Sit on My Face

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sit on My Face
Artista Monty Python
Autore/i Monty Python
Genere Musica demenziale
Pubblicazione
Incisione 'Monty Python's Contractual Obligation Album'
Data 1980
Etichetta Charisma Records
Durata 0:44

Sit on My Face è una breve canzone/sketch dei Monty Python registrata nell' album Monty Python's Contractual Obligation Album e cantata anche nel film Monty Python Live at the Hollywood Bowl.

La canzone/sketch[modifica | modifica sorgente]

La canzone è la parodia di Sing as We Go di Gracie Fields. Il testo è pieno di riferimenti legati al sesso (es: "life can be fine if we both 69", ovvero "la vita può essere bella se facciamo il 69").

Il test della canzone è:

"Sit on my face and tell me that you love me

I'll sit on your face and tell you I love you, too

I love to hear you oralize

When I'm between your thighs

You blow me away"


Sit on my face and let my lips embrace you

I'll sit on your face and then I'll love you truly

Life can be fine if we both 69

If we sit on our faces in all sorts of places

And play, 'til we're blown away


Nel Monty Python Live at the Hollywood Bowl, la canzone è cantata da quattro membri dei Python vestiti da cameriere e, dopo aver finito di cantare, fanno un inchino e se ne vanno e si può vedere che in realtà avevano le natiche scoperte.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione