Discussione:Halloween

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PL Wiki CzyWiesz ikona.svg In data 29 ottobre 2007 la voce Halloween è stata accettata per la rubrica Lo sapevi che.
Le procedure prima del 2012 non venivano archiviate, perciò possono essere trovate solo nella cronologia della pagina di valutazione.

Vandalismo[modifica wikitesto]

Spero di non fare errori. Volevo solo segnalare che a metà pagina circa c'è scritto "blaaaa".. che evidentemente non rientra nello stile e nella neutralità di wikipedia. Grazie e scusate se ho sbagliato qualcosa. Nik ---

Halloween, San Martino, Babbo Natale e la Befana.

halloween insegna ai bambini la tradizione e la festa? Non perdiamo così le nostre tradizioni a favore di schemi culturali consumistici? Perché dimentichiamo le nostre sane figure simboliche come San Martino e la sua veste regalata al povero e ci appropriamo di altre derivanti non dalle nostre tradizioni, come l’ormai classico e dovuto “dolcetto scherzetto”?

Domande da fine serata davanti un tè caldo ad una birra, con opposte e sfidanti posizioni di pensiero che però nascondono una riflessione che può anche diventare profonda.

Allora, c’è chi dice che Halloween è pura mercificazione mentre le nostre feste sono valoriali. A questi gli altri rispondono che le nostre feste non sono meno mercificate, anzi che ormai sopravvivono come occasione per comprare qualcosa e non per trasmettere qualche valore tradizionale. Due posizioni drammaticamente inconcludenti rispetto la discussione, dato che non è detto che sia la mercificazione di una tradizione che ne distrugge i valori, oppure, se succede, deve essere così in ogni caso e per qualsiasi tipo di tradizione (nostra o altrui che sia). Si aggiunga a questo che già nella nostra tradizione più inveterata c’è chi dice che il nordico Babbo Natale non ha nulla a ché vedere con le nostre più antiche tradizioni invernali, originariamente concentrate sul buon San Martino dei primi di novembre (non in tutta Italia, per altro) e sulla nazionalissima Befana, deputata fino a qualche decennio fa a portare i regali che oggi sono di competenza del Babbo Natale (salvo fare ai bimbi il doppio regalo a Natale e all’Epifania).

Se vogliamo quindi dare una ragione ad una discussione così apparentemente frivola tocca tornare a guardare la questione con gli innocenti occhi dei destinatari, ovvero dei bambini. O, meglio, con gli occhi di chi se ne prende cura.

Sappiamo tutti, per essere stati bambini o per essere genitori, fratelli maggiori, zii, nonni, eccetera, che un gioco è divertente non per com’è organizzato dai grandi (per fare una battaglia navale vanno bene sia le barchette di carta che l’ultimo prodotto della Playstation) ma per come è rappresentato dai grandi (le barchette di carta sono divertenti se mi insegnano a farne qualcosa di divertente); non è quindi il modo (genitori, pubblicità, proposte culturali pubbliche o private, amici, scuola) con cui i bambini conoscono Babbo Natale, Halloween, San Martino e la Befana ma la loro collocazione nella società a fare la differenza: Halloween richiede costumi da maghi e streghe e l’attuazione del “dolcetto scherzetto”, Babbo Natale porta doni scendendo dal camino e questi si comprano scegliendo dalla pubblicità in tv, San Martino richiede l’acquisto dell’omonimo dolce, la Befana richiede almeno una calza piena di dolci di cui si trova ampia scelta nelle pasticcerie e nei supermercati.

Allora la differenza dove sta? Posso rispondere come la vedo io, ovviamente, e ritengo che il discrimine fra una tradizione che vedo positiva ed una che vedo negativa sta nel messaggio valoriale che trasferisce ai bambini. Fuori dalla logica di mercato che ci sta attorno, assolverei quindi a pieno titolo Babbo Natale e San Martino, assolverei con formula dubitativa la Befana e condannerei Halloween, per questi motivi:

  • Babbo Natale è espressione simbolica del diritto premiante in quanto vive sul concetto di “se sei stato buono (se hai rispettato le regole di civile convivenza) avrai un premio”.
  • San Martino non rappresenta alcun scambio sociale simbolico (non è necessario essere stati buoni per mangiare il relativo dolce di pastafrolla) però è chiaro che la sua storia (se raccontata) incita alla solidarietà.
  • La Befana nella sua accezione di origine, che regala polenta o zucchero ai buoni e carbone ai cattivi, si esprime anche con il dato punitivo per chi non è stato alle regole, per cui assume un carattere sociale più ombroso…oltretutto è brutta e fa anche un po’ paura.
  • La festa di Halloween vive interamente sulla paura e la minaccia a sé stante. Non c’è appello nel “dolcetto scherzetto”: o mi dai quello che ti chiedo, indipendentemente se sono stato buono o cattivo, o ne pagherai le conseguenze…un po’ mafioso come messaggio, mi pare.

Che fare, per non dare ragione ad un modo di vedere o all’altro detti all’inizio? Secondo me, sicuramente cercare di disincentivare almeno nelle istituzioni (scuola, enti pubblici, cultura istituzionale) le figure simboliche negative. Per quanto riguarda il mercato privato, purtroppo c’è poco da fare finché non verrà inventata una vera ed effettiva Autorità pubblica che intervenga per difendere non la cultura tradizionale ma la cultura dai messaggi virtuosi.

Luciano Marini

___


Crystal help index.png
Crystal help index.png
Wikipedia non è un blog!
L'unico modo per contribuire a questa enciclopedia è aiutarla a crescere di qualità e di oggettiva neutralità, non inserendo informazioni di dubbia rilevanza, esprimendo opinioni personali o veicolando messaggi privati.

Wikipedia è una enciclopedia. Per le opinioni personali, la demagogia bigotta e gli auspici dittatoriali [1] ci sono tanti servizi di blogging. Grazie della comprensione --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 17:46, 21 nov 2006 (CET)

  1. ^
    « finché non verrà inventata una vera ed effettiva Autorità pubblica che intervenga per difendere non la cultura tradizionale ma la cultura dai messaggi virtuosi »

Halloween è una ricorrenza pagana


Crystal help index.png
Crystal help index.png
Wikipedia non è un blog!
L'unico modo per contribuire a questa enciclopedia è aiutarla a crescere di qualità e di oggettiva neutralità, non inserendo informazioni di dubbia rilevanza, esprimendo opinioni personali o veicolando messaggi privati.
come sopra. --JollyRoger ۩ Drill Instructor 12:38, 27 ago 2007 (CEST)

I celti[modifica wikitesto]

Leggevo questo passaggio: "In Europa la ricorrenza si diffuse con i Celti. All'incirca nel 2300 a.C. questa popolazione iniziò a spostarsi dalle isole Britanniche fino all'area del Mar Mediterraneo." I miei testi dicono che i primi celti si svilupparono in centro europa e successivamente si spinsero sino in Bretagna, e non il contrario. Inoltre è ben noto che le popolazioni iberiche si spostarono pure loro al nord quando dei "celti-britannici" non vi era traccia. Per ciò che concerne Babbo Natale, o Pere Noel o Santa Claus che dir si voglia, non la metterei sul piano di Halloween, in quanto di San Nicola si conservano ancora i resti in Puglia ed è esistito realmente. JackJack 18:08, 1 nov 2007 (CET)

Nome[modifica wikitesto]

Ma non si scrive Hallowe'en (con l'apostrofo)? --Salvo da Palermo dimmelo qui 21:48, 5 ott 2008 (CEST)

E' uno spelling arcaico. Oggi di solito si scrive senza apostrofo.

Voce pessima, molte imprecisioni[modifica wikitesto]

La voce è piena di errori grossolani e priva di qualsivoglia fonte decente. Per esempio nella sezione "storia" si parla di radici nel Samhain celtico ma collocandole in Germania, un errore clamoroso dal momento che i Celti e i Germani hanno poco a che spartire. Per di più è bloccata e quindi è impossibile correggerla. Consiglio a chi ne ha la possibilità di riscriverla da zero traducendo la versione in inglese. --95.236.81.16 (msg) 00:19, 31 ott 2011 (CET)

Halloween e il POV cattolico[modifica wikitesto]

Ragazzi, non me ne vogliate. La parte "I miti irlandesi [...] dopo che l'Irlanda era stata cristianizzata." sembra mmessa ad hoc per scagionare il sincretismo religioso cattolico. Ora non mi va di trovarne fonte ma basta spulciare wikipedia (mi sembra già fontata): i Romani ebbero contatto con i Celti e identificarono i Lemuria latini (che però erano a maggio) con le festività locali. Ognissanti nasce con Bonifacio IV che in un'unica data riunì tutte le celebrazioni religiose antecedenti in onore dei martiri cristiani (che presero i giorni festivi latini). Gregorio III poi soppresse il 13 maggio e sposto la festività il 1° novembre su richiesta dei monaci irlandesi per favorire la cristianizzazione di quei popoli. Che i miti siano stati trascritti 200 anni dopo l'inaugurazione di Ognissanti e 400 anni dopo la completa cristianizzazione dell'Irlanda NON prova che non ci fu l'intento di scambiare le feste pagane con quelle cristiane. Sembra che - per come è scritto - la scelta del 1° novembre di Gregorio III fosse una casualità.

Nota a bordo: mi verrebbe da rispondere per le rime a Bertone secondo cui le uniche feste finanziabili sono quelle cattoliche o gradite ai cattolici, e a quelli dell'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che guardano solo i difetti altrui. (Una festività annuale non può avvicinare al Satanismo mai quanto il pedobattesimo e tutte le altre festività religiose imposte, frutto comunque del sincretismo) Per pesare la bilancia ci vorrebbe una dichiarazione nel merito di qualche controparte, ma quale? --79.8.127.122 (msg) 10:40, 31 ott 2011 (CET)

Ma drogarvi come tutti gli altri ragazzi no eh? Invece di scrivere qui, perché non andate in giro a migliorare Wikipedia?--87.16.98.206 (msg) 12:26, 31 ott 2011 (CET)

Ho tolto una frase che era veramente pov, giudicando una posizione in maniera ingiustificatamente liquidatoria, e facendo un paragone azzardato--Tranese (msg) 17:13, 1 nov 2011 (CET)

Halloween e il rapporto con il Cristianesimo[modifica wikitesto]

Vorrei sottoporre all'attenzione la mancanza, in questa voce, della rielaborazione cristiana di questa festa. Affermare che una festa il cui nome significa Vigilia di Ognissanti non abbia nessun legame con il cristianesimo mi pare almeno strano. Pensare che una festa celebrata dal XIX secolo pubblicamente in Europa e Nord America, festeggiata in particolare in Irlanda e nel New England puritano, sia da considerarsi completamente pagana è otremodo difficile da credere. Escludendo decisamente che sia una festa dei nativi americani, dire che non ha culturalmente origini europee mi sembra arduo. Non sono ne fondamentalista ne altro e non mi interessano le polemiche recenti, ma dalla voce non si capisce l'evoluzione di Halloween che secondo me, anche alla luce della storia di Jack o' Lantern, fornisce un messaggio di stampo tipicamente cristiano proprio in relazione al significato liturgico di Santi e Morti. Accertato il fatto che il 31 ottobre ha un valore in abito celtico, con la festa di Samain, riguardo al cambiamento e al passaggio delle stagioni, è facile vedere come ci possa essere una rilettura dei riti in chiave simbolica cristiana. Così come in altre feste, come ad esempio il Natale, in cui la festa del Sole Invitto, viene riletta in chiave cristiana, perchè la fede cristiana riattribuisce i simboli alla luce delle proprie convinzioni. Ma mi sembra assolutamente fuorviante immaginare di scrivere che il Natale è una festa romana. Io avevo proposto alcune aggiunte di collegamento che sono state completamente rimosse (forse anche per motivi ideologici). Evitando polemiche e vandalismi, mi sembrerebbe corretta una struttura che proponesse, in via principale questo schema: Cos'è Halloween Origini celtiche Rielaborazione cristiana (spostamento della data) Fase di diffusione nel Nord America Attuali significati e nuove religioni Prospettive religiose --Utente:Giorgioro07

Gli ultimi tre paragrafi sono scarsissimi[modifica wikitesto]

Salve wikipediani!Come molti hanno già fatto notare la voce andrebbe riscritta con più precisione, in particolare mi hanno colpita in negativo gli ultimi tre paragrafi.Credo siano opera di un troll. Nel primo la sintassi è piuttosto aggrovigliata e non viene fornita alcuna informazione utile, infatti l'unica cosa che traspare è il disgusto verso i travestimenti tipici di Halloween. Negli altri piovono a volontà maiuscole ed altri errori grammaticali/finti refusi di stampa ("nel sia in America" o "si racconta hai bambini"), mentre a livello di contenuto sono totalmente imprecisi e confusionari. Francesca

ATTENZIONE...[modifica wikitesto]

Questa pagina è spesso oggetto di sciocchezze e banalità, presumo da parte di ragazzini o spiritosi che hanno libero accesso a Wikipedia. Da tenere sempre sotto controllo. --Nicolago (msg) 02:01, 21 ott 2012 (CEST)

halloween[modifica wikitesto]

io ho sentito che durante la festa di Halloween il demonio o satana come si vuole chiamare si impossessa dell'anima di un bambino portandosela con se... volevo sapere se ci sono dei riferimenti di questo tipo su storie o libri,oppure è solo una voce.Grazie in anticipo ciao.

Halloween NON è una festività Americana![modifica wikitesto]

In Irlanda Halloween è sempre una grande festa. È una vacanza pubblica e tanti persone vanno a una festa. Gli Irlandese portavano Halloween a America. Quindi non è buono a dire che è una festa di America solo! Devi includere Irlanda. Guarda tanti archivi irlandese di halloween: http://www.rte.ie/archives/exhibitions/895-halloween/

E per esempio nella città di derry (Irlanda del nord) c'è sempre una grande festa. Questo anno c'erano 30,000 nella citta per la festa: http://www.bbc.co.uk/news/uk-northern-ireland-foyle-west-24769166 http://campaign.derrycity.gov.uk/default.aspx

Irlanda e piccola e quindi non vedi le feste sulle notizie internazionale come in America ma festiggiamo! Tanto! Per tutti la settimana! :)

Parti senza fonti[modifica wikitesto]

Ho rimosso tutta una parte descrittiva che era senza fonti. Buona parte di questo testo era nato da questa riscrittura da parte di un anonimo. Non ho idea se la versione precedente a questa riscrittura fosse nella fonte HUTTON, RONALD, The Stations of the Sun: A History of the Ritual Year in Britain, che comunque e' indicata esplicitamente solo come fonte del periodo precedente, per cui ho preferito una rimozione totale ad un ripristino. Visto che in questi giorni la voce aumenterà le visite, tra senza fonti e senza fonti, meglio evitare di avere scritti nella voce dei possibili errori. --Yoggysot (msg) 06:11, 31 ott 2013 (CET) Aggiungo che parte della riscrittura sembrava provenire dalla en:Halloween, dove le fonti abbondano ma la descrizione e' ben piu' particolareggiata. Peraltro anche la nostra Samhain (dove potrebbe trovarsi conferma delle parti rimosse) è molto carente di fonti. --Yoggysot (msg) 06:19, 31 ott 2013 (CET)

Pumpkipedia[modifica wikitesto]

Che ne dite, nella voce ci mettiamo una di queste belle foto, della zucca di wikipedia realizzata da E. Sanders? --Pạtạpuf 18:43, 31 ott 2013 (CET)

Considerando che non sembrano rispettare [1] in teoria sarebbero da cancellare... --Yoggysot (msg) 22:03, 31 ott 2013 (CET)

La voce non è coerente[modifica wikitesto]

E' la prima volta che leggo questa voce e ho notato la grande difformità di informazione riportate: in ogni paragrafo ci sono annotazioni sulle origine che confliggono con le altre. Necessita di una revisione stilistica profonda e di uno studio più approfondito sulle fonti. Non sarebbe utile almeno un "alert" in cima, nel frattempo che qualche anima pia (o dannata... ;) ) ci metta mano? --Simona77 (msg) 23:31, 28 ott 2015 (CET)

Voce bloccata[modifica wikitesto]

Voce bloccata e quindi non migliorabile. Fosse "perfetta" capirei, ma mancano le fonti e vari passaggi sono poco verosimili. Grazie

Se hai informazioni utili puoi sempre segnalarle qui e provvederà chi è abilitato a operare modifiche ad effettuarle, sempre che le stesse trovino consenso. Grazie a te.--Ale Sasso (msg) 09:49, 31 ott 2015 (CET)

Varie lingue di traduzione[modifica wikitesto]

Io ho cercato bonfire night che sarebbe la notte dei falo. Io l ho cercata in inglese e poi volevo tradurla in italiano ma non si puo perche solo in spagnolo e in inglese semplificato si puo tradurre migliorare la varia scelta di lingue grazie. Simone6699 (msg) 14:52, 30 gen 2016 (CET)

"ULTIMI ANNI": vale sempre e riferibile a qualsiasi anno[modifica wikitesto]

Ho APPENA precisato negli ultimi anni del secolo XX la commercializzazione e deriva satanistica della festa com'è strombazzata oggigiorno (al 2016 d.C.): è già vago così, "ultimi anni del (20') secolo" sono sfumati dall'ultimo ventennio all'ultimo lustro.
Non precisare affatto implica che siano gli ultimi prima dell'anno presente, il che vuol dire non rispetto a un secolo ma rispetto all'infinità del tempo solitamente misurato in anni, cioè -- per l'anno 2016 d.C. -- dal 2010 o pure dal 1300, ma nulla vieta che uno studioso avvezzo a misurare in anni epoche remote, o in un futuro se diverrà comune misurare anche millenni in "anni", e faccio notare che "10 milioni di anni fa" come si dice pur oggi, in un futuro "gli ultimi anni" potrebbe voler dire qualcosa come "dal 6000 a.C. a oggi", o "dai tempi omerici", o "dalle tavolette sumeriche", o "dall'arrivo degli Arii in Europa".
Indicazioni di tempo riferite solamente a un presente non datato sono tipiche delle cosiddette "catene di santantonio", che scrivo in parola unica per distinguerle rispettosamente dalle intenzioni dei santi Antonio, e il fatto che circolano denota l'abbondanza di persone distratte o irriflessive, che prendono per verità qualsiasi roba che leggano e che non cozzi troppo coi pregressi giudizi. --94.36.174.239 (msg) 15:37, 22 ott 2016 (CEST)

"questa frase può essere non condivisibile: ha carattere soggettivo ed esprime l'opinione di chi l'ha scritta."[modifica wikitesto]

Ho trovato quest'avviso non evidenziabile e non copiabile in calce al paragrafo "Storia" mentre lo modificavo (cfr. discussione soprastante).
Che cosa vorrebbe sottintendere chi l'ha affisso se non che le altre frasi "devono" essere condivisibili e che sarebbero "OGGETTIVI"?
E perché mostrare quell'avviso soltanto a chi si accinge a una modifica?
Infine "questa frase" sarebbe l'ultima prima di quella dell'avviso? O l'avviso stesso? d'accordo che l'autoreferenza grottesca sarebbe in linea con la deriva oscurantistica della festa dei defunti! ma renderebbe incredibile il tono compassato e paludato di tutta l'enciclopeRdia. --94.36.174.239 (msg) 15:37, 22 ott 2016 (CEST)