Battle in Seattle - Nessuno li può fermare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battle in Seattle - Nessuno li può fermare
Bisnlpf.png
Una scena del film
Titolo originale Battle in Seattle
Paese di produzione USA, Canada, Germania
Anno 2007
Durata 99 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere drammatico
Regia Stuart Townsend
Sceneggiatura Stuart Townsend
Fotografia Barry Ackroyd
Montaggio Fernando Villena
Scenografia Chris August
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Battle in Seattle - Nessuno li può fermare (Battle in Seattle) è un film del 2007 scritto e diretto da Stuart Townsend, al debutto come regista.

La pellicola è incentrata sugli scontri avvenuti il 30 novembre 1999 a Seattle, durante il meeting del WTO. Il film ripercorre la "Battaglia di Seattle", attraverso il punto di vista di alcuni personaggi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Migliaia di attivisti arrivano a Seattle per protestare contro la conferenza ministeriale del WTO, organizzazione da essi considerata responsabile dell'aumento del divario tra ricchi e poveri a livello mondiale. Nonostante inizi come una protesta pacifica, la dimostrazione diventa in seguito una vera e propria guerriglia urbana, fomentata anche da infiltrati della polizia, che porta le autorità a dichiarare lo stato di emergenza, facendo intervenire così la Guardia Nazionale e dando il via a una violenta repressione.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film è uscito direttamente in DVD l'8 luglio 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]