Dimenticare Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dimenticare Venezia
Titolo originaleDimenticare Venezia
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1979
Durata110 min
Generedrammatico
RegiaFranco Brusati
SoggettoFranco Brusati
SceneggiaturaJaja Fiastri
Casa di produzioneAction Films
Distribuzione (Italia)Rizzoli Film
FotografiaRomano Albani
MontaggioRuggero Mastroianni
MusicheBenedetto Ghiglia
ScenografiaLuigi Scaccianoce
Interpreti e personaggi

Dimenticare Venezia è un film di Franco Brusati del 1979.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nicky e Marta, fratello e sorella, si riuniscono nella loro vecchia casa nella campagna veneta: lui arriva col suo giovane compagno, Picchio (Sandro), e tutti insieme programmano di trascorrere una domenica a Venezia. Tutto però inizia rapidamente ad andare male: la mattina della gita Marta, ex cantante lirica, è colpita da infarto e muore dopo una breve agonia.
La tragedia spinge Nicola (Nicky) a isolarsi e a rinunciare anche al rapporto amoroso con Sandro.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

È un film giudicato generalmente in modo positivo, come pellicola d'autore raffinata ed intima[1][2], formalmente elegante, con un montaggio articolato, una colonna sonora ricercata e una squadra di attori ammirevole[3]. Si presenta come un film sulla memoria[3], sulla scoperta del sesso, sulla paura di invecchiare[4], sul potere della morte di sciogliere i legami tra le persone[2]; un film in cui l'omosessualità di 4 personaggi è forse legata al rifiuto di crescere e di emanciparsi dal mondo dell'infanzia e dell'adolescenza[5]: temi, questi, indagati con tono personale e con accenti crepuscolari e mitteleuropei, in cui si riconoscono influenze di Bergman, Visconti e, a tratti, Fellini[6]. Alcuni critici vi hanno però scorto alcune insistenze ripetitive,[3] un'atmosfera artificiale ed esangue e dialoghi preziosi e poco plausibili, oltre che una narrazione a flashback un poco scontata e temi abbastanza pruriginosi[7]. Resta comunque, a detta dei critici, una delle opere più rappresentative di Brusati.[8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dimenticare Venezia, su mymovies.it.
  2. ^ a b Oublier Venise, su larousse.fr.
  3. ^ a b c Dimenticare Venezia, su cinema.sky.it.
  4. ^ Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2011, Milano, Baldini&Castoldi, 2011.
  5. ^ Morandini, su cinema.sky.it.
  6. ^ Dimenticare Venezia, su filmtv.it.
  7. ^ Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2011, Milano, Baldini & Castoldi, 2011.
  8. ^ Dimenticare Venezia, su comingsoon.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema