Mitridate II di Partia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mitridate II
MithradatesII.jpg
Moneta di Mitridate
Re dei Parti
In carica 124 a.C. –
88 a.C.
Predecessore Artabano I
Successore Gotarze I e Orode I
Dinastia Arsacidi di Partia
Padre Artabano I

Mitridate II il Grande, chiamato anche Arsace IX (... – ...), è stato re dei Parti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Artabano I, re dal 124 a.C. circa all'88 a.C. respinse i Saci e i Tocari, conquistò nel 95 a.C. l'Armenia imponendo come re Tigrane II. Invase la Commagene, spingendosi fino alla Cilicia, ma dovette stipulare un trattato nel 92 a.C. con Lucio Cornelio Silla, propretore in quella provincia. Fronteggiò un'invasione degli Sciti nel 90 a.C. Combatté contro Antioco X di Siria e nell'88 a.C. fece prigioniero Demetrio III.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Partia Successore
Artabano I 12488 a.C. Orode I