Coppa del Mondo di salto con gli sci 1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa del Mondo di salto con gli sci 1990 Ski jumping pictogram.svg
Vincitori
Generale Finlandia Ari-Pekka Nikkola
Torneo dei quattro trampolini Germania Ovest Dieter Thoma
Classifica per nazioni Austria Austria
Dati manifestazione
Tappe 19
Gare individuali 25
Gare a squadre 1[1]
1989 1989 1991 1991

La Coppa del Mondo di salto con gli sci 1990, undicesima edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Sci, ebbe inizio il 3 dicembre 1989 a Thunder Bay, in Canada, e si concluse il 25 marzo 1990 a Planica, in Jugoslavia. Furono disputate 25 gare individuali, tutte maschili, in 19 differenti località: 10 su trampolino normale e 15 su trampolino lungo (nessuna su trampolino per il volo).

Il 3 marzo a Lahti si disputò, per la prima volta e in via sperimentale, una gara a squadre, inserita nel circuito di Coppa del Mondo ma non valida ai fini delle classifiche. Nel corso della stagione si tennero a Vikersund i Campionati mondiali di volo con gli sci 1990, non validi ai fini della Coppa del Mondo, il cui calendario contemplò dunque un'interruzione alla fine del mese di febbraio.

Il finlandese Ari-Pekka Nikkola si aggiudicò la coppa di cristallo, il trofeo assegnato al vincitore della classifica generale, mentre il tedesco occidentale Dieter Thoma vinse il Torneo dei quattro trampolini, le cui prove furono ritenute valide anche ai fini della classifica di Coppa. Non vennero stilate classifiche di specialità; Jan Boklöv era il detentore uscente della Coppa generale, Risto Laakkonen del Torneo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Trampolino Spec. Primo Secondo Terzo
3 dicembre 1989 Thunder Bay Canada Canada Big Thunder K120 LH Germania Ovest Dieter Thoma Austria Heinz Kuttin Finlandia Ari-Pekka Nikkola
4 dicembre 1989 Thunder Bay Canada Canada Big Thunder K90 NH Finlandia Risto Laakkonen Austria Andreas Felder Austria Heinz Kuttin
9 dicembre 1989 Lake Placid Stati Uniti Stati Uniti MacKenzie Intervale K114 LH Austria Ernst Vettori Finlandia Matti Nykänen Svezia Jan Boklöv
10 dicembre 1989 Lake Placid Stati Uniti Stati Uniti MacKenzie Intervale K86 NH Finlandia Ari-Pekka Nikkola Austria Ernst Vettori Austria Andreas Felder
16 dicembre 1989 Sapporo Giappone Giappone Miyanomori K90 NH Austria Ernst Vettori Austria Andreas Felder Cecoslovacchia Pavel Ploc
17 dicembre 1989 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama K115 LH Germania Est Jens Weißflog Austria Werner Haim Austria Heinz Kuttin
Torneo dei quattro trampolini
28 dicembre 1989 Oberstdorf bandiera Germania Ovest Schattenberg K115 LH Germania Ovest Dieter Thoma Germania Ovest Josef Heumann Germania Est Jens Weißflog
1º gennaio 1990 Garmisch-Partenkirchen bandiera Germania Ovest Große Olympiaschanze K107 LH Germania Est Jens Weißflog Finlandia Risto Laakkonen Cecoslovacchia František Jež
4 gennaio 1990 Innsbruck Austria Austria Bergisel K109 LH Finlandia Ari-Pekka Nikkola Germania Est Jens Weißflog Austria Ernst Vettori
6 gennaio 1990 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner K111 LH Cecoslovacchia František Jež Germania Ovest Dieter Thoma Norvegia Ole Gunnar Fidjestøl
12 gennaio 1990 Harrachov Cecoslovacchia Cecoslovacchia Čerťák K120 LH Germania Ovest Dieter Thoma Cecoslovacchia Ladislav Dluhoš Cecoslovacchia Jiří Parma
14 gennaio 1990 Liberec Cecoslovacchia Cecoslovacchia Ještěd K115 LH Austria Werner Haim Cecoslovacchia Pavel Ploc URSS Pavel Kustov
17 gennaio 1990 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew K116 LH Germania Est Jens Weißflog Austria Andreas Felder Norvegia Ole Gunnar Fidjestøl
7 febbraio 1990 Sankt Moritz Svizzera Svizzera Olympiaschanze K94 NH Cecoslovacchia František Jež Austria Heinz Kuttin Austria Ernst Vettori
9 febbraio 1990 Gstaad Svizzera Svizzera Mattenschanze K88 NH Cecoslovacchia František Jež Jugoslavia Miran Tepeš Finlandia Ari-Pekka Nikkola
11 febbraio 1990 Engelberg Svizzera Svizzera Gross-Titlis-Schanze K120 LH Finlandia Ari-Pekka Nikkola
Jugoslavia Franci Petek
Austria Andi Rauschmeier
Jugoslavia Primož Ulaga
16 febbraio 1990 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben K90 NH Italia Roberto Cecon Germania Est Jens Weißflog Italia Virginio Lunardi
18 febbraio 1990 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben K120 LH Cecoslovacchia František Jež Austria Ernst Vettori Svizzera Stefan Zünd
3 marzo 1990 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K114 TL[1] Austria Austria
Werner Haim
Ernst Vettori
Andreas Felder
Italia Italia
Ivo Pertile
Roberto Cecon
Virginio Lunardi
Giappone Giappone
Masahiko Harada
Noriaki Kasai
Manabu Nikaidō
3 marzo 1990 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K114 LH Austria Franz Neuländtner Italia Virginio Lunardi Finlandia Ari-Pekka Nikkola
4 marzo 1990 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä K90 NH Austria Andreas Felder Italia Virginio Lunardi Finlandia Ari-Pekka Nikkola
7 marzo 1990 Örnsköldsvik Svezia Svezia Paradiskullen K82 NH Austria Andreas Felder Austria Werner Haim Germania Ovest Thomas Klauser
11 marzo 1990 Sollefteå Svezia Svezia Hallstabacken K80 NH Cecoslovacchia Pavel Ploc Finlandia Ari-Pekka Nikkola Italia Virginio Lunardi
17 marzo 1990 Raufoss Norvegia Norvegia Lønnbergbakken K90 NH Austria Andreas Felder Austria Heinz Kuttin Germania Est Jens Weißflog
24 marzo 1990 Planica Jugoslavia Jugoslavia Bloudkova velikanka K120 LH Italia Roberto Cecon Finlandia Ari-Pekka Nikkola Germania Est Jens Weißflog
25 marzo 1990 Planica Jugoslavia Jugoslavia Bloudkova velikanka K120 LH Finlandia Ari-Pekka Nikkola Germania Ovest Dieter Thoma Jugoslavia Primož Ulaga

Legenda:
NH = trampolino normale
LH = trampolino lungo
TL = gara a squadre

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Nazione Punti
1 Dieter Thoma bandiera Germania Ovest 870
2 František Jež Cecoslovacchia Cecoslovacchia 861
3 Jens Weißflog Germania Est Germania Est 855
4 Ernst Vettori Austria Austria 852
5 Ari-Pekka Nikkola Finlandia Finlandia 848

Nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Punti
1 Austria Austria 912
2 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 506
3 Finlandia Finlandia 502
4 bandiera Germania Ovest 344
5 Germania Est Germania Est 233

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gara sperimentale, inserita nel circuito di Coppa del Mondo ma non valida ai fini delle classifiche.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali