Cold Meat Industry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cold Meat Industry
StatoSvezia Svezia
Fondazione1987
Fondata daRoger Karmanik
Chiusura2014
Sede principaleMjölby
SettoreMusicale
ProdottiDark ambient, martial industrial, neofolk
Sito web

La Cold Meat Industry (a volte abbreviata con l'acronimo CMI) è stata un'etichetta discografica indipendente svedese.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1987 da Roger Karmanik e chiusa ufficialmente nel 2014,[2] l'etichetta è considerata da molti una prestigiosa e influente distributrice di musica dark ambient.[3][4] Fra gli altri stili in cui si è specializzata vi sono il neofolk, il martial industrial e il power electronics.[1][5] Fra gli artisti che essa ha prodotto si contano All My Faith Lost, gli Arcana, Atrium Carceri, Brighter Death Now, Desiderii Marginis, Deutsch Nepal, In Slaughter Natives, Memorandum, Morthound, Mortiis, Ordo Rosarius Equilibrio, In Slaughter Natives, Raison d'être e i Rome.[2][3][5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Scott A. Wilson, Music at the Extremes, McFarland, 2015, p. 61.
  2. ^ a b (EN) La Cold Meat Industry chiude definitivamente, su ondarock.it. URL consultato l'11 settembre 2017.
  3. ^ a b (EN) Autori vari, The Palgrave Handbook of Sound Design and Music in Screen Media, Springer, 2016, p. 75.
  4. ^ Luigi Agostini, Il Senso Trascurato - L'arredamento acustico e le sue forme possibili o immaginabili, Lulu.com, p. 35.
  5. ^ a b (EN) ased/ Official end of Cold Meat Industry statement released, su releasemagazine.net. URL consultato l'11 settembre 2017.
  6. ^ (EN) Ernest Mathijs, The Lord of the Rings: Popular Culture in Global Context, Wallflower, 2006, p. 306.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica