Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade - 3000 metri siepi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
3000 metri siepi
Melbourne 1956
Informazioni generali
Luogo Melbourne Cricket Ground
Periodo 27-29 novembre 1956
Partecipanti 23 da 13 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Chris Brasher Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia d'argento Sándor Rozsnyói Ungheria Ungheria
Medaglia di bronzo Ernst Larsen Norvegia Norvegia
Edizione precedente e successiva
Helsinki 1952 Roma 1960
Atletica leggera ai
Giochi di Melbourne 1956
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

La competizione dei 3000 metri siepi di Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade si è disputata nei giorni 27 e 29 novembre 1956 al Melbourne Cricket Ground.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico 1952 8'45"4 Stati Uniti Horace Ashenfelter Presente
Camp. europeo 1954 8'49"6 Ungheria Sándor Rozsnyói Presente
Primatista mondiale 8'35"6 1956 Ungheria Sándor Rozsnyói Presente
Vincitore dei Trials USA 9'00"3 Philip Coleman Presente

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Nelle batterie vanno fuori i due americani: Philip Coleman e Horace Ashenfelter (campione in carica).
Il favorito per il titolo è Sándor Rozsnyói, ungherese, primatista mondiale e campione europeo. Gli manca l'oro olimpico per entrare nella gloria.
Ma quel giorno il suo destino si scontra con quello del britannico Brasher che è in giornata di grazia. Terza scelta della sua nazione, non solo sta davanti ai suoi compagni, ma conduce la gara e va a vincere col nuovo record olimpico.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

2 Batterie 27 novembre 12 + 11 Si qualificano i primi 5.
Finale 29 novembre 10 concorrenti

Batterie[modifica | modifica wikitesto]

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Sándor Rozsnyói Ungheria Ungheria 8'46"6 8'46"89
2 John Disley Gran Bretagna Gran Bretagna 8'46"6 8'46"93
3 Ernst Larsen Norvegia Norvegia 8'46"8 8'46"96
4 Charles Nicholas Jones Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'47"4 8'47"57
5 Zdzisław Krzyszkowiak Polonia Polonia 8'48"0 8'48"29
6 Horace Ashenfelter Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'51"0 8'51"12
7 Vasilij Vlasenko URSS Unione Sovietica 8'55"0 8'54"99
8 Georgios Papavasileiou Grecia Grecia 8'55"6 8'55"93
9 Evgenij Kadjajkin URSS Unione Sovietica 9'09"6
10 Graham Thomas Australia Australia 9'09"8
11 Olavi Rinteenpää Finlandia Finlandia 9'10"0
Rit. Frans Herman Belgio Belgio
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Eric Shirley Gran Bretagna Gran Bretagna 8'52"6 8'52"72
2 Semën Ržiščin URSS Unione Sovietica 8'53"0 8'53"18
3 Heinz Laufer Squadra Unificata Tedesca Germania 8'53"0 8'53"23
4 Chris Brasher Gran Bretagna Gran Bretagna 8'53"8 8'54"19
5 Neil Robbins Australia Australia 8'55"4 8'55"62
6 Gunnar Karlsson-Tjörnebo Svezia Svezia 9'02"0 9'02"13
7 Ilkka Auer Finlandia Finlandia 9'04"0 9'04"57
8 László Jeszenszky Ungheria Ungheria 9'04"2 9'04"99
9 Philip Coleman Stati Uniti Stati Uniti d'America 9'10"0
10 Ron Blackney Australia Australia 9'16"0
Rit. Eduardo Fontecilla Cile Cile

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Atleta Età Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
Oro Chris Brasher 28 Gran Bretagna Gran Bretagna 8'41"2 Record olimpico 8'41"35
Argento Sándor Rozsnyói 25 Ungheria Ungheria 8'43"6 8'43"68
Bronzo Ernst Larsen 30 Norvegia Norvegia 8'44"0 8'44"05
4 Heinz Laufer 31 Squadra Unificata Tedesca Germania 8'44"4 8'44"53
5 Semën Ržiščin 23 URSS Unione Sovietica 8'44"6 8'44"58
6 John Disley 28 Gran Bretagna Gran Bretagna 8'44"6 8'44"79
7 Neil Robbins 27 Australia Australia 8'50"0 8'50"36
8 Eric Shirley 27 Gran Bretagna Gran Bretagna 8'57"0
9 Charles Nicholas Jones 22 Stati Uniti Stati Uniti d'America 9'13"0
NP Zdzisław Krzyszkowiak 27 Polonia Polonia

I giudici di gara dapprima squalificano Brasher perché avrebbe ostacolato il norvegese Larsen. La Gran Bretagna presenta appello. Dopo un ulteriore esame, Brasher viene reintegrato al primo posto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Organizing Committee of the XVI Olympiad, Athletics (PDF), in XVI OLYMPIAD MELBOURNE 1956, Melbourne, W. M. Houston, Government Printe, 1958. URL consultato il 04 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]