Aeroporto di Rostov sul Don

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Rostov sul Don
Rostov-on-Don Airport.jpg
2012
Codice IATA ROV-РОВ
Codice ICAO URRR-УРРР
Nome commerciale Aeroporto Internazionale di Rostov sul Don
Descrizione
Tipo Civile
Gestore Aeroporto Rostov sul Don S.p.a.
Stato Russia Russia
Distretto federale Rostov Rostov
Posizione 9 km a est di Rostov sul Don
Altitudine AMSL 83,5 m
Coordinate 47°15′30″N 39°49′06″E / 47.258333°N 39.818333°E47.258333; 39.818333Coordinate: 47°15′30″N 39°49′06″E / 47.258333°N 39.818333°E47.258333; 39.818333
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
URRR-УРРР
URRR-УРРР
Sito web www.aeroport-rostov.ru
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
04L/22R 2,500
Cemento, PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito 727,900 (2006)[1]
1,035,000 (2007)[1]
1,257,000 (2008)[1][2]
1,138,400 (2009)[1]
1,440,500 (2010)[1]
1,716,200 (2011)[1]

1,874,000 (2012)
2,340,295 (2014)

2,062,761 (2015)[3]

[senza fonte]

L'Aeroporto Internazionale di Rostov sul Don (in russo: Международный Аэропорт Ростов-на-Дону) è un aeroporto civile internazionale situato a 9 km dalla città di Rostov sul Don, nell'oblast' di Rostov, in Russia europea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 15 giugno 1925 - l'apertura dei voli di linea Rostov sul Don - Kharkov - Orël - Mosca
  • 1926 - l'apertura dei voli Mosca - Rostov sul Don - Tiflis
  • 1932 - la costruzione del primo Terminal dell'aeroporto
  • 1977 - la ricostruzione dell'aeroporto e l'apertura del complesso aeroportuale moderno
  • 1986 - l'apertura del Terminal internazionale all'aeroporto di Rostov sul Don
  • 1993 - la creazione del S.p.a. l'Aeroporto di Rostov sul Don
  • 2000 - il vincitore del Premio del più evoluto aeroporto nei paesi CSI
  • 2002 - il primo posto degli aeroporti con il traffico fino a 1 milione passeggeri/anno.
  • 2007 - il vincitore del titolo del Leader della Crescita Economica nell'Oblast' di Rostov
  • 2012 - le compagnie aeree russe Aeroflot e UTair sono state multate per una somma totale di circa 8 milioni RUR (circa 200.000 EUR al dicembre 2012) in seguito agli aumenti ingiustificati delle tariffe sulla tratta Rostov sul Don - Mosca dopo la bancarotta nel 2011 delle compagnie aeree low cost Avia Nova, SkyExpress che hanno lasciato il mercato nel 2012.[4]
  • Nel corso del 2012 il Terminal Cargo dell'aeroporto di Rostov sul Don ha aumentato fino a 206.000 tonnellate (+16 % rispetto al 2011) il volume di merce. All'aeroporto di Rostov sul Don sono transitati nel 2012 1,874 mln passeggeri, il 2,2 % in più rispetto all'anno scorso.[5]

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto di Rostov sul Don è la base tecnica e lo hub secondario della compagnia aerea russa Rossija Airlines dopo la sua fusione con la Donavia nel 2015. Inoltre, all'aeroporto ha base tecnica la fabbrica di elicotteri Rostvertol e la sua compagnia aerea Rostvertol-Avia.

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto di Rostov sul Don è un aeroporto internazionale civile di I categoria ICAO.

L'aeroporto di Rostov sul Don dotato di una pista attiva cementata di 2.500 x 45 m che permette il decollo/atterraggio di tutti i tipi di elicotteri e di aerei Antonov An-12, Antonov An-24, Yakovlev Yak-40, Yakovlev Yak-42, Tupolev Tu-134, Tupolev Tu-154, Tupolev Tu-204, Ilyushin Il-62, Ilyushin Il-76, Ilyushin Il-114, Canadian Regional Jet, Fokker F70, RJ-85, e con dei limitazioni degli aerei Airbus A310, Airbus A319, Airbus A320, Boeing 737, Boeing 757, Boeing 767 e di tutti gli aerei di classe inferiore.

L'aeroporto di Rostov sul Don è aperto 24 ore al giorno.

Terminal e servizi[modifica | modifica wikitesto]

Terminal dell'aeroporto permette il transito di 600 passeggeri all'ora nei voli nazionali e 200 passeggeri all'ora nei voli internazionali.

Nel 2007 è stato aperto un Terminal VIP. Il Terminal-Cargo di 7,160 metri quadri permette di elaborare 420 tonnellate di merce in 24 ore.

L'aeroporto dispone della Sicurezza Interna e di un complesso di manutenzione degli aerei e degli elicotteri.

Compagnie aerei[modifica | modifica wikitesto]

All'aeroporto di Rostov sul Don operano i voli di linea le compagnie aerei russe e straniere:

Inoltre all'aeroporto di Rostov sul Don operano/operavano i voli stagionali e charter le compagnie aeree: Ak Bars Aero, Donavia hub, Armavia, Turkish Airlines, Air Malta, Alrosa Mirnyj Air Enterprise, Avia Nova low cost, Avia-Tatarstan, Continent Aircompany, Czech Airlines, Daghestan Airlines, Kavminvodyavia, Metrojet, Kosmos Airlines, Moskovia Airlines, Orenair, PAL Perm Airlines, SkyExpress low cost, Tbilaviamsheni, Transaero Airlines, VIM-Avia, Vladivostok Avia, Volga-Aviaexpress, Vologda Air, Wind Jet low cost

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

CSI
Europa
Medio Oriente
Asia

Collegamenti con Rostov sul Don[modifica | modifica wikitesto]

Terminal aeroportuale è facilmente raggiungibile dal centro di città e dalla Stazione di Rostov sul Don delle Ferrovie russe con le linee 7, 7A, 95 degli autobus e con la linea 9 dei filobus del trasporto pubblico.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (RU) [1].
  2. ^ Аэропорт "Ростов-на-Дону" в 2008 г. увеличил пассажиропоток на 22% // АвиаПорт.Дайджест.
  3. ^ (RU) Ato.Ru - 27-01-2016 - Определился список 20 крупнейших аэропортов России. URL consultato il 15-04-2016.
  4. ^ (RU) AviaPort.Ru - 28-12-2012 - "Аэрофлот" и UTair оштрафованы за завышение цен на линии Москва - Ростов. URL consultato il 28-12-2012.
  5. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 26-03-2013 - ОАО "Аэропорт Ростов-на-Дону" в 2012 году увеличило объем грузоперевозок на 16,4%. URL consultato il 27-03-2013.
  6. ^ (RU) Ato.Ru - 20-03-2013 - Авиакомпания flydubai удвоила количество маршрутов в России. URL consultato il 20-03-2013.
  7. ^ (RU) Aviapages.Ru - 05-07-2011 - Выполнен первый рейс авиакомпании «Донавиа» Ростов — Бишкек. URL consultato il 07-07-2011.
  8. ^ (RU) Ato.Ru - 13-03-2013 - "ЮТэйр" открывает рейс Ростов-на-Дону—Франкфурт-на-Майне. URL consultato il 13-03-2013.
  9. ^ аэропорт Ростов-на-Дону.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica wikitesto]