20th Century Boy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
20th Century Boy
ArtistaT. Rex
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2 marzo 1973
Durata3:39
Tracce2
GenereGlam rock
Hard rock
EtichettaEMI
ProduttoreTony Visconti
Registrazione3 dicembre 1972
Formati7"

20th Century Boy è un singolo del gruppo glam rock inglese T. Rex, pubblicato nel 1973 dalla EMI. Inizialmente il brano non venne inserito in alcun album della band, uscendo solo come singolo.

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

20th Century Boy[modifica | modifica wikitesto]

20th Century Boy è stato registrato il 3 dicembre 1972 alla Toshiba Recording Studios di Tokyo, in Giappone in una sessione che andava dalle 15:00 all'1:30.[1][2]

Quando i T.Rex sono rientrati in Inghilterra dal tour, sono stati accolti da cori, applausi, chitarra acustica e sassofoni.

La versione singola del brano sfuma a tre minuti e trenta nove secondi, ma il master rivela che la canzone si concludeva praticamente dopo tre minuti esatti per un disturbo. La versione inedita si trova sugli album Bump 'n' Grind e Tanx.

I testi di 20th Century Boy sono, secondo Marc Bolan, tratte da citazioni di persone celebri come Muhammad Ali. Questo può essere colto tramite l'inserimento della frase "pungere come un'ape", che è tratto da uno dei discorsi di Ali del 1969.

Anche se il contenuto dei testi di molte canzoni di Marc Bolan è ambiguo, l'analisi delle registrazioni multi-tracce di 20th Century Boy rivela che la prima strofa della canzone sia "Gli amici dicono che va bene, gli amici dicono che è buono/Ognuno dice che è proprio come Robin Hood", e non, spesso citato erroneamente "... proprio come il rock 'n' roll".

Free Angel[modifica | modifica wikitesto]

Free Angel è stato registrato durante la prima sessione per l'album Tanx, tra il 1° e il 4 agosto 1972. Il singolo è stato mixato per la pubblicazione agli Air Studios il 16 dicembre 1972.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

È stato pubblicato come singolo nel 1973 e ha raggiunto il nº 3 della classifica britannica. La canzone non fa parte di alcun album originale in studio, ma è stata inclusa come traccia bonus sulla ristampa dell'album Tanx del 1973.

In seguito è tornata nellat top 20 del Regno Unito nel 1991, raggiungendo la posizione nº 13, quattordici anni dopo la morte di Bolan, quando è stato utilizzato in uno spot diretto da Chris Hartwill per la Levi's con Brad Pitt. Svolge un ruolo fondamentale sul manga di fantascienza 20th Century Boys.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Bolan.

Lato A

  1. 20th Century Boy

Lato B

  1. Free Angel

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Versione dei Def Leppard[modifica | modifica wikitesto]

20th Century Boy
ArtistaDef Leppard
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 agosto 2006
Durata3 m : 40 ss
Album di provenienzaYeah!
Tracce1
GenereHard rock
EtichettaIsland Records
ProduttoreDef Leppard
Registrazione2006
FormatiCD promozionale

Dalla sua uscita è stata oggetto di cover di artisti come Ty Segall, Adam Lambert, Bang Tango, Naked Raygun, Kiyoharu, Adam Ant, Drain STH, Chalk Circle, The Replacements, Girlschool, Pink Cream 69, R.E.M., The Three Johns, Scott Weiland, Placebo[3] e Siouxsie and the Banshees.[4] Inoltre è stata una cover dal vivo degli X Japan, che hanno suonato il brano in molti dei concerti precedenti, uno dei quali è stato utilizzato come B-side live per il singolo Kurenai del 1989. I Count Zero, un gruppo rock sperimentale con sede a Boston, hanno pubblicato una performance dal vivo del brano per il download sul loro sito web. La canzone è stata reinterpretata dai Bang Tango sull'EP dal vivo Ain't No Jive...Live!.

Il chitarrista di avant-garde metal Buckethead ha inoltre fatto una cover come omaggio nel 1998, Great Jewish Music: Marc Bolan.[5] Il 29 settembre 2007, Moby si è aggiunto a Richard Barone sul palco per 20th Century Boy all'omaggio ai T. Rex al Central Park di New York, con Tony Visconti al basso. Il gruppo rockabilly inglese The Big Six ha registrato una versione per il film del 1998 The Truman Show.

Durante la loro breve apparizione nel film del 1998 Velvet Goldmine, i Placebo hanno eseguito questa canzone come band fittizia The Creatures Flaming. È apparsa anche come doppio lato A sul singolo You Don't Care About Us e nel loro album Covers. La band l'ha anche eseguita dal vivo ai BRIT Awards 1999 con David Bowie.

I Powerman 5000 hanno reinterpretato la canzone sull'album Copies, Clones & Replicants del 2011.

Una sezione leggermente diversa del brano, con l'aggiunta di un'arpa, è stata utilizzata in una pubblicità del whisky irlandese Jameson.

Ulteriori apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

La band giapponese Buck-Tick cita il coro nel singolo del 2001 singolo 21st Cherry Boy.[6] I Fake?, altra band giapponese, hanno fatto una cover del brano dal vivo nel settembre 2013.[7] Il programma televisivo Lip Sync Battle sul canale Spike usa la canzone come sigla di apertura, ed è stata presentata come di una sparatoria nella puntata pilota di La strana coppia.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Versione dei T. Rex[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1973) Posizione
massima
Australia[8] 57
Francia[9] 59
Germania 8
Irlanda 1
Norvegia 9
Spagna[10] 28
Regno Unito 9
Classifica (1991-92) Posizione
massima
Finlandia[11] 13
Irlanda 8
Nuova Zelanda 9
Svezia 39
Svizzera 27
Regno Unito 13

Versione dei Chalk Circle[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1987) Massima
posizione
Canada (Cancon) 9
Canada (RPM) 44

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bump 'n' Grind. Note di copertina di {{{titolo}}}, [[]], Thunderwing Productions, 2000.
  2. ^ Irving Campbell, A Guide to the Outtakes of Marc Bolan, Wellington, New Zealand, Great Horse Productions, 2007, pp. 66–67, ISBN 978-0-473-12076-4.
  3. ^ Placebo – You Don't Care About Us [#1], AllMusic. All Media Network. URL consultato il 19 luglio 2013.
  4. ^ Chris True, Siouxsie and the Banshees – Downside Up, AllMusic. All Media Network. URL consultato il 19 luglio 2013.
  5. ^ Stacia Proefrock, Various Artists – Great Jewish Music: Marc Bolan, AllMusic. All Media Network. URL consultato il 19 luglio 2013.
  6. ^ 21st Cherry Boy, su This is NOT Greatest Site. URL consultato il 30 settembre 2013.
  7. ^ FAKE? Setlist at Daikanyama UNIT, Tokyo, Japan, Setlist.fm. URL consultato il 30 settembre 2013.
  8. ^ Forum – ARIA Charts: Special Occasion Charts – CHART POSITIONS PRE 1989, Australian-charts.com. Hung Medien. URL consultato il 31 luglio 2014.
  9. ^ (FR) Le Détail par Artiste, InfoDisc, Select "T. Rex" from the artist drop-down menu. URL consultato il 19 luglio 2013.
  10. ^ (ES) Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spain, Fundación Autor-SGAE, September 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  11. ^ . Hung Medien Forum – General – Finnish singles chart archive, su finnishcharts.com. URL consultato il 30 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]