12 Victoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Victoria
(12 Victoria)
Scoperta 13 settembre 1850
Scopritore John Russell Hind
Famiglia Fascia principale
Classe spettrale S
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2453200,5)
Semiasse maggiore 2,334 UA
Perielio 1,819 UA
Afelio 2,849 UA
Periodo orbitale 1302,439 giorni
(3,57 anni)
Velocità orbitale

19,50 km/s (media)

Inclinazione orbitale 8,363°
Eccentricità 0,221
Longitudine del
nodo ascendente
235,547°
Argom. del perielio 69,747°
Anomalia media 80,591°
Par. Tisserand (TJ) 3,522 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 112,8 km
Massa
1,5 × 1018 kg
Densità media 2 × 103 kg/m³ (?)
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0315 m/s²
Velocità di fuga 59,6 m/s
Periodo di rotazione 0,3609 giorni
Temperatura
superficiale
~178 K (media)
Albedo 0,177
Dati osservativi
Magnitudine ass. 7,24

12 Victoria (in italiano 12 Vittoria) è un grande asteroide della Fascia principale. È probabilmente composto da rocce silicate, nichel e ferro.

Victoria fu scoperto il 13 settembre 1850 da John Russell Hind, grazie al telescopio da 7 pollici dell'osservatorio privato di George Bishop (di cui era direttore) al Regents Park di Londra, Regno Unito.

Victoria è ufficialmente battezzato come la dea Romana della vittoria, ma il nome ricorda anche quello della regina Vittoria del Regno Unito. La dea Victoria (Nike per i greci, vedi 307 Nike) era figlia di Stige e del titano Pallante. La coincidenza del nome con quello della sovrana allora regnante causò all'epoca una piccola controversia. Benjamin Apthorp Gould, editore del prestigioso Astronomical Journal, adottò il nome Clio (usato ora per 84 Klio), proposto dallo stesso scopritore come alternativa[1]. Tuttavia, William Cranch Bond, dell'Harvard College Observatory, allora la più alta autorità astronomica in America, considerò che la condizione mitologica era sufficiente e pertanto il nome era accettabile. Quest'ultima opinione finirà per prevalere.

L'interferometria a macchie del 1980 e le osservazioni radar del 1995 hanno mostrato che la forma di Victoria è allungata, e che quindi potrebbe trattarsi di un asteroide binario.[2]

Victoria ha occultato una stella tre volte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 1850AJ......1..143G Page 143
  2. ^ Other reports of asteroid/TNO companions

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 11 Parthenope      Successivo: 13 Egeria


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare