Tom's Hardware Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom's Hardware
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere nuove tecnologie, comunicazione, telefonia
Formato online
Fondazione 2003
Editore Purch, Inc.
Direttore Pino Bruno
Sito web
 

Tom's Hardware Italia è una pubblicazione online specializzata nel settore tecnologico. Si tratta dell'edizione italiana di Tom's Hardware, storica testata statunitense fondata nel 1996 da Thomas Pabst. Tom's Hardware Italia, come le altre edizioni straniere del Gruppo, è di proprietà di Bestofmedia Group – uno dei tre più importanti editori online mondiali del settore[1].

Tom's Hardware Italia pubblica quotidianamente notizie, articoli, recensioni, approfondimenti e video riguardanti il settore web, hardware e IT. In dettaglio, la redazione italiana, in network con le altre 11 presenti in tutto il mondo, si preoccupa di aggiornare i lettori su tutte le novità che hanno a fare con CPU, motherboard, RAM, grafica, monitor, storage, periferiche, telefonia mobile, notebook ed elettronica di consumo.

Le Tom's Guide - che danno il nome ad un canale del sito - sono il frutto di recensioni e comparative di prodotti hardware e di elettronica di consumo effettuate in laboratorio. A queste si aggiungono approfondimenti tariffari riguardanti le offerte ADSL e della telefonia mobile.

La creazione dell'area Business ha consentito di coprire anche settori come Net Economy, e-government, diritto d'autore, privacy, etc.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Tom's Hardware Italia è nato nel 2003. La redazione italiana consta di diciannove collaboratori a tempo pieno e altre collaborazioni di prestigio. Il team THG Italia ha sviluppato nel tempo una serie di partnership con Yahoo!, Kelkoo, Mondadori.com e Leonardo.it. Nel giugno del 2008 Tom's Hardware Italia è entrato a far parte del gruppo francese BestOfMedia.

Da settembre 2012 Tom's Hardware Italia è partner del Gruppo Espresso - La Repubblica.it. Nel luglio 2013 BestOfMedia Group è stata acquisita dalla statunitense Purch, Inc. (precedentemente conosciuta come TechMediaNetwork).

Dal 9 settembre 2013 Tom's Hardware Italia è regolarmente registrata come testata giornalistica presso il Tribunale di Milano. Il direttore responsabile è Pino Bruno.

Il 17 agosto 2017 a seguito dell'attentato avvenuto a Barcellona, perde la vita Bruno Gulotta, responsabile marketing e vendite di Tom's Hardware Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nielsen NetRatings, Marzo/Aprile 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]