Umama bint Abi l-'As ibn Rabi'a

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Umāma bint Abi l-'As ibn Rabi'a (arabo: أمامة بنت أبي العاص بن الربيع, Umāma bt. Abī l-ʿĀṣ b. al-Rabīʿa ; ... – 685) è stata la figlia di Zaynab e di Abū l-ʿĀṣ b. al-Rabiʿa, quindi nipote per parte materna del profeta dell'Islam, Muhammad.

È pertanto enumerata a buon diritto tra i Compagni di Muhammad.

Dopo la morte di sua zia paterna Fatima bint Muhammad sposò suo zio paterno, il cugino di Muhammad ʿAlī b. Abī ālib, generandogli un figlio di nome Muhammad (da non confondere con Muhammad ibn al-Hanafiyya).

Morì nel 685, equivalente al 66 dell'Egira.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ibn al-Athīr, al-Usd al-ghāba fī maʿrifat al-Saāba, Beirut, Dār Sādir, n.d.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]