Vésteinn Hafsteinsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vésteinn Hafsteinsson
1994 Vesteinn Hafsteinsson.JPG
Vésteinn Hafsteinsson nel 1994.
Dati biografici
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 190 cm
Peso 113 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Lancio del disco
Record
Disco 67,64 m (1989)
Ruolo Allenatore
Atleta
Ritirato 2000 - atleta
Carriera
Nazionale
1983-1996 Islanda Islanda
Carriera da allenatore
1998-2008 V70 International Sports
2008- Global Throwing
2000- Team 75 Plus
 

Vésteinn Hafsteinsson (Selfoss, 12 dicembre 1960) è un allenatore ed ex atleta islandese, specializzato nel lancio del disco. In carriera ha partecipato a ben cinque edizioni consecutive dei campionati del mondo di atletica leggera e quattro edizioni dei Giochi Olimpici.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1960 a Selfoss, sarà il quintogenito di una numerosa famiglia di sportivi. Nel 1982 Si trasferirà negli Stati Uniti d'America per studiare nell'Università dell'Alabama. Quattro anni dopo, nel 1986, torna in Europa e decide di stabilirsi ad Helsingborg in Svezia. Li poco dopo sposerà Anna Östenberg da cui avrà tre bambini: Örn, Olga e Albert.

Carriera sportiva[modifica | modifica sorgente]

Nel 1983 partecipò ai mondiali di Helsinki non raggiungendo la finale. L'anno successivo ha partecipato alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 dove concluse quattordicesimo ma, al termine della gara, venne squalificato perché trovato positivo ad un test antidoping al nandrolone.[1]

Conclusa la squalifica di due anni è tornato alle competizioni partecipando ai mondiali di Roma 1987, concludendo ancora fuori dalla finale (diciottesimo 59,32). L'anno dopo ha partecipato alla sua seconda Olimpiade, questa volta a Seul dove ha raggiunto la diciannovesima posizione. Ai campionati europei di Spalato 1990 ha raggiunto la finale concludendo la sua gara dodicesimo.

Nel 1992 ha raggiunto il suo risultato più importante a livello internazionale raggiungendo la finale alle Olimpiadi di Barcellona. In quest'occasione si classificò undicesimo con un lancio a 60,06 metri.

Tra il 1993 ed il 1995 parteciperà ai Campionati del mondo di Stoccarda e di Goteborg trovando però poca fortuna e concludendo in entrambe le occasioni fuori dalla finale.

Nel 1996 parteciperà alla sua quarta ed ultima Olimpiade, ad Atlanta concludendo però soltanto trentaduesimo. Conclusa la stagione decise di ritirarsi dalle competizioni anche se il 26 giugno 2000 parteciperà alla sua ultima gara ad Hafnarfjordur lanciando alla misura di 62,80 metri.

Da allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dal 1998 ha iniziato la sua carriera da allenatore, specializzandosi su discipline come il getto del peso e il lancio del disco, creando anche il team V70 International Sports Management. Due anni dopo inizia ad allenare Gerd Kanter decidendo di creare asppositamente per lui un nuovo team formato da ben 10 tecnici per riuscire a seguire il discobolo estone nel migliore dei modi. Questo progetto prenderà il nome di Team 75 Plus.

Recentemente il V70 International Sports Management ha cambiato nome in Global Throwing, Coaching & Management che attualmente vede al suo interno atleti come Gerd Kanter, Niklas Arrhenius, Raigo Toompuu o Kim Christensen. Altri importanti atleti che negli anni hanno deciso di essere allenati da lui sono stati: Joachim Olsen, Märt Israel, Omar Ahmed El Ghazaly, Christina Scherwin e Taavi Peetre.

Oltre a questi progetti collabora anche con molte federazioni nazionali come con quella islandese, svedese, estone e danese e addirittura con quella statunitense. Nel 2011, sono nate varie polemiche in Regno Unito a causa della decisione della federazione britannica di affidare giovani discoboli, come ad esempio Lawrence Okoye, sotto la guida di Hafsteinsson per la loro preparazione alle Olimpiadi di Londra 2012.[2] Le polemiche sono nate soprattutto perché Hafsteinsson durante la sua carriera di atleta fece uso di sostanze dopanti per migliorare le sue prestazioni e questo secondo molti non sarebbe d'esempio per i giovani atleti britannici.[2]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1983 Mondiali Finlandia Helsinki Lancio del disco 24º 55,20 m
1984 Olimpiadi Stati Uniti Los Angeles Lancio del disco sq
1987 Mondiali Italia Roma Lancio del disco 18º 59,32 m
1988 Olimpiadi Corea del Sud Seul Lancio del disco 19º 58,94 m
1990 Europei Jugoslavia Spalato Lancio del disco 12º 57,36 m
1991 Mondiali Giappone Tokyo Lancio del disco 19º 60,12 m
1992 Olimpiadi Spagna Barcellona Lancio del disco 11º 60,06 m
1993 Mondiali Germania Stoccarda Lancio del disco 22º 58,56 m
1995 Mondiali Svezia Göteborg Lancio del disco 25º 58,12 m
1996 Olimpiadi Stati Uniti Atlanta Lancio del disco 32º 56,30 m

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

  • 8 volte campione nazionale nel lancio del disco (1988/1990, 1992/1996)
  • 1 volta nel getto del peso (1995)

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • È stato nominato due volte Allenatore dell'anno dalla federazione Estone nel 2007 e nel 2008.
  • Nel 2008 è entrato a far parte del Comitato Olimpico dell'Estonia.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di di IV Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di di IV Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana
— Tallinn, 2008. Di iniziativa del Presidente della Repubblica dell'Estonia Toomas Hendrik Ilves.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FI) Kesäolympialaisten dopingkäryt, Antidoping.fi, 29 agosto 2004. URL consultato l'11 agosto 2011.
  2. ^ a b (EN) UK Athletics Questioned for Inviting Coach Involved in Doping, Steroidsources.com, 31 luglio 2011. URL consultato l'11 agosto 2011.
  3. ^ (EN) Estonia and Iceland - Bilateral relations, Vm.ee, 8 aprile 2013. URL consultato il 2 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]