Violino elettrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Violino elettrico
F58 wiki.jpg
Informazioni generali
Classificazione Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, ad arco
Famiglia Viole da braccio
Utilizzo
Musica contemporanea

Il violino elettrico è un violino con amplificazione elettronica del suono. Il termine si riferisce propriamente ad uno strumento appositamente realizzato per essere elettrificato tramite pick-up integrati e solitamente con il corpo solido. Può anche riferirsi a violini classici adattati tramite pick-up elettrici, nonostante sia più corretto parlare di "violini amplificati" o "elettro-acustici" in questo caso.

Violini elettricamente amplificati sono stati usati fin dagli anni venti; l'artista jazz e blues Stuff Smith è considerato uno dei primi interpreti ad amplificare tramite pick-up i violini. La Electro Stringed Instrument Corporation, la National Valco e la Vega hanno tentato di vendere violini elettrici negli anni trenta e quaranta; la Fender ha prodotto un piccolo numero di violini elettrici alla fine degli anni cinquanta, mentre una produzione in larga scala non si è avuta fino alla fine degli anni novanta. Il violino elettrico produce suoni simili a quelli della chitarra elettrica.

Come funziona[modifica | modifica wikitesto]

Il violino elettrico funziona tramite amplificazione elettrica. Per suonarlo, quindi, è necessario un amplificatore, A differenza del violino "classico", il violino elettrico non utilizza i "forti ed i piani" espressi grazie all'archetto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica