Avia Nova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avia Nova
Avianova Airbus A320.jpg
StatoRussia Russia
Fondazione20 luglio 2009 a Mosca
Chiusura9 ottobre 2011
Sede principaleAeroporto di Mosca-Vnukovo
SettoreTrasporto
Prodottitrasporti aerei
Slogan«Prezzi per volare!»
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATAAO
Codice ICAONET
Indicativo di chiamataNOVA
Ultimo volo10 ottobre 2011
HubAeroporto di Mosca-Vnukovo [fino al 28 marzo 2010]
Mosca-Šeremet'evo [dal 28 marzo 2010]
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

L'Avia Nova (in russo: АВИАНОВА) era una compagnia aerea low-cost russa con base tecnica all'Aeroporto di Mosca-Šeremet'evo (precedentemente all'Aeroporto di Mosca-Vnukovo), nell'oblast' di Mosca in Russia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Avia Nova aveva base tecnica e hub all'aeroporto di Mosca-Šeremet'evo (spostato dal 28 marzo 2010 dall'Aeroporto di Mosca-Vnukovo) in Russia europea. L'attività dei voli low-cost della compagnia aerea era concentrata tra Mosca ed i principali aeroporti della Russia europea e la Siberia occidentale. La compagnia aerea intendeva aumentare la rete di destinazioni nazionali con l'ampliamento della flotta.

Il 9 dicembre 2009 si è riunito il Consiglio d'Amministrazione della compagnia aerea a Londra. È stato annunciato che l'Avia Nova ha trasportato 85 000 passeggeri nei primi tre mesi d'attività. Dal 22 dicembre 2009 al 27 gennaio 2010 sono stati cancellati 97 voli di linea della compagnia in seguito alla decisione di possibile spostamento dell'attività della compagnia aerea russa nel nuovo Terminal SVO-D dell'Aeroporto di Mosca-Šeremet'evo.[1]

Il 14 gennaio 2009 Avia Nova ha trasportato 100.000 passeggeri dall'inizio dei voli di linea il 27 agosto 2009. Il 70% dei voli sono stati effettuati senza ritardi e più di 19.000 passeggeri sono stati trasportati dall'inizio del 2010.[2]

Il 26 gennaio 2010 il Direttore generale della compagnia aerea ha dichiarato la decisione di trasferire i voli di linea del vettore low-cost russo dall'aeroporto moscovita di Vnukovo all'aeroporto di Šeremet'evo dal 28 marzo 2010. Inoltre, la compagnia aerea ha inaugurato i voli per gli aeroporti di Perm' e di Ufa col'arrivo nel 2010 di altri 2 Airbus A320.[3]

Nel periodo gennaio - ottobre 2010 la compagnia aerea ha trasportato 1,1 milioni di passeggeri sui voli di linea domestici dagli hub di Mosca-Šeremet'evo e San Pietroburgo-Pulkovo servendo 20 destinazioni in Russia e piazzandosi al quinto posto sul mercato interno russo nel 2010.[4]

La compagnia aerea Avia Nova ha annunciato che la sua strategia prevede un aumento delle frequenze sulle tratte domestiche già esistenti e anche l'apertura di voli di linea dagli hub di San Pietroburgo-Pulkovo e di Mosca-Šeremet'evo per Jaroslavl', Nižnij Novgorod e Saransk.[5]

Nel 2010 la compagnia aerea Avia Nova ha trasportato 1,33 milioni di passeggeri sui voli di linea domestici in Russia.[6].

La compagnia ha terminato tutte le operazioni il 9 ottobre 2011, dichiarando bancarotta; l'ultimo aereo atterrerà all'aeroporto di Mosca alle 22,15 dello stesso giorno.[7].

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea Avia Nova era la compagnia aerea low-cost con la flotta basata solo sugli aerei europei della nuova generazione: Airbus A320.

Composizione societaria[modifica | modifica wikitesto]

  • Russia Alfa Group – 51% delle azioni
  • Stati Uniti Texas Pacific/David Bolderman - 35% delle azioni
  • Stati Uniti Indigo Partners - 14% delle azioni[8]

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Frequent Flyer Program[modifica | modifica wikitesto]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]