Dark ambient

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dark ambient
Origini stilistiche Ambient
Origini culturali anni '90; Scandinavia
Strumenti tipici molto diversificati a seconda del sottogenere
Popolarità underground, con successo di nicchia
Categorie correlate

Gruppi musicali dark ambient · Musicisti dark ambient · Album dark ambient · EP dark ambient · Singoli dark ambient · Album video dark ambient

Il dark ambient (noto anche come isolationism)[1] è un sottogenere della musica ambient[2] Nonostante sia poco definita, la dark ambient è caratterizzato da atmosfere decadenti, macabre, opprimenti, deprimenti, e da sonorità oscure e misteriose.[3] Il suffisso dark per caratterizzare un certo tipo di musica ambient è emerso nei primi anni novanta e portato alla luce dall’etichetta discografica scandinava Cold Meat Industry, che divenne il punto di riferimento per il genere.[4]
Spesso il dark ambient viene erroneamente confuso con l’ambient industrial.

Tra gli artisti del genere vi sono Brian Williams alias "Lustmord", considerato pioniere della stilistica,[3], Alio Die, Jeff Greinke, Robert Rich,[3] gli Endura, i Raison d'Etre, oltre a numerosi altri progetti. Tra gli artisti italiani spiccano i progetti Runes Order (Claudio Dondo), Deca, Die Sonne Satan (Paolo Beltrame) ed Alio Die.[3][1]

Sottogeneri[5][modifica | modifica sorgente]

Dark Ambient classico[modifica | modifica sorgente]

È il dark ambient puro e senza contaminazioni. È caratterizzato da paesaggi sonori minacciosi, molto astratti, a volte meccanici, ma senza il ritmo di per sé. Le melodie sono profonde, torbide, nonché prive di qualsiasi struttura melodica, (ad eccezione di alcuni brevi frammenti di melodia di volta in volta, ricreati soprattutto tramite sintetizzatore). Alcuni artisti del genere sono Jeff Greinke, Lustmord,[3] e gli Endura.

Deep Ambient[6][modifica | modifica sorgente]

È la forma più profonda ed oscura di Dark Ambient. Melodie molto basse ed opprimenti suoni molto profondi, a volte con numerosi riverberi. Estremamente coinvolgente e suggestivo. Nessuna melodia, senza ritmo, solo il flusso monolitico e l'atmosfera cupa e suggestiva del suono, a volte arricchita da alcuni elementi ritualisti natural ed industrial. Artisti rappresentativi del genere sono gli Amon, Die Sonne Satan e Runes Order.[7]

Death ambient[modifica | modifica sorgente]

Ambient che incute paura ispirato da ambienti correlati alla morte, vale a dire cimiteri, cripte, catacombe, tombe, case infestate, segrete, voci dei morti. Basato su suoni atmosferici ed opprimenti con campionamenti e voci sommesse.

Ritual ambient[8][modifica | modifica sorgente]

Ambient cupo con atmosfere rituali e religiose, di natura mistica. Questa forma di Dark Ambient music di solito comprende più strumenti acustici e voci di qualsiasi altra forma di Musica Ambient. Elementi di diversi antichi rituali sono abbondanti, con campionamenti adeguati, strumenti, voci oscure canti simili a litanìe ed alcuni ritmi tribali che possono diventare maniacali e intensi). A volte (ma raramente) con sentori satanici. Tra gli artisti ritual vi sono: Hexentanz, Alio Die, URNA, Bathory Legion, Ouroboros, i Tuu, i Neznamo[9] gli Zero Kama[10] e Rapoon.[7]

Dark ambient gotico[modifica | modifica sorgente]

Sottogenere caratterizzato da una "musica d’ambiente" molto cupa, romantica, che si ispira alle caratteristiche e alle atmosfere che riguardano l’immaginario gotico. Importantissimo il progetto The Protagonist dell’artista svedese Magnus Sundström lanciato dalla Cold Meat Industry. La sua musica influenzò molti altri artisti grazie alla drammaticità dei toni, alla potenza e alla visionarietà della sua musica.[11] Importante anche la scena dark ambient francese con gruppi come Elend e Dark Sanctuary, che utilizzano molto spesso i suoni neoclassici per creare atmosfere d’ambiente caratteristiche dell’immaginario gotico. Talvolta, la struttura musicale può integrarsi con musica di ispirazione medievale. Fra i musicisti del genere vi sono i Black Tape for a Blue Girl[12] e gli Arcana.[13]

Black ambient[modifica | modifica sorgente]

Nota anche come Ambient black metal, è una Musica che fonde il black metal ed il dark ambient. Di questo sottogenere gli artisti principali sono Mortiis, Burzum, Vinterriket, Ulver e Beherit. Dimostrazioni più recenti di tale genere musicale, si riscontrano in gruppi quali i Gorepriest, che assumono sonorità che molto si avvicinano alle migliori evoluzioni del Black Metal, dettate nel passato da gruppi quali gli Emperor e riportate alla luce da gruppi quali i Dimmu Borgir e i Limbonic Art.

Doom ambient[modifica | modifica sorgente]

Fonde doom metal e dark ambient, ed è sovente affine al drone doom metal.Suoni lenti e cadezati, tristi, bassi, riff lenti e cadenzati, monofonici e tamburi occasionali. Questo stile è caratterizzato da ambienti di morte e depressione ed un'atmosfera di tragedia e l'inevitabilità.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Paul Morley, Words and Music, Bloomsbury Publishing, 2003, p. 148.
  2. ^ After the New Age: A Novel about Alternative Spiritualities (Steven H. Propp, Universe, 2008, pag. 451)
  3. ^ a b c d e Vladimir Bogdanov, All Music Guide to Electronica, Backbeat Books, 2001, VIII, 8, 225-226, 305-306.
  4. ^ Cold Meat Industry: Dark Ambient Mattatoio
  5. ^ Encyclopedia of Electronic Music - Ambient Guide
  6. ^ Idiosyncopated: Best Free Music: Deep Ambient (A Rudimentary List)
  7. ^ a b http://pugachov.ru/eem/ambientguide.html
  8. ^ http://rateyourmusic.com/genre/Ritual+Ambient/
  9. ^ Neznamo - N - Проекты - Dark Ambient Music - Дарк Амбиент
  10. ^ Zero Kama - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock
  11. ^ The Protagonist - Songs of Experience - Recensione
  12. ^ Black Tape For A Blue Girl - Sam Rosenthal - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock
  13. ^ Arcana - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica