo e suo padre) a farsi chiamare "granduca di Toscana". Quindi hai ragione, per ogni caso bisognerebbe controllare.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 11:52, 24 gen 2021 (CET)
Già, ci sono discussioni in Discussione:Pretendente al trono e in Discussioni categoria:Pretendenti al trono. Quanto al poter essere pretendenti, tecnicamente potrebbero anche esserlo, pretendente è un dato di fatto ("pretendente è chi pretendente fa" si potrebbe dire adattando una citazione dal film Forrest Gump). Il punto è vedere se lo fossero o meno, non va considerato un automatismo ereditario come se fosse un titolo nobiliare (che poi neppure quest'altro caso è così automatico e sicuro, come insegnano tanti casi nella storia...). --Meridiana solare (msg) 12:26, 24 gen 2021 (CET)
Ci sono casi limite, come una persona che è stata formalmente re per un giorno. Inizio a inserire un {{Tmp|Aristocratico}} nei casi più sicuri (o meglio: di uso più improprio del "Monarca"). --Meridiana solare (msg) 11:33, 27 gen 2021 (CET)
Il lavoro è un po' laborioso, perché i due template sinottici non sono uguali, non tutti i parametri sono uguali (non basta cambiare il nome del template, per capirci). --Meridiana solare (msg) 15:22, 27 gen 2021 (CET)
Penso che sia giusto non definire "monarca" chi - per qualsivoglia ragione - non ha più il potere regale (senza entrare nel merito della debellatio, che sennò ci inguaiamo); però ho qualche riserva sul mero utilizzo di "aristocratico", che forse è riduttivo: ci sono molte sentenze (anche in Italia repubblicana) che riconoscono ai capi di casate ex-sovrane il diritto di conferire titoli nobiliari, cavallereschi ecc. (si, lo so, non hanno valore giuridico, ma sono riconosciuti come fossero gradi all'interno di associazioni di fatto).Il Consiglio araldico afferma che ... sulla scorta di quanto affermato dalla giurisprudenza italiana, che un sovrano potrà anche essere stato privato del trono ... ma non potrà mai essere spogliato della sua qualità nativa: in questa fattispecie, ha origine il pretendente al trono, che mantiene intatti quei diritti della sovranità al cui esercizio non è di ostacolo la mutata posizione giuridico-istituzionale...Vedi qui
Quindi sarebbe bello avere un template da "pretendente", visto che per essere pretendente imho non è necessario esprimere formalmente la pretesa. Altrimenti vada per aristocratico, inserendo in qualche modo la definizione di "predentente". --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 09:34, 28 gen 2021 (CET)

Condivido pienamente il fatto che "monarca" sia la persona che esercita il potere che gli compete in uno stato a "regime monarchico". Il che è nettamente diverso da "pretendente". Abbiamo 8 pretendenti al trono di san Giacomo. Ma una sola monarca, Elisabetta. Non so se la soluzione sia sostituire un tmp con un altro, ma usare monarca per (a volte supposti) pretendenti a un trono, magari semplicemente inesistente da molto tempo, sia ridicolo. BTW: Francesco I è pretendente al trono del Contado Venassino? --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 09:53, 28 gen 2021 (CET)

Personalmente non vedo l'utilità di un tempate esclusivo per i pretendenti. La pretesa è espressa direttamente nel titolo. Il template aristocratico è già utilizzato per tutti i principi e principesse figli di sovrani, e un pretendente, non avendo un regno, è appunto un principe di una casa reale non regnante.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 11:47, 28 gen 2021 (CET)
Beh, non è detto. Ci sono stati nella Storia ben casi di pretendenti per nulla minimamente imparentati con la casa reale regnante. Anche se un certo POV ben visibile in certe voci vorrebbe far passare l'idea errata di "essere in linea di successione" = "essere pretendente". --Meridiana solare (msg) 13:43, 28 gen 2021 (CET)
A proposito di casi molto noti: trovate corretto che Giacomo Francesco Edoardo Stuart abbia il template monarca e sia addirittura definito re con tanto di numerale nel template? Mi sembra piuttosto POV, come se la Wikipedia italiana prendesse le parti della sua causa... Stesso problema nella voce della moglie Maria Clementina Sobieska. Alcune corti cattoliche del tempo li hanno riconosciuti come tali, ma non hanno mai avuto davvero quei titoli (si tratta appunto di quelli che si chiamano "titoli di cortesia").--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 14:20, 29 gen 2021 (CET)
Se erano solo dei pretendenti al trono, no. Di fatto regnanvano/governavano? Chi era il re effettivamente in carica? --Meridiana solare (msg) 14:36, 29 gen 2021 (CET)
[↓↑ fuori crono] Io concordo sul fatto che i pretendenti non debbano/possano avere il template Monarca, anche se il problema deriva da diverse famiglie giuridiche del diritto dinastico già solo in Europa, laddove in Francia (e credo anche per gli Stuart), i pretendenti si considerano Re "titolari" di Francia (effettivamente regnanti, ma usurpati/senza più il regno), e assumono persino il numerale! (come in questo caso: Giovanni d'Orléans (1965)). La questione diverebbe quindi spinosa, io lascerei che le pretese dinastiche rimangano nei template Aristocratico sotto forma di titolo, anche perchè spesso queste due cose sono appaiate, come nel caso dei titoli italiani Principe di Piemonte e Duca di Savoia. --Pietro Di Fontana 12:06, 30 gen 2021 (CET)
[↓↑ fuori crono] Grazie di aver segnalato Giovanni d'Orléans. L'ho appena modificato. Ho anche visto che siamo l'unica Wikipedia a trattare i pretendenti da re nei template... Probabilmente uno o più codini sono passati e hanno fatto questo disastro... Bisognerebbe cercare di individuare tutte le voci che usano il template monarca a sproposito.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 13:34, 30 gen 2021 (CET)
[↓↑ fuori crono] "Codini"? --Meridiana solare (msg) 16:23, 30 gen 2021 (CET)
[↓↑ fuori crono] Scusa, [@ Meridiana solare], non avevo visto che chiedevi elucidazioni. Codini nel senso 3 dato da Treccani su codino: "fig. Persona retrograda, reazionaria, avversa a ogni forma di innovazione nel campo sia politico sia artistico e culturale (chiamata così perché, durante la rivoluzione francese e la Restaurazione, i partigiani del re continuavano con ostentazione a portare il codino): era un codino marcio, un reazionario di quelli che proteggono i Borboni (Verga). Anche come agg.: un governo, un ministro c.; mentalità codina".--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 17:47, 5 mar 2021 (CET)

(Rientro) Altro problema: Discussione:Amedeo di Savoia-Aosta (1943)#Template Monarca --Meridiana solare (msg) 18:06, 29 gen 2021 (CET)

Nome[modifica wikitesto]

Nel parametro "nome" leggiamo: "nome = nome con il quale il sovrano è più conosciuto (se non specificato è il titolo della voce)". Al momento attuale abbiamo nella maggior parte dei casi il solo nome più numerale (Luigi XIV), anche nel caso di sovrani di stati italiani preunitari (Cosimo I, Cosimo II, Cosimo III, senza il "de' Medici", nonostante in realtà si tenda sempre a metterlo nella letteratura, come Sforza, d'Este, ecc.). La maggior parte dei cognomi (casati) sono stati rimossi nell'ultimo anno da [@ Giorgio Pallavicini], che come al suo solito agisce come una monade senza consultare gli altri utenti attivi nella stesura delle voci sui monarchi da molti anni. Ha preso tra l'altro la cattiva abitudine di fare la stessa cosa anche col template aristocratico: un esempio con Anatolio Demidoff (https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Anatolio_Demidoff&diff=118896411&oldid=118785193). Cosa facciamo? Dovremmo cercare di rendere la cosa decisamente più standard, perché al momento praticamente in quasi nessuna voce c'è una concordanza con quanto enunciato nel parametro "(se non specificato è il titolo della voce)".--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 17:42, 5 mar 2021 (CET)

[@ Kaho Mitsuki] Ciao. Come scrivevo mesi fa al progetto, le rimozioni dei cognomi effettuate in questo modo mi sembrano fuori luogo e penso che in linea di massima sia consigliabile utilizzare il più possibile nel template sinottico lo stesso nome che appare nel titolo della voce. Credo che sarà necessario ripristinare gran parte dei cognomi rimossi impropriamente da [@ Giorgio Pallavicini] e dai suoi ip, sia per i monarchi di Stati preunitari sia a maggior ragione per gli aristocratici--Parma1983 18:30, 5 mar 2021 (CET)
[@ Parma1983] praticamente stiamo parlando con un muro... [3] (notare anche che è stato avvisato più volte di non effettuare "singole modifiche di piccola portata" e continua dritto per la sua strada). Cosa facciamo? Conoscendolo, le rare volte che risponde dice di non essere molto esperto e cercherà di far meglio...--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 12:29, 6 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki] La decisione su come proseguire ormai dipende solo da lui, perché di avvisi gliene sono stati lasciati più volte. Mi spiace solo che ora sarà necessario perdere un sacco di tempo per risistemare tutte le voci che ha modificato in modo arbitrario--Parma1983 18:34, 6 mar 2021 (CET)
Ho sistemato i Medici. Forse dovremmo fare una lista?--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 13:57, 8 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki] Temo siano più numerose di quanto si immagini, se è intervenuto anche da ip--Parma1983 14:04, 8 mar 2021 (CET)
[@ Parma1983] Purtroppo hai ragione tu... Per ora sto andando un po' a naso, prendendo una dinastia e facendo il giro di tutti i maschi (alle femmine fortunatamente non ha mai levato il casato). Ho fatto gli Este, i Visconti e gli Sforza. Ma forse bisognerebbe trovare il modo di essere più sistematici. Sarà più difficile rintracciare i semplici aristocratici in cui ha fatto la stessa cosa da IP anonimo.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 16:48, 8 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki] Più che altro, visto che non ha smesso di editare, sarebbe il caso che fosse lo stesso [@ Giorgio Pallavicini] (almeno) a segnalarle--Parma1983 17:17, 8 mar 2021 (CET)
[@ Parma1983] [@ Giorgio Pallavicini] ovviamente continua a ignorarci. Ha appena fatto delle modifiche su diversi membri della famiglia Cecil, senza degnarsi di riaggiungere i cognomi che aveva tolto (lo faccio io). Noto inoltre che ignora sistematicamente tutto quello che gli si dice: si vedano di nuovo tutte le piccole modifiche una dopo l'altra, oppure il fatto di continuare a sovraccaricare le voci troppo corte di foto (tanto lui le guarda dal telefono e quindi il problema di peso e di estetica non si pone...).--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 18:53, 8 mar 2021 (CET)
Sui duchi di Marlborough ha fatto un vero disastro! Ha soppresso i cognomi e si è inventato una numerazione secondo i nomi di battesimo, come se fossero dei sovrani. [@ Giorgio Pallavicini], hai fatto lo stesso per altri aristocratici inglesi? Segnalalo, per favore.--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 19:27, 8 mar 2021 (CET)

[ Rientro] Se l'utente persiste nell'ignorare questa discussione per me si può tranquillamente andare in una WP:Richiesta di pareri.--Janik (msg) 22:45, 8 mar 2021 (CET)

[@ Kaho Mitsuki, Janik98] Considerando che [@ Giorgio Pallavicini] ha già subito una procedura di problematicità, direi che un suo intervento qui per farci capire se ha realizzato che wikipedia è un progetto collaborativo sia diventato improcrastinabile, se non vuole che avviamo una seconda UP a suo carico (già il fatto che, nonostante il problema dei sock evidenziato l'altra volta, continui a intervenire anche da ip la giustificherebbe)--Parma1983 23:16, 8 mar 2021 (CET)
Segnalo una strana rimozione da parte di un IP del messaggio di Janik98 qui sopra: Speciale:Diff/119167238 --Meridiana solare (msg) 18:16, 9 mar 2021 (CET)
Non preoccuparti, è un IP vandalico mutevole che perde tempo così da qualche giorno annullando le mie modifiche e quelle di altri utenti. Grazie per il ripristino.--Janik (msg) 18:25, 9 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki, Janik98, Meridiana solare] Dopo questo edit odierno119156996 in cui ha ancora rimosso il cognome, gli ho dato un ultimatum: o interviene qui prima di qualsiasi nuova modifica (anche da ip), o avviamo direttamente un'UP. Vi prego di avvisarmi se per caso lo notaste intervenire senza essere passato da qui. Grazie--Parma1983 19:26, 9 mar 2021 (CET)

[ Rientro] Buonasera, scusate l'intrusione. Mi chiedevo se fosse possibile, alla luce di quanto accaduto, stabilire una linea guida che illustri in modo dettagliato in quali casi si può indicare solo il nome e il numerale e in quali si deve inserire la formula completa, così da avere un criterio preciso e inopinabile che permetta di uniformare le pagine ed evitare ogni tipo di divergenza. Vi faccio un esempio lampante: i re di Francia Luigi XIV, XV e XVI hanno nei rispettivi template tre nomenclature differenti: per il primo solo nome e numerale (Luigi XIV), per il secondo è indicato anche il casato (Luigi XV di Borbone), mentre per il terzo è indicato il regno (Luigi XVI di Francia). Concordate sul fatto che serva una regolamentazione più rigorosa? --FRANCISCVS•MMMVIII 19:39, 11 mar 2021 (CET)

Mah, in effetti che i tre Luigi appaiano in modo diverso ha poco senso. Personalmente sarei per inserire il cognome in tutte, quindi come Luigi XV di Borbone--Parma1983 23:48, 11 mar 2021 (CET)
Probabilmente la soluzione più facile è che il nome nel template e quello nella pagina corrispondano: così verrebbe da sé che per esempio i sovrani preunitari di dinastia italiana (Medici, Gonzaga, Este ecc.) abbiano il cognome/casato e non lo Stato (di Toscana, di Mantova, di Ferrara), cosa che effettivamente non è molto o quasi per niente usata nella storiografia italiana, mentre i vari re stranieri lo Stato (di Francia, di Castiglia ecc. e non di Borbone, di Trastamara ecc.). In termini storiografici sarebbe infatti più corretto, visto che il casato "nudo e crudo" era riservato ai figli naturali legittimati (è il caso dei Borboni: il re e i figli del re sono "di Francia", i legittimati di Luigi XIV sono "di Borbone"). Forse l'unica eccezione potrebbe essere per gli imperatori del Sacro Romano Impero, in cui credo che nella maggior parte dei casi, anche nella storiografia italiana, ci si limiti a nome + numerale (ricordando che per il titolo della pagina, una decina di anni fa, si era deciso di intolare le voci "nome + numerale + casato" per evitare quella che era divenuta una prassi non coerente con l'uso storiografico: per chi se lo ricorda, prima si chiamavano tutti "nome + numerale + del Sacro Romano Impero", ma visto che si tratta di un titolo elettivo non aveva troppo senso e avevamo cambiato). Per fare un esempio: Carlo V d'Asburgo resterebbe solo Carlo V nel template sinottico, mentre il re di Francia sarebbe Carlo V di Francia (nel titolo della voce quanto nel template). Cosa ne pensate?--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 17:48, 25 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki] Nel complesso sono d'accordo con la proposta che hai fatto, stabilendo di far corrispondere il nome della pagina con quello del sinottico. Non so, però, se valga la pena di creare un'eccezione per gli imperatori del sacro romano impero: per semplicità forse varrebbe la pena di far valere la corrispondenza col titolo della voce anche per loro, indipendentemente dall'altra considerazione, per quanto pienamente corretta--Parma1983 18:45, 25 mar 2021 (CET)
Ho segnalato questa discussione ai progetti Discussioni_progetto:Storia e Discussioni progetto:Biografie/Sovrani--Meridiana solare (msg) 18:50, 25 mar 2021 (CET)
[@ Kaho Mitsuki, Parma1983] Allo stato attuale delle pagine, praticamente tutti i re europei dal medioevo a oggi (salvo eccezioni, specialmente tra i re di Francia) presentano la forma semplice nome + numerale, e così anche un’infinità di duchi/conti/principi, compresi quasi tutti i sovrani attualmente in carica. Nonostante ciò, trovo ragionevole e sensata la soluzione proposta: porterebbe ordine e chiarezza annullando ambiguità e omonimie. --FRANCISCVS•MMMVIII 19:04, 25 mar 2021 (CET)

Buongiorno a tutti, mi ero sinceramente perso, nonostante voi abbiate gentilmente cercato di farmela notare, questa discussione che trovo utile. Non desideravo aggirare le regole di Wikipedia, volevo solo dare ordine ad alcune pagine, ma mi rendo conto di non aver agito secondo le procedure. Il mio parere è che un monarca non necessiti del cognome nel template, poichè, se lo si è ricercato, è perché si conosce l'ambiente o la famiglia che gli ha dato i natali (informazioni che peraltro compaione comunque più volte all'interno della pagina) e, dunque, è più importante il nome e il numerale, o anche il soprannome se il sovrano è noto in un determinato modo. Ad ogni modo mi adeguo alle vostre opinioni e mi offro di aiutarvi a rimettere gli Stati e i cognomi nei template, se lo ritenete necassario. Scusate ancora. Giorgio Pallavicini (msg) 10:35, 27 mar 2021 (CET)

Faccio notare che mettere nome + numerale + casato ha poco senso: il numerale è legato al regno, se cambia dinastia si segue il numerale del regno (con qualche ambiguità per i re d'Italia, visto che Vittorio Emanuele II non ha cambiato numerale, al contrario del figlio). Scrivere Luigi XIV di Borbone è scorretto, perché i Luigi dal I al XII non erano del casato di Borbone; e invece, Carlo III di Spagna pur essendo sempre rimasto - ovviamente - un appartenente al casato di Borbone ha modificato il numerale a seconda del trono sui cui ha regnato in momenti diversi (Parma, Napoli, Spagna). [altro argomento discusso] L'uso del numerale per dinastie non regnanti si usa in letteratura per distinguere le omonimie, quindi è legittimo; forse a condizione che vi siano fonti perché un'attribuzione da parte nostra (anche se per distinguere) potrebb'essere arbitraria. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.239.54.119 (discussioni · contributi) 21:51, 16 apr 2021 (CEST).

Gran Maestri[modifica wikitesto]

Salve a tutti. Ho notato che ai gran maestri di ordini militari o cavallereschi è attribuito sempre il template monarca, anche nei casi in cui questi ultimi non sono effettivamente sovrani di alcun territorio (come per l'Ordine Teutonico dopo il 1525 e l’Ordine di Malta dopo il 1798). Considerando che di norma il template monarca va usato solamente per sovrani regnanti, mi chiedevo se la scelta fosse frutto dell'iniziativa di singoli utenti oppure se la questione fosse già stata considerata e dibattuta. Franciscus3008 (msg) 18:24, 18 mar 2021 (CET)

