Trachypithecus phayrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Presbite di Phayre
Immagine di Trachypithecus phayrei mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Colobinae
Tribù Presbytini
Genere Trachypithecus
Specie T. phayrei
Nomenclatura binomiale
Trachypithecus phayrei
(Blyth, 1847)

Il presbite di Phayre o langur di Phayre (Trachypithecus phayrei Blyth, 1847) è un primate catarrino della famiglia dei Cercopitecidi: in particolare appartiene alla tribù dei Presbytini (sottofamiglia Colobinae)[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Con tre sottospecie[1] (Trachypithecus phayrei phayrei, Trachypithecus phayrei crepusculus e Trachypithecus phayrei shanicus), questo animale è diffuso in un areale che comprende Bangladesh, India nor-orientale, Myanmar, Cina meridionale, Thailandia, Laos e Vietnam. Predilige le aree di foresta pluviale, ma colonizza anche le machcie di bambù ed i boschi di conifere, così come le piantagioni.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Misura circa 130 cm di lunghezza, per un peso di circa 7 kg. I maschi sono più grossi e pesanti rispetto alle femmine.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Il pelo è grigio-bruno sul dorso, mentre il ventre è di colore biancastro: braccia, gambe e coda sono di color grigio argenteo. La faccia, glabra, le mani e la punta della coda sono di colore nero, mentre attorno alle labbra ed agli occhi è presente un cerchio di colore bianco, similmente al presbite dagli occhiali (Trachypithecus obscurus). Sulla testa il pelo è lungo e ricade all'indietro.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di animali diurni ed arboricoli, che solo occasionalmente scendono al suolo. Vivono in gruppi di una ventina di individui, comprendenti uno o più maschi, ognuno con il proprio harem. Ciascun gruppo occupa un proprio territorio, che viene strenuamente difeso dagli intrusi.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre delle foglie di un gran numero di alberi. Uno studio svoltosi a Tripura, in India, ha riscontrato preferenze per gli alberi di Albizzia procera, Melocanna bambusoides, Callicarpa arborea, Dillenia pentagyna, Litsea sp., Albizzia lebbek, Mikania scandens, Gmelina arborea, Artocarpus chaplasha, Syzygium fruticosum, Ficus fistulosa, Ficus racemosa, Ficus hispida, Ficus indica, Macaranga denticulata e Albizzia stipulata[2].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN red list classifica Trachypithecus phayrei come specie in pericolo di estinzione (endangered)[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Colin Groves, Trachypithecus phayrei in D.E. Wilson e D.M. Reeder (a cura di), Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ Gupta, A. K, Dietary differences between two groups of Phayre's Langur "Trachypithecus phayrei" in Tripura, India: Responses to food abundance and human disturbance in J. Bombay Nat. Hist. Soc. 2005; 102(1):3-9.
  3. ^ (EN) Bleisch B. et al. 2008, Trachypithecus phayrei in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi