Selezione ecologica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Selezione ambientale)
Evoluzione
CollapsedtreeLabels-simplified.svg
Meccanismi e processi

Adattamento
Deriva genetica
Equilibri punteggiati
Flusso genico
Mutazione
Radiazione adattativa
Selezione artificiale
Selezione ecologica
Selezione naturale
Selezione sessuale
Speciazione

Storia dell'evoluzionismo

Storia del pensiero evoluzionista
Lamarckismo
Charles Darwin
L'origine delle specie
Neodarwinismo
Saltazionismo
Antievoluzionismo

Campi della Biologia evolutiva

Biologia evolutiva dello sviluppo
Cladistica
Evoluzione della vita
Evoluzione molecolare
Evoluzione dei vertebrati
Evoluzione dei dinosauri
Evoluzione degli uccelli
Evoluzione dei mammiferi
Evoluzione dei cetacei
Evoluzione dei primati
Evoluzione umana
Filogenetica
Genetica delle popolazioni
Genetica ecologica

Portale Biologia · V · D · M 

La selezione ecologica (o selezione ambientale) è quel meccanismo evolutivo operante sugli organismi viventi che non comprende la selezione sessuale, pertanto prende anche il nome di selezione asessuale [1][2].

Pressioni selettive[modifica | modifica sorgente]

Rappresentazione schematica della variazione nel numero e nella dimensione delle popolazioni sotto effetto della riproduzione differenziale dovuta a pressione selettiva P1 popolazione uno P2 popolazione due P3 Popolazione tre P4 Popolazione quattro NP1 nuova popolazione uno NP2 nuova popolazione due S pressione selettiva.
Nel diagramma di sinistra sono presenti quattro popolazioni in assenza di pressione selettiva, seguendo il diagramma dall'alto verso il basso le popolazioni risultano stabili, non compaiono differenze: nel numero, nella distribuzione e nella frequenza degli individui della popolazione, non è permessa la comparsa di nuove popolazioni;
Nel diagramma di destra la presenza di una pressione selettiva S porta ad una variazione delle popolazioni, sotto tale pressione le popolazioni P2 e P3 si estinguono (in quanto sfavorite), la popolazione P4 si espande per tutta la durata della pressione per poi contrarsi al termine della stessa (in quanto favorita dall'agente selezionante), l'estinzione di due popolazioni permette l'affermazione di due nuove popolazioni NP1 ed NP2 la cui comparsa è stata permessa dalla pressione sellettiva a loro favorevole e sfavorevole alle altre popolazioni, al termine dell'effetto della pressione le popolazioni tornano stabili
La popolazione P1 invece permane stabile sia per dimensione che per distribuzione (in quanto insensibile all'agente selezionante)

Ogni organismo vivente è depositario di un pool genetico, sul quale l'ambiente esercita una pressione selettiva, tale pressione opera come un setaccio, gli organismi depositari di un pool genetico meglio adatto all'ambiente si riprodurrano maggiormente, mentre quelli con un pool poco adatto all'ambiente si riprodurrano meno, ciò darà origine alla riproduzione differenziale degli organismi di una popolazione, sarà quindi l'ambiente a promuovere la maggior riproduzione e quindi l'espansione demografica di taluni individui o la minor riproduzione e quindi la contrazione di altri.

La selezione ecologica opera il suo massimo nei casi in cui vi è poca o nessuna scelta del compagno, quando tutti i tratti di una popolazione risultano ugualmente propagati a prescindere dell'accoppiamento e quando la specie è ermafrodita o a riproduzione asessuata.

Nelle specie che si riproducono sessualmente, la selezione ecologica è applicabile alle situazioni in cui le pressioni ecologiche od ambientali impediscono alla maggior parte degli organismi esponenti di un sesso di raggiungere la maturità sessuale, e in tutti quei casi in cui i normali rituali di competizione fra i membri dello stesso sesso per l'accoppiamento siano impediti.

Anche la selezione artificiale può permettere alla selezione ecologica di operare, ad esempio nei casi di matrimoni combinati, dove i genitori piuttosto che i giovani scelgono il compagno in base a fattori culturali: posizione sociale, casta, congiunzioni astrali, status economico, ecc... . Oppure nel caso degli allevamenti e coltivazioni dove gli organismi vengono fatti accoppiare sulla base dei migliori caratteri espressi, al fine di ottenere una popolazione omogenea per struttura e produttività.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Darwin, Charles & Huxley, Julian (2003). The Origin of Species. Signet Classics. ISBN 0-451-52906-5.
  2. ^ Andersson, M (1995). Sexual Selection. Princeton, New Jersey: Princeton University Press. ISBN 0-691-00057-3

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bongaerts P, Riginos C, Ridgway T, Sampayo EM, van Oppen MJH, et al. (2010) Genetic Divergence across Habitats in the Widespread Coral Seriatopora hystrix and Its Associated Symbiodinium. PLoS ONE 5(5): e10871. doi:10.1371/journal.pone.0010871
  • Rundle HD & Schluter D (2004). Natural Selection and Ecological Speciation in Sticklebacks. In: Adaptive Speciation, eds. Dieckmann U, Doebeli M, Metz JAJ & Tautz D, pp. 192–209. Cambridge University Press. c International Institute for Applied Systems Analysis
  • J. L. GOW, C.L. PEICHEL, E.B. TAYLOR (2007) Ecological selection against hybrids in natural populations of sympatric threespine sticklebacks J.EVOL.BIOL. 20(2007)2173–2180 doi:10.1111/j.1420-9101.2007.01427.x
  • Edelist C, Lexer C, Dillmann C, Sicard D, Rieseberg LH. (2006) Microsatellite signature of ecological selection for salt tolerance in a wild sunflower hybrid species, Helianthus paradoxus. Mol Ecol. 2006 December; 15(14):4623–4634. doi: 10.1111/j.1365-294X.2006.03112.x
  • LUCY MARGARET APLIN, ANDREW COCKBURN (2011) Ecological selection and sexual dimorphism in the sooty oystercatcher, Haematopus fuliginosus Austral Ecology Volume 37, Issue 2, pages 248–257, April 2012 DOI: 10.1111/j.1442-9993.2011.02263.x
  • Colin P. Osborne, Robert P. Freckleton (2009) Ecological selection pressures for C4 photosynthesis in the grasses Proc.R.Soc.B(2009)276,1753–1760 doi:10.1098/rspb.2008.1762
  • Sambatti, J. B. M., Ortiz-Barrientos, D., Baack, E. J. and Rieseberg, L. H. (2008) Ecological selection maintains cytonuclear incompatibilities in hybridizing sunflowers. Ecology Letters, 11 10: 1082-1091. ISSN 1461-023X;1461-0248
  • G. S. van Doorn, F. J. Weissing (2005) Ecological versus Sexual Selection Models of Sympatric Speciation: A Synthesis ISSN: 1585-1931 (Print) 1588-287X (Online) DOI:10.1556/Select.2.2001.1-2.3
  • G. Sander van Doorn, Pim Edelaar, and Franz. J. Weissing. (2009) On the Origin of Species by Natural and Sexual Selection. Science; DOI: 10.1126/science.1181661
  • Schluter (2009) Evidence for Ecological Speciation and Its Alternative Science 6 February: 737-741.DOI:10.1126/science.1160006
  • S. M. Vamosi, T. Hatfield, D. Schluter (2000) A test of ecological selection against young-of-the-year hybrids of sympatric sticklebacks Journal of Fish Biology Volume 57, Issue 1, pages 109–121, July 2000 DOI: 10.1111/j.1095-8649.2000.tb00779.x
  • Gow JL, Peichel CL, Taylor EB. (2007) Ecological selection against hybrids in natural populations of sympatric threespine sticklebacks. J Evol Biol. 2007 Nov;20(6):2173-80. Epub 2007 Sep 20. PMID:17887972

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia