Wikipedia:Lo sapevi che

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbreviazioni
Wikipedia:LSC
Questo box: v · m
HILLGIALLO puntointerrogativo.png
La rubrica «Lo sapevi che...?» è pensata per presentare nella pagina principale di Wikipedia, a rotazione giornaliera, alcune voci che possano suscitare nel lettore una particolare curiosità che lo invogli a proseguire la lettura e la consultazione dell'enciclopedia. Affinché una voce possa essere selezionata per la rubrica è necessario che superi un'apposita procedura di segnalazione basata sul consenso. In generale, non è importante che tu lo sapessi, ma che il tema sia in sé stesso "curioso" o che contenga elementi, fatti o concetti insoliti, rari o bizzarri.
Requisiti

Al fine di comparire nella rubrica, è necessario che le voci rispondano a una serie di requisiti:

  1. La voce deve distinguersi per curiosità, originalità o per particolare interesse. Non deve essere costituita da meri elenchi e non deve trattare argomenti generici, banali o troppo specialistici. Inoltre, non deve essere eccessivamente breve.
  2. Non deve essere né una voce di qualità, né essere in vetrina, né essere al vaglio.
  3. Non deve essere già comparsa nella rubrica.
  4. Non è previsto l'inserimento di voci senza immagini, o che abbiano solamente immagini soggette a EDP (screenshot, loghi e marchi registrati o simili). Se la voce ha una sola immagine, essa non deve essere già stata usata nella rubrica, anche se per un'altra voce.
  5. Deve essere almeno di discreta qualità secondo gli standard di Wikipedia (si consiglia, a tal proposito, di consultare il manuale di stile). Deve altresì essere priva di avvisi e corredata da un adeguato numero di fonti, indicate nel testo mediante note a piè di pagina. Le voci prive di fonti verranno respinte immediatamente.
  6. Le voci vengono valutate in base alle loro condizioni al momento della proposizione. In sede di valutazione, pertanto, devono necessitare al massimo di lievi limature. Voci il cui stato richiede interventi massivi verranno respinte immediatamente.
  7. È fortemente sconsigliato l'inserimento di voci su persone viventi, aziende attive, prodotti attualmente commercializzati e quant'altro possa ricavare un giovamento, anche solo in termini di ritorno di immagine, dalla visibilità che l'inserimento in questa rubrica fornisce. Situazioni controverse devono essere attentamente valutate, anche in relazione alla possibile esistenza di campagne commerciali extrawikipediane a cui una voce, se messa in questa rubrica, sarebbe di rinforzo.
  8. Le voci che non rispettano anche uno solo dei requisiti richiesti verranno respinte immediatamente.
  9. Voci scartate per carenze di stile o fonti possono essere inserite, soprattutto se c'è consenso sulla loro curiosità, in Wikipedia:Lo sapevi che/Da migliorare

CuratoriCandidature approvateArchivioVoci in rotazioneValutazioni in corsoVoci da migliorare prima della valutazione

Curatori della rubrica[modifica wikitesto]

La presente rubrica è curata da utenti volontari. Il loro lavoro consiste prevalentemente: nell'andare alla ricerca di voci particolarmente curiose, di buona qualità e che rispondano ai requisiti sopra esposti; nel valutare le candidature che via via pervengono, commentando e proponendo eventuali migliorie; nel wikificare le voci approvate affinché siano presentabili per la home page; nel redigere i riassunti da pubblicare.

Se vuoi collaborare, sei invitato ad aggiungere il tuo nome qui sotto:

Attivi[modifica wikitesto]

  1. --RiccardoP1983 (dimmi di tutto) 19:55, 5 mar 2010 (CET)
  2. --Riottoso? 11:38, 7 giu 2010 (CEST)
  3. --Antonio Alvigi (msg) 13:22, 17 giu 2010 (CEST)
  4. --OppidumNissenae (msg) 20:20, 18 nov 2010 (CET) Mi ritiro.
  5. --Almadannata (msg) 14:30, 26 nov 2010 (CET)
  6. --Mhiv (msg) 23:40, 24 dic 2010 (CET)
  7. --DB, "the Killer" Al Vostro Servizio 15:35, 8 gen 2011 (CET) studio permettendo
  8. --Eippol parlami! 14:38, 13 gen 2011 (CET)
  9. --Lolo00 18:20, 13 gen 2011 (CET)
  10. --Borgil (á quetë nin) 10:43, 16 mar 2011 (CET)
  11. --Uomodis08 (msg) 16:00, 13 giu 2010 (CEST)
  12. --Vid395 (msg) 10:31, 15 mag 2011 (CEST)
  13. --και (dimmi tutto) 09:00, 26 giu 2011 (CEST)
  14. --InnOcenti ErleOr Baruk Khazâd! 20:53, 8 nov 2011 (CET)
  15. --Arres (msg) 14:34, 25 nov 2011 (CET)
  16. --Gondola disturbami! 20:00, 26 gen 2012 (CET)
  17. --Andrea Coppola 15:47, 31 gen 2012 (CET)
  18. --Angelus(scrivimi) 05:37, 16 mar 2012 (CET)
  19. --Ppong (msg) 17:30, 20 set 2012 (CEST)
  20. --**CHRISTIHAN** Venite al dunque.... 17:57, 3 lug 2012 (CEST)
  21. --FL3R (msg) 00:25, 4 dic 2012 (CET)
  22. --GioBru 16:04, 17 gen 2013 (CET) In realtà da prima, precisamente dal 4 ottobre 2012, ma mi sono accorto di questa sezione solo ora...
  23. --FraDeb 15:13, 26 apr 2013 (CEST)
  24. --Nungalpiriggal (msg) 14:18, 29 mar 2013 (CET)
  25. --GaelKel 21:43, 29 ott 2013 (CET)
  26. --Enryonthecloud (msg) 20:54, 4 dic 2013 (CET)
  27. --PupyFaki anche se molto poco...
  28. --ArtAttack (msg) 17:34, 8 mar 2014 (CET)
  29. --RispoliGianluca (msg) 09:41, 20 mar 2014 (CET)
  30. --Dome 202 (msg)Dome 202
  31. --L'inesprimibilenulla 11:14, 26 ago 2014 (CEST)
  32. --Lalupa (msg) 15:25, 11 lug 2015 (CEST)
  33. --Mister Shadow (✉) 04:39, 21 ago 2015 (CEST)
  34. --Micejerry (msg) 19:23, 18 mar 2016 (CET)

Inattivi[modifica wikitesto]

  1. --Étienne (attivo dal 2008 al 2011)
  2. Cesare87 (msg) 00:24, 12 feb 2010 (CET)part time
  3. --Zoologo (msg) 14:38, 15 feb 2010 (CET) (Non confermato al 100% perchè a partire da fine mese sono impegnato con lezioni e studi)
  4. --¶ạtạfrittơ preferisci al forno? 12:53, 31 mar 2010 (CEST) (soprattutto per proporre)
  5. --LUCA p - dimmi pure... 20:15, 17 apr 2010 (CEST)
  6. --Suetonius (EPISTVLAE) 19:53, 26 mag 2010 (CEST) (sempre pronto a scovare qualcosa di curioso)
  7. --Grandeepopea (msg) 20:56, 30 lug 2010 (CEST)
  8. Dedda71 (msg) 12:16, 1 set 2010 (CEST)
  9. ]\[3i 14:34, 1 set 2010 (CEST)
  10. --Harlock81 (msg) 12:14, 20 feb 2011 (CET)
  11. --PupyFaki hai bisogno? Chiedi qui (praticamente inattivo su LSC)

Candidature approvate[modifica wikitesto]

Attenzione! Il seguente è l'elenco delle voci che hanno già superato la procedura di valutazione e sono in attesa di essere inserite nella rubrica.
Per favore non aggiungere le tue proposte qui, ma nella pagina apposita.

Archivio[modifica wikitesto]

Con il crescere della rubrica negli anni, dal 2012, è possibile consultare un archivio con le voci proposte e con le relative discussioni:

Prima del 2012 non era consuetudine di questa rubrica archiviare i procedimenti di valutazione conclusi. Se stai cercando discussioni antecedenti, puoi controllare nella cronologia di questa pagina. Esistono comunque alcuni elenchi (l'ultimo dei quali è aggiornato fino a metà 2006) delle voci che sono entrate in rubrica:

Voci in rotazione (riepilogo situazione attuale)[modifica wikitesto]

In questa sezione sono calendarizzate le voci approvate che fanno parte della versione attuale della rubrica, ovvero che compaiono nella pagina principale nel giorno corrispondente al numero che le individua nel riepilogo. Ogni voce compare nella pagina principale almeno due volte. Allo scopo di valutare se e quando ciò sia accaduto, nel riepilogo è anche indicata la data in cui è stato aggiunto l'incipit della voce alla rubrica attraverso la modifica del template corrispondente.

Esempio : utilizzando un esempio per maggiore chiarezza, il testo in corrispondenza del numero 1 compare nella pagina principale il primo di ogni mese. In tal caso, prima di aggiornare il template corrispondente, si chiede di valutare se sono trascorsi almeno due primi del mese dalla data indicata accanto al tasto di modifica (naturalmente, l'attenzione deve essere prestata prevalentemente per i numeri compresi tra il 29 ed il 31 dal momento che i mesi non hanno uguale durata). Se ciò è accaduto, è possibile aggiornare il template selezionando una voce tra le candidature approvate; viceversa è necessario attendere il tempo necessario. Non appena il template è stato aggiornato con una voce presa tra quelle approvate, ricorda di aggiungere nella pagina di discussione della voce prescelta il template {{cronologia valutazioni|azione1=LSC|data1=mese anno}}.

La durata del periodo tra la data di approvazione e l'effettiva pubblicazione può variare grandemente, in funzione del numero delle candidature approvate e della situazione presente nella calendarizzazione delle voci al momento dell'approvazione.

1[modifica wikitesto]

ultima modifica 17 novembre 2015 modifica


O Novo Guia de Conversação, em Portuguez e Inglez, em Duas Partes.gif

English as She Is Spoke è il titolo con cui è noto nel mondo anglofono O Novo Guia de Conversação, em Portuguez e Inglez, em Duas Partes, un libro portoghese pubblicato nel 1855 e scritto da Pedro Carolino, un traduttore (la cui vera identità non è stata scoperta) che accreditò come coautore il linguista José da Fonseca (1788-1866), ma senza il suo consenso. Proposto come guida di conversazione dal portoghese all'inglese comprendente vocaboli, dialoghi, aneddoti e proverbi, è divenuto in seguito un classico dell'umorismo involontario a causa dei suoi numerosi errori di traduzione, che suggerivano frasi in inglese completamente sgrammaticate. Il titolo stesso English as She Is Spoke è usato al giorno d'oggi in maniera allusiva per indicare un esempio stereotipato di pessima grammatica inglese.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

2[modifica wikitesto]

ultima modifica 2 novembre 2015 modifica


Property protected à la françoise.jpg

L'affare XYZ fu un episodio politico e diplomatico che ebbe luogo tra il 1797 e il 1798, nei primi mesi dell'amministrazione del presidente John Adams, e coinvolse gli Stati Uniti d'America e la Francia repubblicana, evolvendosi fino a portare ad una guerra non dichiarata tra le due nazioni nota come quasi-guerra. Il nome deriva dall'utilizzo nei documenti pubblici rilasciati dall'amministrazione Adams delle lettere X, Y e Z al posto dei nomi dei diplomatici francesi coinvolti. La pace fu restaurata con la convenzione del 1800 conosciuta anche come trattato di Mortefontaine.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

3[modifica wikitesto]

ultima modifica 2 novembre 2015 modifica


Fabbriche di Careggine.jpg

Fabbriche di Careggine è un paese fantasma della provincia di Lucca, nel comune di Vagli Sotto, abbandonato nel 1947 e quindi sommerso dalle acque del lago artificiale di Vagli formatosi a seguito della costruzione di una diga idroelettrica. Dagli anni quaranta al 2015 il lago è stato prosciugato quattro volte per lavori di manutenzione della diga, facendo riemergere il paese.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

4[modifica wikitesto]

ultima modifica 28 gennaio 2016 modifica


Whittier, Alaska.jpg

Il Begich Towers Condominium è un edificio di Whittier, un piccolissimo centro abitato dell'Alaska.

La sua particolarità risiede nella vocazione polifunzionale della struttura che comprende sia gli appartamenti privati che i principali servizi urbani, a tal punto da concentrare circa un paio di centinaia di persone, ovvero la quasi totalità della popolazione di Whittier che ammonta a soli 217 abitanti e che, grazie alla concentrazione di tutti i maggiori servizi cittadini all'interno dell'edificio, può condurre la propria vita senza mai uscire dalla struttura.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

5[modifica wikitesto]

ultima modifica 26 settembre 2015 modifica


Larry Chief Mouser.jpg

Lo Chief Mouser to the Cabinet Office (traducibile in italiano come «Capo cacciatore di topi per l'Ufficio di Gabinetto») è il titolo assegnato al gatto domestico del primo ministro del Regno Unito, residente presso il numero 10 di Downing Street. Sono stati solo Humphrey, Sybil e Larry i tre felini ad aver acquisito il titolo ufficialmente; precedentemente altri gatti residenti a Downing Street venivano chiamati in questo modo, ma solo dagli organi di stampa, senza mai essere stati investiti formalmente di tale carica.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

6[modifica wikitesto]

ultima modifica 9 ottobre 2015 modifica


Testaccio monte dei cocci a via Galvani 051204-02.JPG

Il monte Testaccio, in latino Mons Testaceus, popolarmente noto come monte dei Cocci, è una collina artificiale a Roma di circa 36 m di altezza, vera e propria discarica specializzata di epoca romana. È infatti costituita da strati ordinatamente disposti di cocci provenienti da più di 53 milioni di anfore per la maggior parte olearie. I contenitori di terracotta, scaricati dal vicino porto fluviale sul Tevere, una volta svuotati dal contenuto, venduto sul mercato capitolino, venivano lì gettati. Il nome deriva dal termine latino testae, ossia "cocci". Il colle si trova tra le mura aureliane e la sponda sinistra del Tevere, nell'omonimo XX rione di Roma, Testaccio.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

7[modifica wikitesto]

ultima modifica 13 maggio 2016 modifica


Republic YF-84F inflight docking.jpg

Un caccia parassita è un velivolo da caccia studiato per essere portato in zona di combattimento da un aeromobile più grande, quale un bombardiere o un'aeronave. Nel caso di possibile minaccia al velivolo madre o "portaerei volante", questi rilascerebbe il caccia per compiti di difesa o scorta. Progetti di questo tipo nacquero per cercare di colmare la grande differenza di autonomia tra i bombardieri e i loro caccia di scorta. Queste configurazioni raramente si dimostrarono funzionali per un impiego operativo e ancor meno furono quelle usate in combattimento. L'introduzione delle tecniche di rifornimento in volo ha fatto tramontare questa tipologia di velivoli anche se la Defense Advanced Research Projects Agency statunitense sta rielaborando il progetto di portaerei volante per il lancio e il recupero di droni, programma ambizioso che potrebbe vedere la luce in un prossimo futuro.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

8[modifica wikitesto]

ultima modifica 4 novembre 2015 modifica


Luzzaschi title page.jpg

Il canto delle dame o concerto delle donne fu un gruppo di cantanti professioniste attivo nel tardo Rinascimento italiano presso la corte degli Estensi a Ferrara, rinomato per la sua tecnica e virtuosismo. L'ensemble venne fondato da Alfonso II d'Este nel 1580 e fu attivo fino al dissolvimento della corte nel 1597. Giacomo Vincenti, editore di musica, definì le donne come "giovani virtuose", riportando le impressioni dei cronisti e critici contemporanei. Il concerto delle donne rivoluzionò il ruolo delle donne nella musica professionistica, e continuò la tradizione della corte degli estensi come centro musicale. La sua fama si diffuse presto in tutta la penisola italiana, ispirando imitazioni presso le corti dei Medici e degli Orsini. La fondazione del gruppo fu il più importante evento nella musica profana italiana del tardo XVI secolo. L'innovazione musicale realizzata a Ferrara fu importante per lo sviluppo del madrigale e per la cosiddetta seconda pratica.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

9[modifica wikitesto]

ultima modifica 17 gennaio 2016 modifica


Erdos head budapest fall 1992.jpg

Il numero di Erdős è un modo per descrivere la "distanza" tra una persona e il matematico ungherese Paul Erdős in termini di collaborazione in pubblicazioni matematiche. È stato creato dagli amici di Erdős come tributo scherzoso all'enorme numero di pubblicazioni da lui scritte in collaborazione con un gran numero di matematici diversi.

Paul Erdős era un matematico "itinerante", che passò gran parte della sua vita passando da un dipartimento di matematica all'altro, pubblicando ricerche con i colleghi desiderosi di ospitarlo. Ha pubblicato nella sua vita almeno 1400 lavori, secondo solo a Eulero per numero di pubblicazioni, con più di 500 collaboratori diversi.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

10[modifica wikitesto]

ultima modifica 5 gennaio 2016 modifica


Brit Mus 13sept10 brooches etc 046.jpg

La coppa di Licurgo è una coppa diatreta di vetro di epoca romana, risalente al IV secolo. La coppa è costruita con vetro dicroico e mostra un colore diverso a seconda del modo in cui la luce passa attraverso di essa: rosso quando illuminata da dietro e verde quando illuminata frontalmente. La coppa di Licurgo è l'unico oggetto romano integro completamente costituito da questo tipo di vetro e quello che maggiormente esibisce l'effetto cangiante. Questo oggetto è stato descritto come "la coppa più spettacolare di quel periodo, opportunamente decorata, che sappiamo sia mai esistita". L'effetto dicroico è realizzato contaminando il vetro con piccole proporzioni di nanoparticelle di oro e argento disperse in forma colloidale in tutto il volume vetroso.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

11[modifica wikitesto]

ultima modifica 10 ottobre 2015 modifica


EastHanSeismograph.JPG

Il sismoscopio di Zhang Heng (候風地動儀, hòu​fēng​ dì​dòng​yí, letteralmente "strumento per indagare i fluidi e i movimenti della terra") fu il primo strumento per rilevare terremoti mai realizzato. Fu costruito dall'inventore cinese Zhang Heng (78-139) nel 132 d.C., 1571 anni prima dell'invenzione del primo sismografo (1703) da parte del francese Jean de Hautefeuille. L'invenzione di Heng è composta da un grande vaso in bronzo intorno al quale sono saldati otto draghi con la testa rivolta verso il basso, orientati verso gli otto punti cardinali della rosa dei venti. Ogni drago ha una biglia di metallo in bocca e sotto di esso è collocato un contenitore a forma di rana. Quando la macchina è sollecitata da una scossa di terremoto, un pendolo collocato al centro del vaso oscilla nella direzione del sisma e fa cadere nella bocca della rana solo la biglia del drago corrispondente a tale direzione. Il sismoscopio fu utilizzato per la prima volta nel 138, quando una delle sfere cadde dalla bocca di un drago senza che nessuno avesse avvertito una scossa. Pochi giorni dopo giunse la notizia che nel Gansu, posto a 600 km di distanza nella direzione indicata dallo strumento, era avvenuto un terremoto: l'invenzione di Heng aveva funzionato.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

12[modifica wikitesto]

ultima modifica 31 gennaio 2016 modifica


Rudy's Library, Monowi, Nebraska, USA.jpg

Monowi (IPA: [mɒnɵwaɪ]) è un villaggio della Contea di Boyd, nello stato del Nebraska, negli Stati Uniti d'America.

La particolarità di questo piccolissimo centro abitato è quella di avere una popolazione di appena una persona, di nome Elsie Eiler, che è anche sindaco.

Pare che Monowi significhi "fiore" in una lingua dei nativi, sebbene non sia stata identificata quale. Le origini del nome parrebbero quindi dovute all'ampia fioritura selvatica che caratterizzava la zona.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

13[modifica wikitesto]

ultima modifica 24 novembre 2015 modifica


Mussolini Sword of Islam.jpg

La spada dell'islam (in arabo: سيف الإسلا‎, Sayf al-Islām) era un'arma bianca cerimoniale donata nel 1937 a Benito Mussolini in qualità di protettore dell'Islam (in arabo: حامي الإسلام‎, Hāmī al-Islām). La spada, decorata con arabeschi, dotata di una lama dritta a doppio filo e con elsa e fregi in oro massiccio, era stata realizzata dalla ditta artigiana Picchiani e Barlacchi di Firenze su ordine dello stesso Mussolini. Dopo il 1937 non venne più utilizzata e fu custodita in una teca di vetro a Rocca delle Caminate, residenza estiva del duce. Del prezioso oggetto non si ebbero più tracce dopo il 25 luglio 1943, quando la Rocca venne devastata e saccheggiata dagli antifascisti.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce


14[modifica wikitesto]

ultima modifica 28 gennaio 2016 modifica


Kungsgatan 1967.jpg

Il Dagen H (Giorno H, in italiano) è il nome di un'operazione concordata dal governo svedese che venne effettuata il 3 settembre 1967, ovvero il giorno in cui la circolazione stradale in Svezia cambiò senso di marcia; la "H" sta per Högertrafikomläggningen, che in svedese significa "circolazione a destra". Il cambio di circolazione dalla "guida a sinistra" alla "guida a destra" avvenne, come stabilito, alle ore 6:00 di domenica 3 settembre in modo da ridurre al minimo le problematiche riguardanti il traffico.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

15[modifica wikitesto]

ultima modifica 18 ottobre 2015 modifica


Eiffel tower at dawn horizontal.jpg

La sindrome di Parigi (francese: Syndrome de Paris, giapponese: Pari shōkōgun, パリ症候群) è una patologia psicosomatica rara che affligge in modo particolare i turisti giapponesi in visita alla capitale francese.

Dalle ricerche degli psichiatri dell'Hôtel-Dieu risulterebbe che i turisti affetti da questa sindrome, i cui sintomi sono analoghi a quelli riscontrati per la sindrome di Stendhal, sperimentano un disagio derivante dalla differenza fra la visione idealizzata della capitale francese che avevano maturato in patria e l'effettiva visione di cui prendono atto durante il soggiorno nella città.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

16[modifica wikitesto]

ultima modifica 22 novembre 2015 modifica


Francesco Moneti.jpg

Precipitevolissimevolmente è una parola d'autore tra le più lunghe della lingua italiana con le sue 26 lettere e 11 sillabe.

L'avverbio (che significa "in modo assai rapido, precipitevole") fu coniato nel 1677 da Francesco Moneti per esigenze poetiche ne La Cortona convertita. Lo scopo del Moneti era di ottenere una parola che fosse di per sé un endecasillabo, stravolgendo le norme grammaticali della lingua italiana, infatti il superlativo corretto dell'avverbio "precipitevolmente" sarebbe "precipitevolissimamente", che ha tre lettere e una sillaba in meno. Un antecedente di avverbio endecasillabo, costruito nella stessa falsariga, è "sovramagnificentissimamente", citato da Dante Alighieri nel De vulgari eloquentia, di 27 lettere, il quale però non appare nel vocabolario della lingua italiana.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

17[modifica wikitesto]

ultima modifica 9 aprile 2016 modifica


Azad Hindoustan battalion.jpg

Il Battaglione "Azad Hindoustan" (o Hazad Hindostan, in lingua hindi: "India libera") fu un reparto composto da personale indiano operante nelle fila del Regio Esercito nel 1942 ed inquadrato nel Raggruppamento centri militari. Ispirandosi all'iniziativa tedesca, dove la Wehrmacht aveva già costituito una "Legione indiana" divenuta poi 950º Reggimento di fanteria e confluita, ad agosto 1944, nelle Waffen-SS, anche il Regio Esercito nel 1942 decise di costituire un reparto speciale di volontari servendosi di elementi indiani, da sempre ostili al dominio britannico, per compiere azioni di sabotaggio dietro le linee nemiche.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

18[modifica wikitesto]

ultima modifica 28 marzo 2016 modifica


Giraffe.medici.jpg

La giraffa dei Medici (conosciuta anche come giraffa di Lorenzo il Magnifico) fu una giraffa presentata a Lorenzo de' Medici il 18 novembre 1487 da Mohamed Ibn-Mahfuz (citato come Malfot), in qualità di ambasciatore del sultano d'Egitto al-Ashraf Qaitbay della dinastia Burji, nel tentativo di ottenere il sostegno dei Medici.

L'animale causò grande scalpore al suo arrivo a Firenze: anche se i Medici già mantenevano una grande menagerie e avevano già mostrato al popolo qualche anno prima un gigantesco manichino di una giraffa durante alcuni pubblici intrattenimenti con animali offerti alla cittadinanza, questa fu la prima volta che un esemplare vivente fu visto in città. Si ritiene inoltre che sia stata la prima giraffa vivente vista in Italia dai tempi dell'antica Roma. Purtroppo l'esemplare non sopravvisse a lungo e non si vide in Europa un'altra giraffa per quasi 300 anni.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

19[modifica wikitesto]

ultima modifica 13 gennaio 2016 modifica


HMS Furious-3.jpg

Il raid di Tondern fu il primo attacco aereo della storia condotto tramite una portaerei; venne effettuato il 19 luglio 1918 dall'aviazione navale inglese sulla base aerea tedesca, oggi in territorio danese, di Tondern.

Durante tutta la prima guerra mondiale, i dirigibili Zeppelin furono una costante minaccia per le forze navali alleate in generale e per l'Inghilterra nel suo stesso territorio metropolitano. Poiché all'epoca non esistevano radaraerei a lungo raggio, i dirigibili, già in grado di effettuare trasvolate di migliaia di chilometri portando un carico utile, erano in grado di pattugliare e colpire per mare e per terra, soprattutto di notte, con la garanzia della quasi assoluta impunità. In particolare la base di Tondern era una delle più grosse basi con hangar di dimensioni ragguardevoli.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

20[modifica wikitesto]

ultima modifica 19 gennaio 2016 modifica


Chrysler Norseman.jpg

La Chrysler Norseman è stata una concept car commissionata nel 1954 e completata nel 1956 dalla carrozzeria italiana Ghia per conto della Chrysler.

Tuttavia quest'unico prototipo non venne mai svelato al pubblico poiché affondò nel tragico naufragio dell'Andrea Doria durante il viaggio di spedizione negli Stati Uniti e pertanto questo modello di vettura non fu mai prodotto in serie. La Norseman fu una concept car voluta dalla Chrysler per essere esposta ai saloni dell'automobile nordamericani nell'inverno del 1956.

Il progetto del prototipo venne sviluppato nell'ottobre 1954 dallo stilista statunitense Virgil Exner, membro dell'Advanced Styling Group Chrysler, presso il Centro Stile Ghia di Torino basandosi sulla Lincoln Futura. A far parte del gruppo di lavoro della carrozzeria Ghia vi fu il disegnatore capo dell'ufficio tecnico Sergio Coggiola, che nel 1966 fondò l'omonima azienda e a cui si deve la risoluzione del problema di realizzare un tetto senza piantoni e montanti, stessa criticità da lui affrontata per la realizzazione della Ferrari 212 Inter "Uovo", costruita per il pilota Giannino Marzotto in occasione della Mille Miglia del 1951.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

21[modifica wikitesto]

ultima modifica 8 aprile 2016 modifica


Cosmic Latte.png

Cosmic latte è il nome assegnato al colore dell'universo. Il colore, che rappresenta la media delle tonalità di luce emessa dai corpi celesti, è stato identificato da un team di astronomi dalla Johns Hopkins University che ne hanno anche scelto il nome. Per scegliere il nome da assegnare allo "spettro cosmico", è stato indetto un sondaggio sulla rete. Tra i dieci nomi più votati i due scienziati Karl Glazebrook e Ivan Baldry hanno personalmente scelto quello di "Cosmic Latte". La preferenza è stata motivata dal fatto che "latte" è una parola italiana, la lingua parlata da Galileo Galilei e rimanda alla Via Lattea la cui tonalità di luce è molto simile a quella del nuovo colore identificato.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

22[modifica wikitesto]

ultima modifica 1 marzo 2016 modifica


The Living Theatre - The Brig, 1. May 2008.jpg

The Brig è uno spettacolo teatrale messo in scena dalla compagnia Living Theatre a partire dal 1963, tratto dall'opera teatrale La prigione (The Brig in lingua originale) di Kenneth Brown, un ex marine in seguito diventato anarchico. Lo spettacolo, subito notato per la particolare brutalità e violenza della rappresentazione, ha vinto tre Obie Award come migliore produzione, design e regia nel 1964, poi altri due (sotto forma di "citazione speciale") per migliore recitazione corale e regia quando lo spettacolo è stato riproposto nel 2007. Nel 1964 il regista Jonas Mekas ne ha tratto una versione cinematografica.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

23[modifica wikitesto]

ultima modifica 23 settembre 2015 modifica


Military goat.jpg

William Windsor I, detta Billy, è una capra del Kashmir nota per essere stata membro dell'esercito britannico, ricoprendo il grado di caporale del primo battaglione dei Royal Welsh.

Entrato tra le file della British Army nel 2001, Billy ha prestato servizio presso le milizie inglesi fino al 2009, ma nel 2006, per un periodo di tre mesi, venne degradato a fuciliere a causa del comportamento sconveniente assunto in occasione del compleanno della Regina.

Terminata la carriera militare, l'animale è stato collocato presso lo zoo di Whipsnade. Il suo successore è William Windsor II.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

24[modifica wikitesto]

ultima modifica 15 aprile 2016 modifica


The Qianlong Emperor Viewing Paintings.jpg

Giuseppe Castiglione (cinese semplificato; 郎世宁, cinese tradizionale: 郎世寧, pinyin: Láng Shìníng; Milano, 19 luglio 1688Pechino, 17 luglio 1766) è stato un gesuita, missionario e pittore italiano, vissuto in Cina. Ha servito come pittore sotto il regno di tre imperatori (Kangxi, Yongzheng e Qianlong) creando uno stile originale di pittura che unisce tecnica occidentale e orientale. I suoi capolavori sono conservati nei musei imperiali di Pechino e di Taipei.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

25[modifica wikitesto]

ultima modifica 21 marzo 2016 modifica


Frisland Mercator.jpg

La Frislanda, nota anche come Frislandia, Frischlant, Friesland, Freezeland o Frixland è un'isola fantasma che appare su pressoché tutte le mappe dell'Atlantico settentrionale dal 1558 fino al 1660 ed è riportata in alcune carte geografiche sino all'Ottocento. Le prime notizie sulla Frislanda provengono dalla cosiddetta "mappa di Zeno" dei navigatori veneziani Nicolò e Antonio Zeno, disegnata intorno al 1400 e resa pubblica dal discendente Nicolò Zeno solo nel 1558. La mappa era contenuta in un libro che narrava i resoconti dei viaggi dei due fratelli e una descrizione del fantastico luogo. In origine il nome era forse un riferimento all'Islanda ("Freezeland", terra del gelo in inglese), ma la mappa di Zeno la riportò come un'isola completamente separata a sud dell'Islanda, e in questo modo apparve sulle mappe per i successivi 100 anni. I fratelli Zeno avevano raccolto le esperienze del loro viaggio in un volume chiamato "De I Commentarii del Viaggio", in cui descrivevano le terre di Frislanda, Icaria, Estotiland e Drogio (queste ultime due sono spesso associate al continente americano).

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

26[modifica wikitesto]

ultima modifica 7 aprile 2016 modifica


Serbian Orthodox Church in Coober Pedy.jpg

Coober Pedy è una cittadina di circa 1.600 abitanti nello stato dell'Australia Meridionale e situata in un'area desertica a circa 850 chilometri nord di Adelaide. Questo luogo viene definito "capitale mondiale dell'opale": il minerale è stato trovato a Coober Pedy nel febbraio del 1915 e da allora continua a fornire, con 70 campi di estrazione, la maggior produzione di opale al mondo.

