Ben (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ben
ArtistaMichael Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione12 luglio 1972
Durata2:44
Album di provenienzaBen
Dischi1
Tracce2
GenerePop
EtichettaMotown
ProduttoreFreddie Perren
Alphonzo Mizell
Deke Richards
Berry Gordy
Registrazione1971
Formati7"
Michael Jackson - cronologia
Singolo precedente
(1972)
Singolo successivo
(1973)

Ben è un singolo del cantante statunitense Michael Jackson pubblicato il 12 luglio 1972 come unico estratto dall'album omonimo. È nella colonna sonora del film horror Ben. Vinse un Golden Globe per la "Migliore canzone originale" e venne candidata ad un Oscar alla migliore canzone ai Premi Oscar 1973.[1]

Il singolo raggiunse il primo posto nella classifica generale di Billboard e fu la prima posizione numero uno per Michael Jackson senza i Jackson 5.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone venne scritta da Don Black e composta da Walter Scharf come tema del film omonimo, diretto da Phil Karlson, sequel di Willard e i topi, uscito l'anno precedente. Il brano è presente anche nel film Willard il paranoico, remake di Willard e i topi.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una ballata malinconica che parla dell'amicizia, in particolare di quella tra il ragazzo protagonista del film e il suo ratto di nome Ben ed è suonata in chiave di fa maggiore a tempo di ottantotto battiti al minuto. L'estensione vocale è di Si3-Re5.

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Michael Jackson eseguì il pezzo dal vivo per la prima volta agli Oscar 1973[3], una delle sue prime esibizioni senza i Jackson 5. Lo interpretò spesso nei successivi tour coi fratelli, tra cui il Triumph Tour del 1981 e il Victory Tour (ultima volta).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ben – 2:44
  2. You Can Cry on My Shoulder – 2:39

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Chart (1972) Posizione
massima
Australia 1
Paesi Bassi 2
Regno Unito 7
Stati Uniti 1

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Chris Cadman e Craig Halstead, Michael Jackson for the Record, New Generation Publishing, 18 settembre 2009, ISBN 978-0755204786.
  2. ^ Michael Jackson, in Billboard.
  3. ^ MJJArchives, Michael Jackson Performing at the 45th Annual Academy Awards (1973), 5 febbraio 2010.
  4. ^ nervebreaker56, Michael Jackson Sings Homer to Sleep, 29 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]