Chevrolet Equinox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chevrolet Equinox
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Chevrolet
Tipo principale Crossover SUV
Produzione dal 2005
Sostituisce la Chevrolet S-10 Blazer
Serie Prima (2005–2009)
Seconda (2010–2017)
Terza (2017-)
Altre caratteristiche
Altre antenate Chevrolet TrailBlazer
Chevrolet Tracker
Chevrolet Captiva
Chevrolet Captiva Sport

L'Equinox è un crossover SUV prodotto dalla Chevrolet dal 2005. Le prime 2 generazioni appartenevano ai SUV di taglia media, la terza invece appartiene a quelli di taglia compatta.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

L'Equinox è basato sulla piattaforma Theta della General Motors. Il pianale è a monoscocca. Il modello è assemblato dalla CAMI Automotive, cioè da una joint venture tra la General Motors e la Suzuki. È stato introdotto nel 2004 per il model year 2005.

La prima serie: 2005–2009[modifica | modifica wikitesto]

Chevrolet Equinox I
1st Chevrolet Equinox LS.jpg
Descrizione generale
Versioni Crossover SUV quattro porte
Anni di produzione Dal 2005 al 2009
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4796 mm
Larghezza 1814 mm
Altezza 1760 mm
Passo 2718 mm

Il modello è stato il primo crossover SUV Chevrolet appartenente alla categoria "compact". L'Equinox è basato sul pianale General Motors "Theta", e la sua monoscocca è meccanicamente simile a quella dei GMC Terrain, Saturn Vue, Pontiac Torrent e Suzuki XL7. Comunque, l'Equinox e la Torrent hanno una larghezza maggiore della Vue e possiedono, inoltre, un passo di 2.858 mm, quindi 150 mm più lungo del modello Saturn. La trazione anteriore è offerta tra l'equipaggiamento standard, con quella integrale che è disponibile tra gli optional. L'Equinox non è stato progettato per essere adatto su terreni particolarmente accidentati. Per questo uso, nella gamma Chevrolet, sono idonee la Tahoe e la TrailBlazer. Nel 2006, la General Motors ha aggiornato per la prima volta l'Equinox. Nell'occasione, sono stati applicati dei loghi General Motors sulle portiere anteriori.

L'Equinox è assemblato dalla CAMI Automotive, cioè da una joint venture tra la General Motors e la Suzuki. Questa serie è stata fabbricata nello stabilimento di Ingersoll, Canada. Il motore V6 da 3,4 L è invece stato costruito in Cina dalla divisione locale della General Motors, mentre il cambio automatico Aisin AF33 è assemblato in Giappone. Dal 2008 è disponibile, sull'Equinox Sport, un motore V6 da 3,6 L fabbricato negli Stati Uniti.

Nel model year 2009 l'Equinox non è stato venduto in Messico.

Motorizzazioni e trasmissioni[modifica | modifica wikitesto]

I motori disponibili sono stati:

Anni Motore Potenza Coppia
2005-2009 LNJ V6 da 3,4 L 185 CV 285 N•m
2008-2009 LY7 V6 da 3,6 L 264 CV 339 N•m

I cambi offerti invece sono stati:

  • Aisin AF33 automatico a cinque rapporti;
  • GM 6T70 automatico a sei rapporti.

L'Equinox Sport[modifica | modifica wikitesto]

Una Chevrolet Equinox Sport del 2008

Nel 2008 la Chevrolet ha aggiunto una versione sportiva, l'Equinox Sport, che è caratterizzata da un assetto ribassato e dal nuovo motore V6 a doppio albero a camme in testa da 3,6 L di cilindrata. Il propulsore più potente (264 CV) ha permesso il miglioramento delle prestazioni; l'accelerazione da 0 a 97 km/h, è compiuta infatti in meno di 7 secondi. Esteriormente, questa versione Sport è leggermente diversa dal modello standard. Inoltre, la carrozzeria è stato allungata, e la vettura è stata dotata di un cambio automatico a sei rapporti. L'Equinox Sport è disponibile sia con trazione anteriore che con trazione integrale[1]. La General Motors ha dichiarato che l'Equinox Sport è stato il primo veicolo ad evidenziare una maggior cautela negli standard di denominazione. Invece di usare il nome Super Sport (SS), come si era fatto in passato per i modelli ad alte prestazioni (come, di fatto, sarebbe potuto essere per questo modello), la GM ha scelto di riservare la sigla SS solo per modelli spiccatamente sportivi[2].

L'Equinox LTZ[modifica | modifica wikitesto]

Una Chevrolet Equinox LTZ

Durante la commercializzazione della prima serie del modello, è stata aggiunta alla gamma offerta la versione LTZ. Essa differisce dalla presenza di ruote cromate in lega di alluminio, maniglie porta cromate e rastrelliera portabagagli cromata. L'equipaggiamento installato di serie comprende sedili anteriori riscaldabili, inserti in pelle, airbag a tendina, impianto audio con radio AM/FM, cambia CD integrato nella plancia, lettore MP3 e 7 altoparlanti premium della Pioneer.

Team Canada Edition[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 è stato disponibile, solo in Canada, il pacchetto Team Canada Edition. Venne commercializzato in occasione degli XXI Giochi olimpici invernali, che si sono svolti a Vancouver. Questo allestimento aveva in dotazione ruote cromate in lega di alluminio, tettuccio apribile ed un sistema audio premium[3].

La seconda serie: 2010–2017[modifica | modifica wikitesto]

Chevrolet Equinox II
Una Chevrolet Equinox LTZ del 2011
Una Chevrolet Equinox LTZ del 2011
Descrizione generale
Versioni Crossover SUV quattro porte
Anni di produzione Dal 2010 al 2017
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4770 mm
Larghezza 1842 mm
Altezza 1684 mm
Passo 2858 mm

La seconda serie dell'Equinox è stata annunciata il 21 dicembre 2008, ed è stata presentata al pubblico salone dell'automobile di Detroit nel 2009[4][5]. Questa nuova generazione dell'Equinox, che è commercializzata dal model year 2010, è in commercio dal giugno 2009. È basata su una versione rinforzata del pianale "Theta" utilizzato per la serie precedente. Il nuovo Equinox ha in dotazione dei motori ad iniezione diretta. I primi modelli del 2010 avevano applicati dei loghi della General Motors, ma per dagli esemplari che sono venuti in seguito sono stati eliminati[6].

Il nuovo motore a quattro cilindri in linea da 2,4 L di cilindrata è assemblato negli Stati Uniti, precisamente a Tonawanda, e produce 182 CV di potenza e 233 N•m di coppia. Il propulsore opzionale è invece un V6 da 3 L, che eroga 264 CV e 290 N•m.

Entrambi i motori sono accoppiati ad un cambio automatico a sei rapporti e ad un opzionale sistema a trazione integrale (di serie, è installata la trazione anteriore).

La commercializzazione in Messico è ripresa nel novembre del 2009 dopo un anno di assenza. Per il model year 2011, l'Equinox non è più venduto nel paese citato.

Questa serie di Equinox è assemblata in Canada a Ingersoll ed a Oshawa[7].

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Anni Motori Potenza Coppia
2010–2011 Ecotec LAF quattro cilindri in linea da 2.4 L 182 CV 233 N•m
2012– Ecotec LEA quattro cilindri in linea da 2,4 L 182 CV 233 N•m
2010–2012 High Feature LF1 o LFW V6 da 3 L 264 CV 301 N•m
2013– High Feature LFX V6 da 3,6 L 301 CV 369 N•m

La terza serie: dal 2017[modifica | modifica wikitesto]

Chevrolet Equinox III
Descrizione generale
Versioni Crossover SUV cinque porte
Anni di produzione Dal 2017
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4,652 mm mm
Larghezza 1,843 mm
Altezza 1,661 mm
Passo 2,725 mm

La terza serie viene presentata il 22 settembre 2016, e si distingue dalle precedenti per la classe di appartenenza, non più media, ma compatta, ed è cotruita sul nuovo pianale GM Delta III, e per quanto riguarda la gamma di Compact SUV, nei mercati mondiali sostitusce la Chevrolet Captiva e la Captiva Sport, ed è venduto in Oceania come Holden Equinox.

Gli esemplari a pila a combustibile[modifica | modifica wikitesto]

Un Chevrolet Equinox Fuel Cell

È stata preparata dalla General Motors una versione dell'Equinox a pila a combustibile. Questa versione, chiamata Equinox Fuel Cell, usa delle pile a combustibile di quarta generazione, che si possono trovare anche sulla concept car Chevrolet Sequel, la quale è stata svelata al pubblico nel settembre del 2009. Queste pile sono state progettate per essere utilizzate per 80.000 km, anche in condizioni di gelo. Il modello è più leggero dell'Equinox standard, e possiede inoltre un'altezza da terra inferiore. Per ridurre il peso, le portiere sono realizzate in alluminio, mentre il cofano in fibra di carbonio. I fanali derivano da quelli della Pontiac Torrent.

La versione elettrica[modifica | modifica wikitesto]

Un Chevrolet Equinox convertito a veicolo elettrico dalla Amp Electric Vehicles

La Amp Electric Vehicles vende degli Equinox convertiti in veicoli elettrici a batteria. Il primo esemplare di questi modelli è stato venduto alla Dayton Power & Light. Mille esemplari sono stati ordinati dalla Northern Lights Energy, in Islanda.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2008 Chevrolet Equinox Sport, Leftlanenews.com. URL consultato il 01-10-2012.
  2. ^ (EN) GM: Overusing SS label a mistake, Leftlanenews.com. URL consultato il 01-10-2012.
  3. ^ (EN) 2009 Chevrolet Equinox Overview Page, GM Canada. URL consultato il 01-10-2012.
  4. ^ (EN) 2010 Chevy Equinox Unveiled, Automoblog.net. URL consultato il 01-10-2012 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2011).
  5. ^ (EN) 2010 Chevrolet Equinox auto shows, Caranddriver.com. URL consultato il 01-10-2012 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2012).
  6. ^ (EN) GM to drop corporate logo from vehicles – Detroit News, The Detroit News. URL consultato il 01-10-2012.
  7. ^ (EN) GM begins Chevy Equinox production in Oshawa, Leftlanenews.com. URL consultato il 01-10-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili