Horror punk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'horror punk è un sottogenere del punk rock, nato all'inizio degli anni ottanta negli Stati Uniti dove il linguaggio ed i temi si ispirano ai B-Movies di genere horror.[1]

L'horror punk viene accoumunato al death rock, genere però più vicino al rockabilly ed al gothic rock, e lontano dall'hardcore punk e dal metal.

Tra gli ispiratori sono da annoverare i Damned che introdussero nei loro brani immaginari tratti da film horror e fantascienza come in Plan 9 Channel 7 ispirato al film Plan 9 from Outer Space.[2]

I capostipiti ed i più influenti furono i Misfits di Glenn Danzig, autori di tre album[1]; a loro si sono poi ispirati gruppi come Balzac, Samhain, 45 Grave, Rosemary's Babies, e Mourning Noise.

Questo stile ha influenzato inoltre molti artisti che ebbero successo negli anni novanta e oltre come Marilyn Manson, Rob Zombie, Murderdolls e Avenged Sevenfold.[1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Thomas Harrison, Music of the 1980s, ABC-CLIO, p. 63.
  2. ^ Jacqueline Edmondson Ph.D., Music in American Life, p. 502.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk