Condotte d'Acqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Condotte d'acqua
Sede Condotte Roma.jpeg
Sede centrale a Roma.
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1880 a Roma
Sede principale Via Salaria, 1039
00138 Roma
Gruppo Grandi Opere General Contracting[1]
Persone chiave
  • Duccio Astaldi, Presidente
  • Giuseppe Di Giovine, Amministratore delegato
Settore Finanziario
Prodotti ingegneria
Dipendenti 2500 [2] (2014)
Sito web

Società Italiana per Condotte d'Acqua SpA, nota anche come Condotte d'acqua è un'azienda italiana che opera nel settore dell'ingegneria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stata fondata il 7 aprile 1880 come società anonima, con lo scopo di progettare, costruire e gestire opere idrauliche, di bonifica e anche di costruzione di strade, gallerie, opere edili ed infrastrutture. Fino al 1970 è stata di proprietà dell'Amministrazione Speciale della Santa Sede e di Bastogi. Dopodiché, è stata acquistata dal finanziere Michele Sindona che l'ha venduta al gruppo IRI-Italstat.

In seguito diventa una società per azioni e viene acquisita dal gruppo IRI-Iritecna. Nel 1997 è stata privatizzata da Fintecna con la cessione alla Ferrocemento Costruzioni e Lavori Pubblici spa. Dal 2016 fa parte del gruppo Grandi Opere General Contracting. Un francobollo ne celebra il centenario.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

La prima opera eseguita è stata il Canale Villoresi, per un totale di 80 km e 16 milioni di lire.

In seguito la società realizza tunnel ferroviari, condotte forzate, centrali idroelettriche, sbarramenti, 640 acquedotti, viadotti (Ponte Morandi) e grattacieli.

Inoltre Società Italiana per Condotte d'Acqua ha eseguito i lavori per la costruzione del versante italiano del Traforo del Monte Bianco.

Società controllate[modifica | modifica wikitesto]

Fanno parte del Gruppo:[3]

  • Condotte America Inc.
  • Condotte Romania Srl
  • Condotte Algerie eurl
  • C2i Srl
  • Inso SpA
  • Cossi Costruzioni SpA
  • C.I. Power Srl
  • Tenuta Roncigliano Srl

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito Ufficiale