Brøderbund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brøderbund
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaazienda privata
Fondazione1980 a Eugene
Fondata daDoug e Gary Carlston
Chiusura1999
Sede principaleNovato
GruppoThe Learning Company
ControllateRed Orb Entertainment
SettoreSviluppo e pubblicazione software
ProdottiVideogiochi, applicativi
Sito webwww.broderbund.com/

La Brøderbund era una software house statunitense in attività negli anni 1980 e '90, principalmente come sviluppatrice e editrice di videogiochi, ma anche di programmi di utilità. La società, attiva sia nel mercato degli home computer che in quello delle console, è celebre per avere prodotto titoli come Prince of Persia, la serie di videogiochi educativi Carmen Sandiego, e Myst.

Il nome Brøderbund deriva dal termine della lingua afrikaans "Broederbond" che significa "associazione di fratelli", e tale parola venne in precedenza utilizzata dai fratelli Carlston nel loro primo gioco Galactic Empire assieme ad altri nomi africani; i Carlston, famiglia di origini svedesi, decisero successivamente di sostituire alcuni caratteri della parola per evitare riferimenti all'Afrikaner Broederbond.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Brøderbund venne fondata nel 1980 dai fratelli Doug e Gary Carlston per pubblicare il videogioco Galactic Empire, scritto dallo stesso Doug. Fu attiva inizialmente nel campo degli home computer e il primo titolo di notevole successo fu Choplifter.

Nel 1989 Brøderbund produsse Prince of Persia, videogioco a piattaforme sviluppato da Jordan Mechner che negli anni successivi arrivò a vendere oltre 2 milioni di copie nel mondo.[1] Nel 1993 pubblicò Myst, avventura grafica sviluppata da Cyan Worlds, che divenne il più grande successo commerciale dell'azienda: al 2000 il gioco aveva venduto oltre 6 milioni di copie diventando il videogioco per PC più venduto di tutti i tempi, record che ha mantenuto fino al 2006.[2]

Nel 1997 Brøderbund aprì Red Orb Entertainment, una divisione interna che si sarebbe focalizzata esclusivamente sullo sviluppo e sulla produzione di videogiochi[3] e che sarebbe rimasta in attività fino al 2001 realizzando titoli come Riven: Il seguito di Myst (1997) e Prince of Persia 3D (1999). Le attività di Brøderbund si concentrarono a quel punto su titoli di edutainment.

La società è stata acquistata nel 1998 da The Learning Company, e chiusa l'anno successivo. Nel 2001 i marchi dei videogiochi (in particolare le serie Myst e Prince of Persia) sono stati acquisiti da Ubisoft,[4] mentre altri diritti (nome della società compreso) sono stati ceduti alla Riverdeep.[5]

Programmi di utilità[modifica | modifica wikitesto]

La Broderbund ha prodotto programmi di utilità per molte piattaforme, come Commodore 64 e altre, come Print Shop[6], Music Shop, Banner Mania e programmi per imparare a scrivere a macchina (touch typing tutor)[7].

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sam Derboo, Prince of Persia, in Hardcore Gaming 101, 18 maggio 2008. URL consultato il 3 aprile 2022.
  2. ^ (EN) Trey Walker, The Sims overtakes Myst, in Gamespot, 17 maggio 2006. URL consultato il 3 aprile 2022.
  3. ^ (EN) Julia Angwin, Broderbund in the Game / New titles will bear Red Orb brand name, in SF Gate, 22 maggio 1997. URL consultato il 3 aprile 2022.
  4. ^ (EN) Peter Judson, UbiSoft Aquires Entertainment Division of the Learning Company, in Neoseeker, 7 marzo 2001. URL consultato il 3 aprile 2022.
  5. ^ (EN) Irish group buys Broderbund software firm, su sfgate.com.
  6. ^ Programmi per la stampante e la grafica della Broderbund, su broderbund.com.
  7. ^ Programmi educativi della Broderbund, su broderbund.com.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN138325280 · ISNI (EN0000 0004 1164 2367 · LCCN (ENno93034341 · BNE (ESXX143545 (data) · BNF (FRcb142747321 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no93034341