Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade - Salto con l'asta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto con l'asta
Melbourne 1956
Informazioni generali
Luogo Melbourne Cricket Ground
Periodo 24 e 26 novembre 1956
Partecipanti 19 da 12 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Robert Richards Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Robert Gutowski Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Georgios Roubanis Grecia Grecia
Edizione precedente e successiva
Helsinki 1952 Roma 1960
Atletica leggera ai
Giochi di Melbourne 1956
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

La competizione del salto con l'asta di Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade si è disputata i giorni 24 e 26 novembre 1956 al Melbourne Cricket Ground.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico 1952 4,55 Stati Uniti Robert Richards Presente
Campione europeo 1954 4,40 Finlandia Eeles Landström Presente
Primatista europeo 4,51 1956[E 1] Finlandia Eeles Landström Presente
Vincitore Trials USA 4,60 Robert Richards Presente
  1. ^ Stabilito ad Amburgo il 23 settembre.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
4,15 m

Quattordici atleti raggiungono la misura richiesta.

Atleta Nazione Misura Salti
3,70 3,85 4,00 4,15
Georgios Roubanis Grecia Grecia 4,15 O O O O
Ragnar Lundberg Svezia Svezia 4,15 O O O O
Giulio Chiesa Italia Italia 4,15 - O O O
Zbigniew Janiszewski Polonia Polonia 4,15 - O O O
Vladimir Bulatov URSS Unione Sovietica 4,15 - O O O
Zenon Ważny Polonia Polonia 4,15 - XO O O
Vitalij Chernobai URSS Unione Sovietica 4,15 - XO O O
George Mattos Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,15 - O - O
Robert Gutowski Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,15 XO p - O
Anatolij Petrov URSS Unione Sovietica 4,15 - O XO O
Robert Richards Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,15 - O XXO O
Eeles Landström Finlandia Finlandia 4,15 O O O XO
Matti Sutinen Finlandia Finlandia 4,15 O O O XO
Manfred Preußger Squadra Unificata Tedesca Germania 4,15 O O O XO
Allah Ditta Pakistan Pakistan 4,00 - XXO XO XXX
Rolando Cruz Porto Rico Porto Rico 4,00 O O XXO XXX
Bruce Peever Australia Australia 3,85 O O XXX
Peter Denton Australia Australia 3,85 XO O XXX
Victor Sillon Francia Francia NM - X-

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Solo 4 atleti passano 4,35: i tre americani ed il greco Roubanis (che però è studente all'Università californiana UCLA). Viene eliminato il campione europeo Landström.
A 4,40 Mattos è fuori; a 4,45 rischia molto Gutowski, che supera l'asticella solo al terzo tentativo, Richards e Roubanis invece vanno su alla prima prova.
A 4,50 si vedono tre salti perfetti. Da questa misura in poi l'asticella viene alzata di 3 cm, ma tanto basta a causare l'eliminazione di Roubanis.
Rimangono gli americani Richards, campione in carica, e Gutowski.
La prova della verità è 4,56, quando entrambi sbagliano due volte, poi Richards ce la fa al terzo tentativo, centrando anche il record olimpico.

Robert Richards è l'unico atleta del XX secolo ad aver vinto due ori olimpici nel salto con l'asta.
Il greco Roubanis, medaglia di bronzo, è sceso in pedana con un'asta in fibra di vetro. Un'anticipazione di ciò che si vedrà in futuro.

Pos Atleta Età Nazione Misura Salti
4,00 4,15 4,25 4,35 4,40 4,45 4,50 4,53 4,56 4,59
Oro Robert Richards 30 Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,56 Record olimpico O O O O O O O O XO XXX
Argento Robert Gutowski 21 Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,53 O O O XO XO XXO O O XXX
Bronzo Georgios Roubanis 27 Grecia Grecia 4,50 O O XO XO O O O XXX
4 George Mattos 27 Stati Uniti Stati Uniti d'America 4,35 O - O O XXX
5 Zenon Ważny 26 Polonia Polonia 4,25 O O O XXX
5 Ragnar Lundberg 32 Svezia Svezia 4,25 O - O XXX
7 Eeles Landström 24 Finlandia Finlandia 4,25 O - XO XXX
8 Manfred Preußger 24 Squadra Unificata Tedesca Germania 4,25 O XO XO XXX
9 Giulio Chiesa 28 Italia Italia 4,15 XO O XXX
9 Vladimir Bulatov 27 URSS Unione Sovietica 4,15 XO O XXX
11 Anatolij Petrov 27 URSS Unione Sovietica 4,15 O XO XXX
12 Zbigniew Janiszewski 25 Polonia Polonia 4,15 XO XO XXX
13 Vitalij Chernobai 27 URSS Unione Sovietica 4,00 O XXX
14 Matti Sutinen 26 Finlandia Finlandia NM XXX

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Organizing Committee of the XVI Olympiad, Athletics (PDF), in XVI OLYMPIAD MELBOURNE 1956, Melbourne, W. M. Houston, Government Printe, 1958. URL consultato il 04 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]