Associazione nazionale insegnanti e formatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione nazionale insegnanti e formatori
Anief.jpeg
Logo della ANIEF
PresidenteMarcello Pacifico
StatoItalia Italia
Fondazione2003
SedeVia del Celso, 49 -
Palermo
AbbreviazioneANIEF
IdeologiaEuropeismo
Indipendenti
InternazionaleCESI
Iscritti200.000 (2018)
Sito web

L'ANIEF - Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori, è un'associazione sindacale italiana fondata a Palermo. L'Anief è una ONLUS ossia un'organizzazione con scopo non lucrativo. La sede centrale del sindacato è situata nel capoluogo siciliano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Essa è stata fondata per tutelare docenti (di scuole di ogni ordine e grado nonché professori universitari) e ricercatori in formazione, precari, personale di ruolo e aspiranti insegnanti. L'ANIEF promuove ricorsi giudiziali per il riconoscimento dei diritti di tali categorie di professionisti.[1]

Alle elezioni del mese di maggio 2015 per le elezioni Rsu per la scuola è l'associazione che registra il maggior aumento di deleghe e diventa la sesta sigla sindacale, dopo aver superato i Cobas; diventando così il primo sindacato tra i non rappresentativi.

Dal 2015 il sindacato ha aperto le proprie adesioni anche al personale scolastico ATA, al personale amministrativo nonché a tutto il personale scolastico (ivi compresi i dirigenti).

Nel dicembre 2016 si è tenuto il secondo Congresso nazionale del sindacato ed è stato confermato presidente dell'associazione, all'unanimità, Marcello Pacifico.[2]

Lo staff legale nazionale del sindacato è composto dagli avvocati: Fabio Ganci, Walter Miceli, Sergio Galleano e Vincenzo De Michele. Ad essi di affiancano altri avvocati nelle varie città.

Nell’aprile 2018, a seguito dell’elezioni RSU (dove ha raddoppiato i voti rispetto alla tornata precedente[3]), diventa sindacato rappresentativo.[4]

L’ANIEF fa parte della CESI (Confederazione europea dei sindacati indipendenti).[5]

I principali obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Lo statuto dell’associazione prevede tra i principali obietti:

  • Rappresentare e tutelare sul piano professionale, sindacale e culturale i docenti della scuola italiana di ogni ordine e grado e dell’università, delle accademie e dei conservatori, al fine di migliorarne le condizioni professionali, giuridiche ed economiche e il prestigio sociale
  • Valorizzare la formazione universitaria dei docenti della scuola in tutti i livelli, dalla selezione iniziale all'abilitazione, dal reclutamento a tempo determinato o indeterminato alla progressione di carriera, e promuovere uno stato giuridico dei docenti che valorizzi anche il ruolo dei formatori
  • Difendere la libertà dell’insegnamento e la professione docente, promovendo il confronto dei diversi orientamenti politici e culturali. Essa si porrà come interlocutrice su ogni iniziativa legata agli interessi diretti e indiretti del mondo dell’istruzione, della ricerca e della conoscenza ai fini di una migliore funzionalità del servizio offerto, della tutela e della promozione dell'autonomia professionale
  • Contribuire ad affermare la dimensione europea dell’istruzione, anche attraverso la partecipazione ad altre similari realtà associative internazionali, favorendo lo scambio di idee ed esperienze e il confronto tra i diversi modelli organizzativi
  • Promuovere l’organizzazione di iniziative volte ad estendere le conoscenze professionali dei docenti e a favorirne il perfezionamento professionale e culturale
  • Tutelare gli interessi etico-morali, professionali, giuridico-normativi ed economici, singoli e collettivi degli associati, attraverso l’organizzazione di iniziative anche sindacali e culturali

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Gli organi/cariche nazionali del sindacato sono:

  • Congresso
  • Consiglio Nazionale
  • Direzione Nazionale
  • Presidente
  • Vicepresidente
  • Tesoriere
  • Collegio dei Probiviri

Gli organi/cariche locali invece sono:

  • Presidenti regionali
  • Presidenti provinciali

Congressi nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • I Congresso nazionale - Cefalù, 8 dicembre 2012
  • II Congresso nazionale - Roma 17-18 dicembre 2016

Consistenza e iscritti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 il numero degli iscritti aumenta in modo esponenziale su tutto il territorio nazionale.

Essa è presente, con le proprie sedi, in tutte le province d'Italia.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Altre associazioni collegate[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni ANIEF ha dato vita ad associazioni che si occupano di particolari categorie:

  • Radamante (associazione rivolta ai dipendenti pubblici)
  • UDIR (associazione rivolta ai dirigenti scolastici)
  • CEDAN (centro CAF)

Centro Studi ANIEF[modifica | modifica wikitesto]

Il Centro Studi ANIEF ha come obiettivo quello di approfondire i problemi di politica sindacale ed con la produzione di relazioni nonché sviluppare attività di ricerca, studio e documentazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Orizzonte Scuola, su orizzontescuola.it. URL consultato il 27 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2015).
  2. ^ AdnKronos
  3. ^ Tuttoscuola
  4. ^ La Repubblica
  5. ^ [1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]