Arianna (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Arianna è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4][5][6].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Bacco e Arianna, di Jerzy Siemiginowski-Eleuter

Il nome deriva, tramite il latino Ariadna, dal greco Ἀριάδνη (Ariàdne)[1]. Si tratta di un nome che, con tutta probabilità, è di origine pregreca, e quindi non decifrabile[1][3][6]; è però molto diffusa un'interpretazione, attestata già tra gli elleni, che lo vuole composto dai termini greci ἀρι- (ari, un prefisso rafforzativo) e ἀδνός (adnòs, forma cretese di ἁγνός, agnos, "puro", "sacro", "casto")[1][2][3][5][6], con il significato complessivo di "castissima", "purissima"[1][3][4][6][7].

Si tratta di un nome di tradizione classica, portato nella mitologia greca da Arianna, la figlia del re di Creta Minosse e di Pasifae, che s'innamorò di Teseo e lo aiutò ad uscire dal labirinto di Cnosso dandogli un lungo gomitolo di filo; abbandonata da Teseo, venne poi sposata da Dioniso[1][2][3][5][6][7]. Nonostante la provenienza pagana del nome, esso si diffuse probabilmente tra i primi cristiani grazie alla sua interpretazione tradizionale[1][3]. In tempi più moderni, venne poi popolarizzato da diverse opere teatrali e letterarie tratte dalla storia dell'Arianna mitologica[3].

In Italia, secondo dati raccolti negli anni Settanta, il nome era più diffuso al Nord e al Centro, specialmente in Emilia-Romagna[3]; la sua popolarità negli anni più recenti resta alta e risulta tra il 20º e il 26º posto dei nomi più scelti per le nuove nate dal 2004 al 2017[8][9].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico ricorre il 18 settembre in ricordo di sant'Arianna, martire in Frigia durante il III secolo[4][10][11] (il 17 secondo alcune fonti[1][4][7], e anche il 1º ottobre su certi calendari[10]).

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Ariane[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j Tagliavini, p. 315.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (EN) Ariadne, su Behind the Name. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  3. ^ a b c d e f g h i De Felice, p. 62.
  4. ^ a b c d Burgio, p. 70.
  5. ^ a b c d e Sheard, pp. 70-71.
  6. ^ a b c d e La Stella T., p. 39.
  7. ^ a b c d e f Albaigès i Olivart, p. 44.
  8. ^ Studio ISTAT: Natalità e fecondità della popolazione residente: caratteristiche e tendenze recenti - Anno 2004 (PDF), su www3.istat.it (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2013).
  9. ^ ISTAT: Rilevazione degli iscritti in anagrafe per nascita, su demo.istat.it. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  10. ^ a b (EN) Saint Ariadne, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  11. ^ Sant' Arianna (Ariadne) di Primnesso, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 15 febbraio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi