The Sufferer & the Witness

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Sufferer & the Witness
Artista Rise Against
Tipo album Studio
Pubblicazione 4 luglio 2006
Durata 42 min : 51 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Hardcore punk[1]
Punk revival[1]
Etichetta Geffen Records
Produttore Bill Stevenson e Jason Livermore
Registrazione 2006 al The Blasting Room, Fort Collins, Colorado, USA
Rise Against - cronologia
Album successivo
(2008)

The Sufferer & the Witness è il quarto album della band Rise Against, uscito il 4 luglio 2006.

Uscito per Geffen dopo il precedente Siren Song of the Counter Culture, del 2004.

Prima dell'uscita del cd fu pubblicato come singolo Ready to Fall, mentre dopo l'uscita è uscito il singolo di Prayer of the Refugee. Nel 2007 è uscito, come terzo singolo, The Good Left Undone.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Chamber the Cartridge – 3:34
  2. Injection – 3:19
  3. Ready to Fall – 3:48
  4. Bricks – 1:30
  5. Under the Knife – 2:45
  6. Prayer of the Refugee – 3:19
  7. Drones – 3:02
  8. The Approaching Curve – 3:45
  9. Worth Dying For – 3:19
  10. Behind Closed Doors – 3:15
  11. Roadside – 3:21
  12. The Good Left Undone – 4:11
  13. Survive – 3:41
  • Bonus Tracks
    • Built to Last (Sick of it All) - 1:53
    • Boy's No Good (Lifetime) - 1:18
    • But Tonight We Dance - 2:48
    • Paper Wings (Live al the Troubadour) - 3:37

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Personale aggiuntivo
  • Chad Price – voce aggiuntiva
  • Emily Schambra – voce aggiuntiva in Roadside
  • Andrew Berlin, Christopher Jak, e Johnny Schou – tecnici di piano e accordi

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel maggio 2006, prima dell'uscita dell'album, girò su internet una versione leggermente differente. La traccia bonus But Tonight We Dance era infatti contenuta nell'album come ultima traccia, mentre due canzoni avevano dei titoli differenti. Injection si chiamava Done with the Compass, mentre il singolo Prayer of the Refugee si chiamava Diaspora.
  • In alcune versioni europee del cd è contenuta la bonus track Built to Last. In altre Boy's No Good.
  • La versione australiana ha come bonus track Boy's No Good
  • But Tonight We Dance è invece contenuta solo nelle versioni LP e iTunes dell'album.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) The Sufferer & the Witness in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 14 febbraio 2014.
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk