Rivignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rivignano
ex comune
Rivignano – Stemma Rivignano – Bandiera
Il Centro
Il Centro
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Udine-Stemma.png Udine
Amministrazione
Data di soppressione 1º gennaio 2014
Territorio
Coordinate 45°53′00″N 13°02′00″E / 45.883333°N 13.033333°E45.883333; 13.033333 (Rivignano)Coordinate: 45°53′00″N 13°02′00″E / 45.883333°N 13.033333°E45.883333; 13.033333 (Rivignano)
Altitudine 16 m s.l.m.
Superficie 30,52 km²
Abitanti 4 453[2] (31-12-2010)
Densità 145,9 ab./km²
Frazioni Ariis, Flambruzzo, Sella, Sivigliano[1]
Comuni confinanti Bertiolo, Pocenia, Ronchis, Talmassons, Teor, Varmo
Altre informazioni
Cod. postale 33050
Prefisso 0432
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 030096
Cod. catastale H352
Targa UD
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 413 GG[3]
Nome abitanti rivignanesi
Patrono san Lorenzo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rivignano
Posizione del comune di Rivignano nella provincia di Udine
Posizione del comune di Rivignano nella provincia di Udine
Sito istituzionale

Rivignano (Rivignan in friulano[4]) è una frazione del Comune di Rivignano Teor nella provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. È stato un comune indipendente fino al 1º gennaio 2014 quando si è unito al vicino comune di Teor.

La frazione ospita la Sede Comunale.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Rivignano contava diverse frazioni, ora confluite nel nuovo comune di Rivignano Teor.

Frazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Ariis, qui si trovano la famosa Villa Ottelio-Savorgnan con il suo splendido parco visitabile che si affaccia sul fiume Stella e l'Acquario delle specie ittiche d'acqua dolce del Friuli-Venezia Giulia.
  • Flambruzzo, qui si trova la famosa Villa Badoglio che fu di proprietà del famoso generale, maresciallo d'Italia Pietro Badoglio, che il 25 luglio 1943 sostituì Mussolini al governo. Questa villa è ancora abitata dai suoi discendenti.
  • Sella
  • Sivigliano, situata in una zona ricca di acque risorgive, possiede una chiesa del XVI secolo dedicata a San Marco, come dimostrano i due leoni alati posti all'ingresso.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[5]

Lingue e dialetti[modifica | modifica sorgente]

A Rivignano, accanto alla lingua italiana, la popolazione utilizza il friulano centro-orientale, una variante della lingua friulana. Nel territorio comunale vige la Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 29 "Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana"[6], con la quale la Regione Friuli Venezia Giulia stabilì le denominazioni ufficiali in friulano standard e in friulano locale dei comuni in cui effettivamente si parla il friulano.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

  • Fiera dei Santi, 31 ottobre-2 novembre, antica fiera con numerosissimi spettacoli e iniziative culturali
  • Guarda che Stella, 10 agosto-15 agosto, rassegna di cultura, turismo, artigianato, eno-gastronomia del territorio del fiume Stella. Si svolge nella piazza principale di Rivignano (Tarabane)
  • "Orditi e Trame" omaggio alla creatività di Ottavio Missoni, idea di Giorgio Valentinuzzi per I contemporanei ac, dal 1998 al 2003
  • Maravee, giugno-agosto, rassegna d'arte, teatro, danza che si svolge dal 2002 ad Ariis presso la Villa Ottelio-Savorgnan
  • BandeinPiazza, rassegna di concerti di bande musicali organizzata nel mese di giugno dalla locale Banda Musicale Primavera (info su www.bandaprimavera.it)

Persone legate a Rivignano[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

  • Sindaci dal 1890 al 2013
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Paolo Battistutta Liste Civiche Sindaco
1999 2004 Paolo Battistutta Liste Civiche Sindaco
1995 1999 Franco Bertolissi Liste Civiche Sindaco
1990 1995 Gianfranco Mainardis DC - PSI Sindaco
1985 1990 Gianfranco Mainardis DC Sindaco
1980 1985 Giovanni Faleschini DC Sindaco
1975 1980 Angelo Beccia Liste Civiche Sindaco
1974 1975 Enzo Collavini DC Sindaco
1970 1974 Franco Bertolissi DC Sindaco
1967 1970 Viola William Liste Civiche Sindaco
1964 1967 Ermes Comuzzi Liste Civiche Sindaco
1960 1964 Franco Bertolissi DC Sindaco
1956 1960 Franco Bertolissi DC Sindaco
1951 1956 Franco Bertolissi DC Sindaco
1949 1951 Costantino D'Agostini DC Sindaco
1946 1949 Giovanni D'Alvise Liste Civiche Sindaco
1945 1946 Galdino Zanutto C.n.L. Sindaco
1943 1945 Neno Pertoldeo P.N.F. Podestà
1940 1943 Giuseppe Collavini P.N.F. Podestà
1936 1940 Giulio Solimbergo P.N.F. Podestà
1933 1936 Alessandro Pertoldeo P.N.F. Podestà
1927 1933 Romano Malattia P.N.F. Podestà
1924 1927 Antonio C.te Ottelio P.N.F. Podestà
1920 1924 Raffaele Romanelli Liberali Sindaco
1914 1920 Giulio Solimbergo Liberali Sindaco
1912 1914 Romano D'Agostini Liberali Sindaco
1906 1914 Girolamo C.te Codroipo Liberali Sindaco
1902 1906 Giacomo Gori Liberali Sindaco
1895 1902 Settimio C.te Ottelio Liberali Sindaco
1890 1895 Giacomo Gori Liberali Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Rivignano che milita nell'Eccellenza Friuli-Venezia Giulia. È nata nel 1919.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Rivignano - Statuto.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Toponomastica: denominazioni ufficiali in lingua friulana
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ lista ufficiale Denominazioni ufficiali in Lingua Friulana, Arlef. URL consultato il 26 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]