451 Via della Letteratura della Scienza e dell'Arte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
451 Via della Letteratura, della Scienza e dell'Arte
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàmensile
Genererivista letteraria
FondatoreRoberto Quagliano
Fondazione2010
EditoreEconometrica
DirettoreGianfranco Pasquino
Redattore capoRoberto Quagliano
Sito webwww.451online.it
 

451 Via della Letteratura, della Scienza e dell'Arte è una rivista mensile, cartacea e online, che dal dicembre del 2010 prosegue in una nuova veste l'opera de la Rivista dei Libri, edizione italiana - chiusa nel giugno dello stesso anno dopo una storia ventennale - dell'americana The New York Review of Books.[1]

La rivista fa riferimento alla formula di The New York Review of Books, di cui pubblica la traduzione degli articoli insieme a contributi di studiosi italiani. Gli articoli di 451 - evidente riferimento al romanzo Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, trasposto in film da François Truffaut - offrono delle analisi dei vari argomenti trattati prendendo spunto da una recente o imminente uscita editoriale, da una mostra, da un film o da un evento di politica interna o internazionale.[2]

La rivista ha anche una versione online con le edizioni video di alcuni articoli, con la collaborazione della casa di produzione cinematografica Kamel Film. Il direttore della rivista è Gianfranco Pasquino e fra i collaboratori italiani si ricordano Giorgio Celli, Andrea Segrè, Ugo Dotti, Claudio Giunta e Franco Petroni, oltre agli altri docenti ed intellettuali, già autori de la Rivista dei Libri.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]