Squilli di primavera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Squilli di primavera
Titolo originale Stars and Stripes Forever
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1952
Durata 90 min
Colore colore (Technicolor)
Audio sonoro Mono (Western Electric Recording)
Rapporto 1,37 : 1
Genere musicale, biografico
Regia Henry Koster
Soggetto storia di Ernest Vajda tratta dalla biografia Marching Along di John Philip Sousa
Sceneggiatura Lamar Trotti
Produttore Lamar Trotti
Casa di produzione Twentieth Century Fox Film Corporation
Fotografia Charles G. Clarke
Montaggio James B. Clark
Effetti speciali Ray Kellogg (fotografici)
Musiche Alfred Newman (direttore musicale)

Leo Arnaud (orchestratore)

Scenografia Lyle R. Wheeler, Joseph C. Wright

Claude E. Carpenter e Thomas Little (arredatori)

Costumi Dorothy Jeakins

Charles Le Maire (direttore guardaroba), Sam Benson (non accreditato)

Trucco Ben Nye
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Squilli di primavera (Stars and Stripes Forever) è un film del 1952 diretto da Henry Koster.

La storia del film trae spunto dal libro biografico Marching Along di John Philip Sousa, famoso musicista autore di The Stars and Stripes Forever, il brano musicale che è diventato l'inno ufficiale degli Stati Uniti d'America[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Twentieth Century Fox Film Corporation. Venne girato nello Studio 16 della 20th Century Fox al 10201 Pico Blvd di Century City, Los Angeles[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Twentieth Century Fox Film Corporation, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 22 dicembre 1952 con il titolo originale Stars and Stripes Forever.

Il giovane Robert Wagner fu candidato ai Golden Globe come miglior attore debuttante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cornell University
  2. ^ IMDb Locations

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema