Sitges

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sitges
comune
Sitges – Stemma Sitges – Bandiera
Sitges – Veduta
Localizzazione
Stato Spagna Spagna
Comunità autonoma Flag of Catalonia.svg Catalogna
Provincia Flag of Barcelona (province).svg Barcellona
Territorio
Coordinate 41°14′02.4″N 1°48′15.12″E / 41.234°N 1.8042°E41.234; 1.8042 (Sitges)Coordinate: 41°14′02.4″N 1°48′15.12″E / 41.234°N 1.8042°E41.234; 1.8042 (Sitges)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 43,85 km²
Abitanti 28 130 (2010)
Densità 641,51 ab./km²
Comuni confinanti Begues, Castelldefels, Gavà, Olivella, Sant Pere de Ribes,
Altre informazioni
Cod. postale 08553
Prefisso (+34)...
Fuso orario UTC+1
Targa B
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Sitges

Sitges è un comune spagnolo di 28.130 abitanti situato nella comunità autonoma della Catalogna a sud di Barcellona, dalla quale dista circa 40 km. La cittadina è rinomata per la bellezza delle sue spiagge, per il Festival internazionale del cinema della Catalogna, il Carnevale, i locali notturni e luoghi d'interesse storico.

Mentre le radici di Sitges e della sua reputazione artistica sono da adattarsi alla fine del XIX secolo, quando il pittore spagnolo Santiago Rusiñol stabilì la sua residenza in questo luogo durante l'estate, la città divenne il centro della controcultura nel corso degli anni 60 anche sotto la dittatura di Francisco Franco e divenne conosciuta come la “Ibiza in miniatura.”

Al giorno d'oggi si tratta di una destinazione popolare per la cultura gay e lesbica, essendo diventato uno dei posti più conosciuti dalla comunità omosessuale mondiale.

L'economia del luogo è basata sul turismo e la cultura, al momento sono presenti circa 4500 posti letto, la metà dei quali in hotel quattro stelle.

Circa il 35% degli abitanti permanenti (circa 26,000) provengono da Olanda, Gran Bretagna, Francia e Scandinavia. I visitatori potranno godere di 17 differenti spiagge infatti la cittadina è conosciuta a livello internazionale come la Saint-Tropez di Spagna e i prezzi degli immobili possono raggiungere quelli delle città più costose a livello europeo.

Carnevale[modifica | modifica wikitesto]

Per oltre un secolo Sitges ha celebrato senza sosta – tra i mesi di febbraio e marzo – il carnevale, seguendo il calendario liturgico. 

Le festività iniziano il Dijous Gras, (giovedì grasso) con l'arrivo spettacolare del Re Carnestoltes. Da quel momento questo personaggio è presente fino alla sepoltura delle 'sardine.' Questa ha luogo nella parte finale del pomeriggio del mercoledì delle ceneri.

Danze folcloristiche e 'xatonades' (insalate tradizionali locali servite con omelette assortite) sono inoltre elementi caratteristici del carnevale. 

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Xató è il piatto tipico di Sitges. La sua prima comparizione è da datarsi il 16 febbraio 1896 quando venne scritto un articolo sul giornale locale Eco de Sitges. A quei tempi si parlava di una cena tra un selezionato gruppo di artisti e intellettuali catalani, tra questi erano presenti Santiago Rusiñol, Miquel Utrillo e Gaietà Buigas. Gli ingredienti principali del piatto sono insalata, tonno, acciughe e olive nere, nonostante l'essenza di questo piatto sia la sua salsa.

La cucina di Sitges include molti piatti catalani dei pescatori, come le seppie stufate con patate e allioli (salsa catalana all'aglio) e il riso tipico di Sitges. Un altro piatto tipico è la fideuada (simile alla paella, ma con spaghetti e frutti di mare).

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Sitges, sulla ferrovia Barcelona-Villanueva y Geltrú, è servita da collegamenti a media percorrenza svolti da Renfe Operadora e dai treni della linea R2 Sur della rete Cercanías di Barcellona.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di spagna