Cece di Merella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cece di Merella
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegionePiemonte
Zona di produzioneNovi Ligure
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
RiconoscimentoP.A.T.
Settoreprodotti vegetali allo stato naturale o trasformati

Il cece di Merella è una varietà tipica di cece coltivata nella frazione rurale di Merella, in una zona pianeggiante a breve distanza dal fiume Scrivia, nel territorio comunale di Novi Ligure. Si tratta di un territorio piuttosto inconsueto per la coltivazione del cece in Italia, che in genere è diffusa nel centro e sud del paese[1].

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Il cece di Merella è tradizionalmente utilizzato sia nella preparazione della farinata, che in minestroni, passati e vellutate[2].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il prodotto è stato riconosciuto come P.A.T. dalla Regione Piemonte[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Italia del biologico, Touring, 2002, p. 73.
  2. ^ Lidia Fagetti, Ceci, i più amati dagli italiani, in Sale & pepe, 26 gennaio 2016. URL consultato il 17 luglio 2017.
  3. ^ Riccardo Brocardo, I prodotti agroalimentari tradizionali del Piemonte a quota 370 (PDF), p. 22. URL consultato il 17 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]