Il centro di Coober Pedy è noto per lo stile unico della sua vita sotterranea mentre in superficie il posto sembra piuttosto deserto, con poche case, qualche locanda e ristorante, la stazione di polizia, una scuola e l'ospedale. Infatti la maggior parte dei residenti vive nel sottosuolo e lavora nelle miniere. Le case sotterranee degli abitanti rimangono ad una temperatura costante tutto l'anno, mentre vivere sulla superficie sarebbe assai più difficile poiché il clima è afoso di giorno e rigido di notte. Alcune attrazioni di questa città sono i musei sotterranei, i negozi dove si vende l'opale, la galleria d'arte, le chiese sotterranee e, naturalmente, le miniere d'opale.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

27[modifica wikitesto]

ultima modifica 8 gennaio 2016 modifica


Lukla 2012 a.JPG

L'Aeroporto di Lukla (in nepalese: तेन्जिङ हिलारी विमानस्थल) è un altiporto del Nepal nordorientale, situato all'altitudine di 2 846 m s.l.m. che serve la cittadina himalayana di Lukla, nel distretto di Solukhumbu. Inaugurato nel 1965, nel 2008 l'aeroporto è stato intitolato alla memoria di sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay, i primi alpinisti a scalare l'Everest, nonché entrambi fautori della sua costruzione. Situato ai piedi dell'Everest, è caratterizzato dalla breve pista in pendenza e dalla particolare collocazione nel complesso contesto orografico dell'Himalaya che presenta un clima estremamente mutevole.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

28[modifica wikitesto]

ultima modifica 17 gennaio 2016 modifica


2. Stèle portant l’inscription de Seikilos.jpg

L'Epitaffio di Sicilo è un documento musicale dell'antica Grecia, costituito da 12 righe di testo, di cui 6 accompagnate da notazione alfabetica greca di una melodia musicale frigia in otto misure, scolpite su una stele funeraria di marmo. Ritrovato a Aydın, in Anatolia, nel 1883, la sua datazione varia dal II secolo a.C. al I secolo d.C. e per questo può essere considerato il più antico brano musicale completo, a differenza di numerosi e frammentari inni delfici scritti in tempi ancora più antichi. Dal 1966 a oggi l'epitaffio è conservato al museo nazionale danese.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce

29[modifica wikitesto]

ultima modifica 26 aprile 2016 modifica


Reine Berthe et les fileueses, 1888.jpg

Ai tempi che Berta filava è un'espressione legata a un aneddoto leggendario e letterario della storia europea dell'Alto medioevo, il cui uso ricorre in alcune frasi proverbiali della lingua italiana per riferirsi a un tempo non solo assai remoto ma "concluso".

La donna a cui fa riferimento la frase è ritenuta, in genere, essere la regina Bertrada di Laon, moglie del re dei Franchi Pipino il Breve e madre di Carlomagno (oltre che di Carlomanno I), ma esistono anche altre ipotesi di identificazione. Sull'aneddoto, e sull'identificazione di Berta, sono fiorite e circolate, infatti, varie altre credenze e tradizioni, alcune delle quali favolistiche e prive di agganci a concrete figure storiche.

L'esistenza e la circolazione della frase proverbiale nell'area linguistica italiana, comunque, è molto risalente nel tempo: l'espressione era già viva almeno nel Cinquecento, come testimonia L'Historia Orceana di Domenico Codagli, che tenta di darne una spiegazione aneddotica nell'ambito della storia locale di Orzinuovi, borgo della Bassa Bresciana occidentale.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

30[modifica wikitesto]

ultima modifica 6 novembre 2015 modifica


Wow signal.jpg

Il segnale Wow! è un forte segnale radio a banda stretta rilevato dall'astronomo Jerry R. Ehman il 15 agosto 1977 mentre lavorava al progetto di ricerca di vita extraterrestre SETI, con il radiotelescopio Big Ear dell'Università statale dell'Ohio. Le caratteristiche del segnale lasciavano intendere una provenienza esterna alla Terra e al Sistema Solare. Durato 72 secondi, il segnale non fu mai più rilevato in seguito.

Ehman, stupito dall'intensità del segnale, lo cerchiò in rosso sulla stampa dei tabulati del computer e annotò a fianco il commento «Wow!», espressione con cui in seguito il segnale divenne noto.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

31[modifica wikitesto]

ultima modifica 5 febbraio 2016 modifica


Gombe Stream NP einsamer Schimpanse.jpg

La guerra degli scimpanzé del Gombe, nota anche come guerra dei quattro anni del Gombe, è stato un violento scontro fra due comunità di scimpanzé del Parco nazionale del Gombe Stream in Tanzania, durato dal 1974 al 1978. Le due comunità coinvolte erano gli scimpanzé Kasakela e Kahama, che occupavano rispettivamente le regioni nord e sud del parco. Il primo episodio di violenza documentato avvenne il 7 gennaio 1974, quando un gruppo di sei maschi adulti Kasakela attaccò e uccise "Godi", un giovane maschio Kahama, mentre mangiava su un albero. Fu il primo caso documentato di uccisione deliberata di uno scimpanzé da parte di un suo simile.

Leggi la voce  · Proponi un'altra voce