Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade - 400 metri ostacoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri ostacoli
Melbourne 1956
Informazioni generali
Luogo Melbourne Cricket Ground
Periodo 23-24 novembre 1956
Partecipanti 28 da 18 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Glenn Davis Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Eddie Southern Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Joshua Calbreath Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Helsinki 1952 Roma 1960
Atletica leggera ai
Giochi di Melbourne 1956
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

La competizione dei 400 metri ostacoli maschili di Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade si è disputata nei giorni 23 e 24 novembre 1956 al Melbourne Cricket Ground.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico 1952 50"8 Stati Uniti Charles Moore Ritirato 1952
Campione europeo 1954 50"5 URSS Anatolij Yulin Presente
Vincitore selezioni USA
e primatista mondiale
49"5 Record mondiale Stati Uniti Glenn Davis Presente

Alle selezioni olimpiche di Los Angeles Glenn Davis ed Eddie Southern abbattono per primi la barriera dei 50 secondi: 49"5 per Davis e 49"7 per Southern. Davis non ha una lunga esperienza: ha cominciato a dedicarsi agli ostacoli bassi proprio nell'anno in corso. I Trials sono stati la sua nona gara nella specialità.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

6 Batterie 23 novembre 28 partenti Si qualificano i primi 2.
2 Semifinali 23 novembre 6 + 6 Si qualificano i primi 3.
Finale 24 novembre 6 concorrenti

Batterie[modifica | modifica wikitesto]

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Glenn Davis Stati Uniti Stati Uniti d'America 51"3 51"33
2 David Lean Australia Australia 51"4 51"55
3 Keiji Ogushi Giappone Giappone 53"2 53"22
4 Ovidio de Jesús Porto Rico Porto Rico 54"0 54"08
5 Pablo Somblingo Filippine Filippine 54"5 54"66
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Eddie Southern Stati Uniti Stati Uniti d'America 51"3 51"41
2 Harry Kane Gran Bretagna Gran Bretagna 51"8 51"85
3 Geoff Goodacre Australia Australia 52"5 52"85
4 Kalim Khawaja Ghani Pakistan Pakistan 55"1 55"36
5 Jagdev Singh India India 55"2 55"36
3ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Joshua Calbreath Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"9 51"06
2 Guy Cury Francia Francia 51"6 51"76
3 Jaime Aparicio Colombia Colombia 52"0 52"14
4 Tom Farrell Gran Bretagna Gran Bretagna 52"7 52"88
5 Muhammad Yaqub Pakistan Pakistan 53"1 53"18
6 Tsai Cheng-Fu Taiwan Taiwan 54"6 54"84
4ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Ross Parker Australia Australia 53"5 53"51
2 Ioannis Kambadelis Grecia Grecia 53"7 53"66
3 Amadeo Francis Porto Rico Porto Rico 54"3 54"38
5ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Jurij Litujev URSS Unione Sovietica 51"6 51"69
2 Gert Potgieter Sudafrica Sudafrica 52"0 52"05
3 Sven Osvald Mildh Finlandia Finlandia 52"1 52"19
4 Alexandre Yankoff Francia Francia 53"1 53"30
5 Marcel Lambrechts Belgio Belgio 54"0 54"24
6ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Anatolij Julin URSS Unione Sovietica 52"1 52"22
2 Ilie Savel Romania Romania 52"2 52"31
3 Robert Shaw Gran Bretagna Gran Bretagna 52"5 52"62
4 Ulisses dos Santos Brasile Brasile 53"8 53"99

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Eddie Southern Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"1 Record olimpico 50"26
2 Glenn Davis Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"7 50"78
3 Gert Potgieter Sudafrica Sudafrica 51"3 51"30
4 Guy Cury Francia Francia 51"5 51"66
5 Anatolij Julin URSS Unione Sovietica 51"7 51"79
6 Ross Parker Australia Australia 52"6 52"72
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Joshua Calbreath Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"9 50"97
2 David Lean Australia Australia 51"4 51"45
3 Jurij Litujev URSS Unione Sovietica 51"8 51"78
4 Ilie Savel Romania Romania 52"0 52"06
5 Harry Kane Gran Bretagna Gran Bretagna 52"7 52"95
6 Ioannis Kambadelis Grecia Grecia 53"8 53"93

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Il campione europeo, Anatolij Julin, non riesce a guadagnare l'accesso alla finale.
Al primo ostacolo è davanti a tutti Southern, che rimane in testa fino al sesto ostacolo.
Viene poi raggiunto da Davis e i due corrono praticamente appaiati dal settimo all'undicesimo ostacolo. Poi Davis si lancia verso il traguardo e lascia Southern indietro di alcuni metri. Uguaglia il nuovo record olimpico ottenuto da Southern in semifinale.

Pos. Corsia Atleta Età Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
Oro 4 Glenn Davis 22 Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"1 Record olimpico[1] 50"29
Argento 2 Eddie Southern 18 Stati Uniti Stati Uniti d'America 50"8 50,94
Bronzo 1 Joshua Calbreath 24 Stati Uniti Stati Uniti d'America 51"6 51"74
4 5 Jurij Litujev 31 URSS Unione Sovietica 51"7 51"91
5 6 David Lean 21 Australia Australia 51"8 51"93
6 3 Gert Potgieter 19 Sudafrica Sudafrica 56"0

Glenn Davis riceverà nel 1958 il premio «James E. Sullivan» come miglior sportivo USA non professionista dell'anno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Record uguagliato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Organizing Committee of the XVI Olympiad, Athletics (PDF), in XVI OLYMPIAD MELBOURNE 1956, Melbourne, W. M. Houston, Government Printe, 1958. URL consultato il 04 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]