Tout Puissant Mazembe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tout Puissant Mazembe
Calcio Football pictogram.svg
Les corbeaux (I corvi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Nero.svg Bianco e Nero
Dati societari
Città Lubumbashi
Paese RD del Congo RD del Congo
Confederazione CAF
Federazione Flag of the Democratic Republic of the Congo.svg FECOFA
Campionato Linafoot
Fondazione 1939
Presidente RD del Congo Moïse Katumbi Chapwe
Allenatore Francia Patrice Carteron
Stadio Stade TP Mazembe
(35.000 posti)
Sito web tpmazembe.com
Palmarès
Titoli nazionali 14
Trofei nazionali 5 Coppe del Congo
Trofei internazionali 4 Coppe dei Campioni africane
1 Coppa delle Coppe d'Africa
Si invita a seguire il modello di voce

Il Tout Puissant Mazembe, noto in passato come Tout Puissant Englebert, è una società calcistica congolese con sede nella città di Lubumbashi. Fondata nel 1939, è stata per quattro volte vincitrice della CAF Champions League. Nel 2010 è stata la prima squadra non europea e non sudamericana ad accedere alla finale della Coppa del mondo per club FIFA[1].

L'attuale presidente del club è il magnate Moïse Katumbi Chapwe, proprietario di miniere di rame e cobalto, nonché governatore della provincia di Katanga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Tout Puissant Mazembe fu fondato nel 1939 da monaci benedettini appartenenti all'istituto scolastico Bonifacio di Élisabethville di Lubumbashi[2]. Per diversificare le attività di quegli studenti che decidevano di non prendere i voti, i missionari decisero di organizzare una squadra di calcio, dandole inizialmente il nome di Holy team Georges, Employer of the Troop (spesso abbreviato in FC St. Georges). Questa squadra si iscrisse alla prima divisione della Royal Federation of the Native Athletic Associations (FRASI), chiudendo il suo primo campionato in terza posizione.

Nel 1944 l'FC St. Georges cambiò il nome in Holy Paul F.C.. Qualche anno dopo, l'ingresso di alcuni elementi stranieri nell'istituto scolastico spinse i monaci a lasciare la gestione della squadra: a quel punto il club prese il nominativo di F.C. Englebert, dal nome del loro primo sponsor ufficiale, una ditta produttrice di pneumatici.

A seguito della vittoria del loro primo campionato (1966), i dirigenti della società decisero di aggiungere al nome F.C. Englebert la denominazione di Tout Puissant (traducibile in italiano con "onnipotenti", "pieni di forza").

Dopo l'indipendenza ottenuta dal Congo il 30 giugno 1960, l'Englebert si riorganizzò e si rafforzò, ottenendo nel 1966 un tris di importanti successi: vinsero infatti il campionato nazionale, la Coppa Katanga e la Coppa del Congo.

Nel 1967 e nel 1968 vinsero la Coppa dei Campioni d'Africa (oggi nota come CAF Champions League), e nei due anni successivi raggiunsero la finale di questa competizione, senza però riuscire ad aggiudicarsi il titolo.

Nel novembre 2009 il club ha vinto la CAF Champions League battendo in finale l'Heartland. Grazie a questo successo, il Mazembe si è qualificato per la Coppa del mondo per club FIFA 2009, venendo eliminato nei quarti di finale dai sudcoreani del Pohang Steelers (2-1) e perdendo la successiva finale per l'assegnazione del quinto posto contro i neozelandesi dell'Auckland City (3-2).

Nel 2010 il club ha bissato la vittoria nella CAF Champions League. Nel dicembre dello stesso anno, durante la coppa del mondo per club FIFA, ha battuto i messicani del Pachuca per 1-0 nei quarti di finale e i brasiliani dell'Internacional per 2-0 in semifinale, diventando così la prima squadra africana ad ottenere l'accesso alla finale, persa contro l'Inter per 3-0.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1966, 1967, 1969, 1976, 1987, 2000, 2001, 2006, 2007, 2009, 2011, 2013, 2014
1966, 1967, 1976, 1979, 2000
2006, 2007
  • Supercoppa del Congo: 2
2013, 2014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1967, 1968, 2009, 2010
1980
2010, 2011

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • CAF Champions League
secondo posto: 1969, 1970
  • Coppa della Repubblica Democratica del Congo
secondo posto: 2003
secondo posto: 2010

Risultati nelle competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2001 - Fase a gruppi
2002 - Semifinale
2005 - Turno preliminare
2007 - Secondo turno
2008 - Fase a gruppi
2009 - Campione
2010 - Campione
1967 - Campione
1968 - Campione
1969 - Sconfitto in finale
1970 - Sconfitto in finale
1972 - Semifinale
1977 - Primo turno
1988 - Primo turno
2004 - Primo turno
2006 - Squalificato al primo turno
2007 - Fase a gruppi
1980 - Campione
1981 - Secondo turno
2000 - Secondo turno
2009 - Sesto posto
2010 - Finale

Rosa 2013/2014[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 28 Febbraio 2014

N. Ruolo Giocatore
1 RD del Congo P Muteba Kidiaba
2 RD del Congo D Joël Kimwaki
3 RD del Congo D Kiritsho Kasusula
4 RD del Congo D Eric Nkulukuta
5 RD del Congo D Mao Kasongo Kabiona
6 Mali D Salif Coulibaly
7 RD del Congo A Victor Robert Mbelu
9 Zambia A Jonas Sakuwaha
10 Zambia C Given Singuluma
12 RD del Congo D Merveille Bope
13 Malawi C Joseph Kamwendo
14 Zambia D Kabaso Chongo
15 Tanzania A Mbwana Samatta
16 Mali A Ousmane Cissé
17 RD del Congo A Jonathan Bolingi
18 Zambia C Rainford Kalaba
N. Ruolo Giocatore
19 Ghana C Daniel Adjei Nii
20 Ghana A Solomon Asante
21 RD del Congo P Aimé Bakula
22 Mali P Ibrahim Bosso Mounkoro
23 Ghana C Gladson Awako
24 Ghana D Yaw Frimpong
25 Mali A Cheibane Traoré
26 RD del Congo C Patrick Ilongo
27 Ghana D Richard Kissi Boateng
28 Tanzania A Thomas Ulimwengu
29 Mali C Boubacar Diarra
30 Mali C Alou Bagayoko

Stagioni passate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Claudio De Carli, Mazembe: il club dei monaci è già una leggenda in il Giornale.it, 16 dicembre 2010. URL consultato il 16-12-2010.
  2. ^ (EN) David Legge, Win or bust for former African champions Etoile in Google news, 17 settembre 2009. URL consultato il 16-12-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio