Regulus (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Regulidae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Regulus
Regulus regulus0.jpg
Regulus regulus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Reguloidea
Famiglia Regulidae
Vigors, 1825
Genere Regulus
Cuvier, 1800
Specie

Regulus Cuvier, 1800 è un genere di uccelli passeriformi diffusi in Eurasia e nel Nordamerica; è l'unico genere della famiglia Regulidae e della superfamiglia Reguloidea.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Fisicamente sono uccelli piccoli, lunghi in media una decina di centimetri, coperti di morbide penne di colore verde-oliva o un verde smorto, tendente al grigio. Il capo è macchiato di un vistoso giallo, arancio o rosso (a seconda della specie). Possiedono un becco corto e aguzzo.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Hanno comportamento gregario e i loro richiami consistono in un sottile "zi-zi-zi" che raggiunge gli ultrasuoni (fa eccezione il Regolo dalla cresta rubino).[senza fonte]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

I regoli sono prevalentemente insettivori, ma non disdegnano uova di altre specie più piccole; quando vi è mancanza d'insetti, si cibano anche di piccoli semi e altri vegetali.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

I loro nidi si presentano a forma di borsa.

Questi uccelli depongono da 7 a 12 uova (recanti leggere e rade macchie); dopo 14-17 giorni di cova nascono i piccoli, che dovranno essere nutriti da entrambi i genitori per almeno altre tre settimane.[senza fonte]

Rapporti con l'uomo[modifica | modifica sorgente]

Come molti passeriformi, non sono spaventati dalla presenza umana, anzi, quando possono, sfruttano la loro presenza per procurarsi del cibo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vivono prevalentemente nelle foreste di conifere delle regioni circumpolari, ma possono spingersi parecchio più a sud.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono note sei specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Regulidae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  2. ^ Boyd J. H., Reguloidea in Aves - A Taxonomy in Flux, 2010. URL consultato il 9 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli