Fraate II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Arsace VI)
Fraate II
PhraatesIICoinHistoryofIran.jpg
Moneta con l'effige di Fraate II
Re dei Parti
In carica 138 a.C. –
128 a.C.
Predecessore Mitridate I
Successore Artabano I
Nascita 171 a.C.
Morte 128 a.C.
Dinastia Arsacidi di Partia
Padre Mitridate I

Fraate II (di Partia, figlio di Mitridate I di Partia; 171 a.C.128 a.C.) il conquistatore di Babilonia, è stato re dei Parti dal 138 a.C. al 128 a.C..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 130 a.C. il suo impero venne attaccato dal re seleucide Antioco VII Sidete (138–129 a.C.). Antioco VII, tuttavia, dopo alcuni grandi successi iniziali, venne sconfitto e ucciso in battaglia in Media nel 129 a.C.; con la sua morte finì il dominio Seleucide a est dell'Eufrate. Nel frattempo la Partia venne invasa dagli Sciti (i Tochari di Bactria), che erano alleati di Antioco VII. Fraate II si diresse ad affrontarli con il suo esercito, ma venne sconfitto e ucciso in una grande battaglia in Media.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Partia Successore
Mitridate I 138127 a.C. Artabano I