Dion O'Cuinneagain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dion O’Cuinneagain
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 193 cm
Peso 102 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Sudafrica Sudafrica
IRFU flag.svg Irlanda (dal 1998)
Ruolo Terza linea centro
Ritirato 2001
Carriera
Attività provinciale
1996 Western Province
1999-2000 Ulster
2000-2001 Munster
Attività di club¹
1997-1999 Sale Sharks 33 (30)
1999-2001 Ballymena
Attività da giocatore internazionale
1998-2000 Irlanda Irlanda 19 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 20 aprile 2015

Dion O’Cuinneagain (Città del Capo, 24 maggio 1972) è un ex rugbista a 15 e medico sudafricano, da giocatore rappresentante l'Irlanda con cui disputò da capitano la Coppa del Mondo di rugby 1999.


Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Città del Capo, in Sudafrica, figlio di un dentista irlandese e un'infermiera inglese[1], O'Cuinneagain studiò in una scuola superiore di Rondebosch, nella quale si diplomò nel 1990[2].

Entrato nella formazione del Western Province disputò con essa la Currie Cup[2] e rappresentò in patria il Sudafrica a sette; nel 1997 fu in Inghilterra ai Sale Sharks in Premiership[1]. Nel 1998, avendo optato per l'Irlanda a livello maggiore, esordì con la Nazionale in maglia verde proprio contro i suoi compatrioti del Sudafrica a Bloemfontein (sconfitta 13-37).

Nel 1999 passò alla provincia irlandese dell'Ulster[3] e fu successivamente convocato nei 30 uomini per la Coppa del Mondo, ricevendo i gradi di capitano[1]. Nel 2000 fu nell'altra provincia irlandese di Munster[1] e nel 2001 concluse l'attività sportiva.

Laureatosi in medicina a Stellenbosch nell'anno del ritiro dalle competizioni[4], esercita come medico ospedaliero e di pronto soccorso e occasionalmente si dedica all'allenamento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) John O’Sullivan, Where Are They Now? Dion O’Cuinneagain, in Irish Times, 28 gennaio 2014. URL consultato il 20 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2015).
  2. ^ a b (EN) Dale Granger, Boks "have been watching wrong prep video", in Independent on Line, 11 giugno 2004. URL consultato il 20 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2015).
  3. ^ (EN) Kieran Daley, Rugby Union: Ireland's captain heads for home, in The Independent, 31 luglio 1999.
  4. ^ (EN) Peter Bills, "South Africa look vulnerable", says O'Cuinneagain, in The Independent, 27 novembre 2009. URL consultato il 20 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]