[@ Franciscus3008] Non ho idea se la questione sia mai stata dibattuta, ma, perlomeno per quanto riguarda il Gran maestro dell'Ordine di Malta, risulta a tutti gli effetti un capo di Stato, tanto che la sua sede gode dello status di extraterritorialità--Parma1983 18:51, 18 mar 2021 (CET)
[@ Parma1983] Sono d'accordo riguardo Malta. Per l'Ordine Teutonico mi correggo: fu solo nel 1809 che perse definitivamente la propria sovranità territoriale. Il periodo da analizzare è quindi quello che va dal 1809 al 1929 (data in cui si trasformò in ordine religioso canonico).--Franciscus3008 (msg) 20:16, 18 mar 2021 (CET)
[@ Franciscus3008] Ammetto di non conoscere l'Ordine Teutonico, ma ho provato a leggere la voce per capirne qualcosa di più e, anche se non mi è risultato perfettamente chiaro il significato del ruolo dei Gran maestri di quel periodo, mi è parso di capire che, a differenza dei Gran maestri dell'Ordine di Malta, il loro ruolo non fosse paragonabile a quello di capi di Stato. Erano tutti nobili, pertanto il template {{aristocratico}} sarebbe sicuramente indicato; questo template, invece, in effetti potrebbe risultare abbastanza improprio--Parma1983 23:40, 18 mar 2021 (CET)

Nomi e soprannomi[modifica wikitesto]

Negli ultimi tempi ho visto comparire in molte pagine i soprannomi dei sovrani nel template monarca, nel parametro “nome” (ad es. Caio III di Sempronia detto “il Brutto”). In alcuni casi il soprannome non è in italiano, così è stata aggiunta anche la traduzione tra parentesi, rendendo il campo nome, oltre che eccessivamente lungo, anche di difficile lettura: si veda [4] o, ancora peggio [5] (quest'ultimo però nel template aristocratico). Cosa ne pensate? --franciscvs·mmmviii 11:03, 10 giu 2021 (CEST)

Preciso che non si tratta di modifiche sporadiche o di casi occasionali. I soprannomi sono stati aggiunti metodicamente, ad esempio, a gran parte dei re di Francia, Spagna e Portogallo. --franciscvs·mmmviii 11:11, 10 giu 2021 (CEST)
Va contro quello che abbiamo recentemente stabilito, cioè la corrispondenza tra il parametro e il nome della pagina. Per quel che mi riguarda vanno tolti, anche perché talvolta riflettono un'interpretazione storiografica (positiva o negativa) non esattamente neutrale. Luigi XVIII è il Desiderato solo per i monarchici... Inoltre molti di questi soprannomi non sono per niente comuni nel parlare comune: se siamo tutti d'accordo che un "Luigi XIV di Francia, detto il Re Sole" o un "Lorenzo de' Medici, detto il Magnifico" facciano parte dell'uso comune, altrettanto non si può dire degli altri. E per i personaggi (soprattutto medievali) in cui il soprannome è davvero caratteristico, già la voce presenta il soprannome nel titolo (vedi Pipino il Breve). Noto che è stato soprattuto un nuovo utente ad aggiungerli, quindi lo invito a leggerci qui: [@ Castamir].--Kaho Mitsuki (Dis-moi) 12:00, 10 giu 2021 (CEST)

Non era mia intenzione né vandalizzare le pagine né esaltare determinati sovrani, mi scusi se provocato dei danni e provvederò a rimuovere i soprannomi nel caso in cui essi non siano enciclopedici Castamir (msg) 15:39, 10 giu 2021 (CEST)

[@ Castamir] Non preoccuparti, nessuno vuole linciarti se non eri al corrente di questa indicazione. Quando riesci, dovresti però sistemare le voci che hai "corretto" secondo quanto stabilito, ossia, salvo eccezioni giustificate, di far coincidere il nome col titolo della pagina (a eccezione dell'eventuale disambigua)--Parma1983 15:48, 10 giu 2021 (CEST)

Certamente, inizierò il primo possibile Castamir (msg) 16:13, 10 giu 2021 (CEST)

Volendo si può aggiungere un apposito campo "soprannome", da mostrare insieme agli altri dati in basso. Per me andrebbe bene. --Bultro (m) 00:39, 16 giu 2021 (CEST)