Élite (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elite
Title Screen for Élite.png
Titolo originaleÉlite
PaeseSpagna
Anno2018 – in produzione
Formatoserie TV
Generedramma adolescenziale, thriller
Stagioni3
Episodi24
Durata46-56 minuti(episodio)
Lingua originalespagnolo
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreCarlos Montero, Darío Madrona
RegiaRamón Salazar, Dani de la Orden
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MontaggioIrene Blecua, Ascen Marchena
MusicheLucas Vidal
ProduttoreFrancisco Ramos
Produttore esecutivoDiego Betancor, Iñaki Juaristi, Darío Madrona, Carlos Montero
Casa di produzioneZeta Producciones, Netflix
Prima visione
Distribuzione originale
Dal5 ottobre 2018
Alin corso
DistributoreNetflix
Distribuzione in italiano
Dal5 ottobre 2018
Alin corso
DistributoreNetflix

Élite (reso graficamente come ELITƎ) è una serie televisiva spagnola ideata da Carlos Montero e Darío Madrona.[1]

La serie narra le vicende di un gruppo di ragazzi adolescenti e tratta molte tematiche sociali, specialmente la disuguaglianza economica, la criminalità, la tossicodipendenza, l'HIV, la fede religiosa, la sessualità e il razzismo. È stata distribuita dalla piattaforma Netflix per un totale di tre stagioni da otto episodi ciascuna.[2][3][4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata in un prestigioso liceo privato spagnolo, Las Encinas, frequentato dai rampolli delle più ricche famiglie di Spagna. Ogni stagione ruota attorno a un crimine (un omicidio, una scomparsa e un altro omicidio), e ripercorre le vicende che hanno portato al suo compimento.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Tre giovani di umili origini, Samuel, Nadia e Christian, sono rimasti coinvolti nel crollo della scuola pubblica che frequentavano e sono stati risarciti con una borsa di studio per frequentare Las Encinas, un prestigioso liceo privato di Madrid. L'ingresso nella nuova scuola non è semplice: i tre provengono da famiglie umili se non disagiate, e i ricchi studenti della scuola li considerano feccia. L'unica a mostrare un po' di buona volontà è Marina, che stringe subito amicizia con Samuel.

Col tempo, e complice una festa, le cose migliorano. Il legame tra Marina e Samuel si stringe sempre di più, Christian stringe amicizia con Ander, campione scolastico di tennis, ed entra nelle grazie della ricchissima Marchesina Carla di Caleruega, mentre Nadia tende a isolarsi e deve affrontare il rigido regolamento scolastico, che le impedisce di indossare l'hijab, e l'invidia di Lucrecia, a cui soffia il titolo di migliore studentessa della classe.

Le vicende, attraverso lo sviluppo delle relazioni tra i personaggi, le loro amicizie, inimicizie e relazioni, portano al punto di non ritorno e all'omicidio di uno studente durante la festa di fine anno. Una serie di flashforward percorrono gli interrogatori ai singoli studenti.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione originale Pubblicazione in italiano
Prima stagione 8 2018 2018
Seconda stagione 8 2019 2019
Terza stagione 8 2020 2020

|quarta stagione | 8 | |

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Marina Nunier Osuna (stagione 1), interpretata da María Pedraza[5], doppiata da Joy Saltarelli: figlia di un ricco impresario edile, sorellastra di Guzman, è in cura perché sieropositiva all'HIV (ma non rilevabile, dunque non può contagiare altre persone). Suo padre è il costruttore della scuola pubblica da cui provengono i borsisti. Inizialmente è l'unica disposta a trattare amichevolmente i nuovi arrivati. Si innamora di Nano, fratello di Samuel, rimanendone incinta. Vincerà una borsa di studio per frequentare un distaccamento de Las Encinas negli Stati Uniti, ma viene uccisa da Polo nel tentativo di recuperare da lei un orologio compromettente per la famiglia di Carla.
  • Samuel García Domínguez (stagioni 1–in corso), interpretato da Itzan Escamilla[6], doppiato da Stefano Broccoletti: uno dei nuovi borsisti del collegio Las Encinas, è un giovane onesto, sensibile e col senso della giustizia. Lavora part time come cameriere in una panineria, e in seguito come rider; nella seconda stagione svolgerà anche alcune consegne per conto della madre di Rebeka e perciò finisce in mezzo a una guerra tra trafficanti di droga. Nella prima stagione è innamorato di Marina e tenta di iniziare una relazione con lei. Nella seconda stagione si dà da fare per far emergere la verità sull'omicidio di Marina e scagionare il fratello Nano, e nel frattempo si innamora di Carla con cui inizia una storia.
  • Guzmán Nunier Osuna (stagioni 1–in corso), interpretato da Miguel Bernardeau[7], doppiato da Fabrizio De Flaviis: fratello adottivo di Marina, molto protettivo nei confronti della sorella e degli amici più stretti. Inizialmente non dimostra simpatia verso i nuovo borsisti poiché provengono da un ambiente molto povero e disagiato, come i suoi genitori biologici, che erano tossicodipendenti e ha scoperto essere morti di overdose, e perché li associa a Pablo, l'ex studente che ha contagiato Marina. Per una scommessa inizia a frequentare Nadia, affezionandosi a lei, e cambierà il suo atteggiamento.
  • Christian Varela Expósito (stagione 1; guest star stagione 2), interpretato da Miguel Herrán[8], doppiato da Alex Polidori: uno dei nuovi borsisti de Las Encinas, è un ragazzo festaiolo, sbruffone e immaturo. I suoi genitori ne disapprovano lo stile di vita, incoraggiandolo semmai a studiare e a responsabilizzarsi. Nella prima stagione inizia una relazione a tre con Polo e Carla. Nella seconda, viene investito da un'auto per impedirgli di rivelare la verità sulla morte di Marina e rimane gravemente lesionato. Teodoro Rosòn gli paga le cure in una prestigiosa clinica svizzera.
  • Fernando "Nano" García Domínguez (stagioni 1-2), interpretato da Jaime Lorente[9], doppiato da Gabriele Sabatini: fratello maggiore di Samuel, appena uscito di prigione. Si innamora di Marina e intesse con lei una relazione, ma viene ingiustamente accusato del suo omicidio ed è costretto a fuggire all'estero.
  • Leopoldo "Polo" Benavent Villada (stagioni 1–3), interpretato da Álvaro Rico[10], doppiato da Alberto Franco: detto anche "Polito", giovane chiuso e ansioso che vive nell'ombra dell'amicizia con Guzmán e della sua fidanzata Carla. Suo padre è transgender, dunque è di fatto figlio di una coppia lesbica. Chiede a Carla di fare sesso con Christian per realizzare una propria fantasia, in seguito si scopre bisessuale e inizia una storia a tre con Carla e proprio Christian. Dopo aver ucciso Marina, soffre di sensi di colpa e ha una storia d'amore con Cayetana, che lo aiuta a nascondere la verità sulla morte di Marina, e poi una seconda storia a tre con Cayetana e Valerio, il fratellastro di Lu. Muore durante una serata in discoteca cadendo da un piano elevato.
  • Ander Muñoz (stagioni 1–in corso), interpretato da Arón Piper, doppiato da Edoardo Persia: migliore amico di Guzmán e Polo, tennista emergente e campione scolastico, anche se in realtà detesta questo sport e lo pratica solo perché il coach è suo padre e non vuole deluderlo. A differenza di quasi tutti gli studenti, non è ricco, ma frequenta Las Encinas perché figlio della preside. È segretamente omosessuale, innamorato (ricambiato) di Omar Shanaa, con cui ha una relazione. Durante la terza stagione, scopre di avere un tumore.
  • Nadia Shanaa (stagioni 1–3), interpretata da Mina El Hammani[11], doppiata da Valentina Perrella: una delle nuove borsiste del Las Encinas, proviene da una umile famiglia palestinese di religione musulmana ed è una studentessa brillante. È la sorella di Omar e i loro genitori gestiscono un negozio di alimentari. Si innamora, ricambiata, di Guzmán, con cui perde la verginità.
  • Carla Rosón Caleruega (stagioni 1–3), interpretata da Ester Expósito[12], doppiata da Francesca Teresi: contraddistinta da una straordinaria bellezza e da uno sguardo glaciale, Carla è annoiata dalla propria vita preconfezionata e programmata nei minimi dettagli. Intelligente e manipolatrice, è disposta a tutto pur di ottenere ciò che vuole; per raggiungere i suoi scopi utilizza spesso il suo fascino, così da far fare agli uomini che frequenta ciò che vuole. All'inizio della prima stagione è fidanzata con Polo (sin dalle medie) e con lui appartiene al gruppo più popolare della scuola, assieme a Guzmán, Ander, Lucrecia e Marina. Per realizzare una fantasia e restituire un po' di brio alla sua storia con Polo, che sembra arenata, finge di tradirlo con Christian e poi inizia con questi e Polo una relazione a tre. Appartiene a una delle famiglie più ricche di Spagna ed è ereditiera del marchesato di Caleruega e dell'omonima azienda vitivinicola. Durante la seconda stagione si innamora di Samuel e ha una relazione di amore-odio con lui.
  • Omar Shanaa (stagioni 1–in corso), interpretato da Omar Ayuso, doppiato da Matteo Garofalo: fratello maggiore di Nadia, piccolo spacciatore, è omosessuale e si innamora ricambiato di Ander, venendo per questo cacciato di casa dal padre.
  • Lucrecia "Lu" Montesinos Hendrich (stagioni 1–3), interpretata da Danna Paola[13], doppiata da Vittoria Bartolomei: è di origine messicana, cosmopolita (parla fluentemente, oltre allo spagnolo, l'inglese e l'arabo), figlia di diplomatici divorziati, inizialmente fidanzata di Guzmán. È la miglior studentessa della classe fino all'arrivo di Nadia. Ambiziosa, vendicativa e viziata, è pronta a tutto pur di mantenere il proprio status di migliore della classe, arrivando al punto di ricattare l'insegnante di inglese pur di salvare la borsa di studio. Dalla seconda stagione ha una relazione incestuosa con il fratellastro maggiore Valerio e per questo viene diseredata dal padre, fino a lasciarla sola. Provoca accidentalmente la morte di Polo.
  • Valerio Montesinos Rojas (stagioni 2–3), interpretato da Jorge López, doppiato da Simone Veltroni: è il fratellastro maggiore di Lu, figli dello stesso padre. Dedito a ogni tipo di droga, festaiolo, indolente, irresponsabile e ribelle, era stato spedito in un collegio messicano a causa del suo comportamento sconsiderato, ma torna a Las Encinas all'inizio della seconda stagione. Attratto da Nadia, le chiede ripetizioni di tutte le materie per provare a passare gli esami, ma è da sempre innamorato di Lucrecia e viene cacciato di casa dopo che è stato scoperto il loro rapporto incestuoso. Allaccia una relazione a tre con Polo e Cayetana.
  • Rebeka de Bormujo Ávalos (stagioni 2–in corso), interpretata da Claudia Salas, doppiata da Mattea Serpelloni: orfana di padre, è figlia di una ricchissima trafficante di droga che ha acquistato la villa dei Nunier Osuna dopo lo scandalo che ne ha investito la famiglia. Viene trattata con sufficienza dagli altri studenti sia per il fatto di essere un'arricchita sia per i suoi modi anticonformisti e diretti, considerati volgari. Innamorata non corrisposta di Samuel, stringe amicizia con Nadia.
  • Cayetana Grajera Pando (stagioni 2–in corso), interpretata da Georgina Amorós, doppiata da Veronica Puccio: proviene da una famiglia estremamente povera e perennemente in bolletta, ma per essere accettata dai rampolli dell'alta borghesia che frequentano Las Encinas finge di avere dei genitori ricchissimi e sempre all'estero per lavoro. È figlia della donna delle pulizie della scuola e ha così ottenuto una borsa di studio, ma se ne vergogna e le ha imposto il segreto. Mentre di nascosto lavora come ragazza di servizio per aiutare a pagare le bollette e le medicine per l'anziano nonno, di fronte a tutti finge di vivere una vita completamente inventata, spacciando come propri gli articoli di lusso che sottrae alle case in cui lavora. Verrà però smascherata da Lucrecia durante una falsa serata di beneficenza. Si innamora di Polo e lo aiuta a nascondere le prove dell'uccisione di Marina e in seguito ha una relazione a tre con Polo e Valerio.
  • Malick (stagione 3), interpretato da Leiti Sene, doppiato da Mirko Cannella: nuovo studente musulmano, figlio della famiglia più ricca del Senegal, sembra mostrare interesse per Nadia ma in realtà è omosessuale e avrà una frequentazione con Omar.
  • Yeray (stagione 3), interpretato da Sergio Momo, doppiato da Manuel Meli: ex studente de Las Encinas, che aveva abbandonato per esser stato vittima di bullismo perché obeso. Torna alla scuola dopo essersi rimesso fisicamente in forma ed essersi arricchito con un'idea ingegnosa. Da sempre innamorato di Carla, cerca di conquistarla facendo leva sulla sua ricchezza e sul suo sostegno finanziario all'azienda vinicola della famiglia di Carla.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • L'ispettrice di polizia (stagioni 1–in corso), interpretata da Ainhoa Santamaría: opera come filo conduttore, interrogando via via tutti i protagonisti prima nell'ambito delle indagini sulla morte di Marina, poi sulla scomparsa di Samuel e infine sulla morte di Polo.
  • Ventura Nunier (stagioni 1–2, guest stagione 3), interpretato da Ramòn Esquinas: padre di Marina, padre adottivo di Guzmàn e costruttore della scuola frequentata da Samuel, Nadia, Omar e Christian, poi crollata a causa dei materiali scadenti. Viene coinvolto in uno scandalo perché responsabile del disastro, scandalo che poi porterà al suo arresto. È un cocainomane e il suo vizio ha portato al prosciugamento dei conti correnti della famiglia.
  • Laura Osuna (stagione 1–in corso), interpretata da Rocío Muñoz-Cobo: madre di Marina e madre adottiva di Guzmàn.
  • Martin (stagione 1), interpretato da Jorge Suquet: insegnante di inglese dei ragazzi de Las Encinas. È sposato, ma sua moglie è disoccupata e vorrebbe adottare un bambino. Viene licenziato a fine stagione per aver ceduto al ricatto di Lucrecia e averne falsificati i voti allo scopo di farla risultare la migliore della classe a discapito di Nadia.
  • Pilar Domìnguez (stagione 1–2, guest stagione 3), interpretata da Irene Arcos: madre single di Samuel e Nano. Fumatrice incallita, crede nella lettura delle carte e ha difficoltà a mantenersi un lavoro fisso.
  • Yusef Shana (stagione 1–in corso), interpretato da Abdelatif Hwidar: padre di Nadia e Omar. È palestinese, musulmano tradizionalista così come sua moglie, e segue molto fedelmente i precetti del Corano. Ha in antipatia Las Encinas, perché ritiene che la nuova scuola stia portando la figlia su una cattiva strada, allontanandola dalla fede islamica (una regola dell'istituto, per esempio, le impedisce di indossare lo hijab) e portandola a mentire. Considera le voci sull'omosessualità di Omar come un disonore insopportabile e tenta di combinargli un matrimonio con un'altra ragazza musulmana, per poi costringerlo a lavorare nel negozio di famiglia per tenerlo d'occhio e infine cacciarlo di casa. All'inizio della seconda stagione sopravvivrà per miracolo a un grave ictus.
  • Imàn Shana (stagione 1–in corso), interpretata da Farah Hamed: madre di Omar e Nadia.
  • Azucena de Munoz (stagione 1–in corso), interpretata da Elisabet Gelabert: madre di Ander e preside de Las Encinas.
  • Antonio Munoz (stagione 1, guest stagione 2), interpretato da Alfredo Villa: padre di Ander e suo allenatore di tennis.
  • Marchesa Beatriz di Caleruega (stagioni 1–3), interpretata da Lola Marceli: madre di Carla, Marchesa di Caleruega e proprietaria dell'omonima azienda vitivinicola, che produce un vino molto pregiato.
  • Teodoro Rosòn (stagioni 1–3), interpretato da Rubén Martìnez: padre di Carla.
  • Andrea (stagioni 1–3), interpretata da Liz Lobato: madre transgender di Polo.
  • Victoria Pando (stagione 2), interpretata da Marta Aledo: madre di Cayetana e bidella de Las Encinas. Lavora anche come donna delle pulizie in diverse case private, aiutata da sua figlia, ma perde tutti i lavori a causa di Cayetana, la quale sottrae un abito molto costoso a una delle famiglie, che la scopre e la denuncia alle altre.
  • Sandra Avalos (stagione 2–in corso), interpretata da Eva Llorach: madre di Rebeka. Vedova, in passato commerciante ridotta sul lastrico da un centro commerciale che le ha portato via tutta la clientela, è diventata una potente trafficante di droga. All'inizio della seconda stagione acquista la villa dei Nunier Osuna.
  • Alexis (stagione 3), interpretato da Jorge Clemente: amico di Ander, con cui fa le sedute di chemioterapia

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La serie venne ordinata ufficialmente da Netflix il 14 luglio 2017 ed era inizialmente prevista per il 2019.[14] Il 4 settembre 2018, con l'uscita del teaser, Netflix annuncia che la prima stagione della serie sarebbe stata pubblicata il 5 ottobre 2018.[15] Il 10 settembre 2018, viene pubblicato il trailer ufficiale della serie.[16][17] Il 17 ottobre la serie è stata rinnovata per una seconda stagione, composta da 8 episodi.[18]

Il 15 gennaio 2019, nella pagina ufficiale instagram della serie viene pubblicato il primo teaser della seconda stagione che annuncia che ci saranno tre nuovi protagonisti. Il 19 giugno successivo sempre sul profilo ufficiale Instagram i due protagonisti Danna Paola e Miguel Bernardeau, interpreti rispettivamente di Lucrecia e Guzmán, annunciano che la seconda stagione arriverà su Netflix a settembre dello stesso anno, mentre il 6 agosto, con un altro teaser, viene svelata la data d'uscita fissata per il 6 settembre 2019. Il 20 agosto viene pubblicato il primo trailer ufficiale della seconda stagione. Il 29 agosto, la serie viene rinnovata per una terza stagione [19] che è stata pubblicata il 13 marzo 2020. La serie è stata rinnovata nel gennaio 2020 per una quarta e quinta stagione. La quarta stagione, però, avrà gran parte del cast principale rinnovato (a meno degli attori interpreti di Samuel, Guzmàn, Omar, Ander e Rebeka).

Visuale esterna dell'Università Europea di Madrid, luogo delle riprese

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della serie sono cominciate nel febbraio del 2018.[20] La serie è girata a Madrid e nella cittadina di San Lorenzo de El Escorial, nonostante la scuola, Las Encinas, sia situata in montagna.[21] Gli esterni del liceo sono girati nel campus principale dell'Università Europea di Madrid, a Villaviciosa de Odón.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Élite ya tiene protagonista: Netflix ficha a una joven promesa de Movistar+. Noticias de Series TV, in El Confidencial. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  2. ^ (ES) Élite, la nueva serie española de Netflix, ya tiene tráiler y fecha de estreno, in CNET en Español, 3 settembre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  3. ^ Élite 3: Netflix conferma la data di uscita, su Movieplayer.it, 18 febbraio 2020. URL consultato il 18 febbraio 2020.
  4. ^ (ES) Netflix da luz verde a una cuarta y quinta temporada de 'Élite', su El Español, 20 gennaio 2020. URL consultato il 21 gennaio 2020.
  5. ^ Chi è Maria Pedraza, Marina in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  6. ^ Chi è Itzan Escamilla, Samuel in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  7. ^ Chi è Miguel Bernardeau di Elite?, in TvSerial, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  8. ^ Chi è Miguel Herran, Christian in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  9. ^ Chi è Jaime Lorente, Nano in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  10. ^ Chi è Alvaro Rico, Polo in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  11. ^ Chi è Mina El Hammani, Nadia in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  12. ^ Chi è Ester Exposito, Carla in ELITE, in https://www.tvserial.it, 5 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  13. ^ Chi è Danna Paola, Lucrecia in ELITE, in https://www.tvserial.it, 8 ottobre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  14. ^ Juliette Lewis nella stagione 2 di Graves, il trailer di The Tick e altre news in breve, in ComingSoon.it. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  15. ^ Élite: Il primo teaser della nuova serie tv con gli attori de La casa di carta, in ComingSoon.it. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  16. ^ Élite: Il trailer ufficiale della nuova serie tv di Netflix, in ComingSoon.it. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  17. ^ Elite: il trailer della nuova serie spagnola di Netflix, in Movieplayer.it. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  18. ^ Netflix rinnova Elite per una seconda stagione, in ComingSoon.it. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  19. ^ Claudia Gagliardi, Ufficiale Elite 3, il teen drama spagnolo di Netflix già rinnovato alla vigilia della seconda stagione, su Optimagazine - webzine di Optima Italia, 29 agosto 2019. URL consultato il 7 settembre 2019.
  20. ^ (ES) Netflix elige a los jóvenes de Élite en España, in ELMUNDO. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  21. ^ (EN) Emma Nolan, Elite on Netflix location: Where is Elite filmed? Where is Elite set?, su Express.co.uk, 2 ottobre 2018. URL consultato il 21 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]