Ralph McTell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ralph McTell
Fotografia di Ralph McTell
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Folk
Country blues
Periodo di attività 1965 – in attività
Strumento chitarra, voce, pianoforte

Ralph McTell (vero nome Ralph May) (Farnborough, 3 dicembre 1944) è un cantautore e chitarrista inglese.

È stato una figura influente della scena folk britannica già a partire dagli anni sessanta. È conosciuto soprattutto per la canzone Streets of London, interpretata da oltre duecento artisti in tutto il mondo. Negli anni ottanta, ha composto e cantato canzoni per due programmi televisivi per bambini, Alphabet Zoo (che vedeva anche la partecipazione di Nerys Hughes) e, successivamente, Tickle on the tum (con la partecipazione di Jaqui Reddin). Da entrambe le produzioni televisive McTell ha tratto un album.

Lo stile chitarristico di McTell è stato influenzato da molti musicisti statunitensi di country e blues dei primi del secolo XX, tra cui Blind Blake, Blind Willie McTell e Robert Johnson.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ralph May nasce dal matrimonio di Winifred Moss During e Frank May, che si incontrano a Banbury, nell'Oxfordshire, durante la seconda guerra mondiale. Il ragazzo viene battezzato Ralph in onore del compositore inglese Ralph Vaughan Williams (Frank aveva lavorato come giardiniere nella casa di quest'ultimo prima della guerra). Dopo la nascita di un secondo figlio, nel 1946, Frank abbandona la famiglia (1947).

L'amore per la musica sorge in Ralph repentinamente. I primi passi avvengono con l'aiuto di una diamonica, e il nonno, che suona l'armonica a bocca, lo aiuta e lo incoraggia. Banbury e l'Oxfordshire del nord saranno un riferimento costante nella vita di Ralph, il quale richiamerà questi giorni d'infanzia nella canzone Barges.

Al piano superiore a quello dei May vive un giovane irlandese. Sembra che questa figura, significativamente sostitutiva del padre, abbia ispirato la canzone Mr Connaughton. Similmente, Mrs Adlam's angels rievoca la figura dell'insegnante della scuola domenicale: "Mi innamorai del cerimoniale e delle musiche: è possibile sentire l'influenza di quegli inni nella struttura di alcune mie canzoni".

Nel 1952, due giovani tentano di introdursi in un magazzino di Croydon (dove, intanto, i May si sono trasferiti). Derek Bentley finisce per arrendersi, ma l'altro (Christopher Craig) spara e uccide un poliziotto. A Bentley viene comminata la pena di morte. Molti anni dopo, la storia confluisce nella canzone Bentley and Craig.

May finisce in seguito a studiare alla John Ruskin Grammar School, senza brillare troppo come studente, anche perché l'ambiente non gli è troppo consono, essendo frequentato soprattutto da allievi di classi sociali superiori. Anche dal punto di vista musicale, i suoi gusti tendono a farlo sentire un outsider: è infatti molto innamorato dello skiffle e del rock and roll. Acquista un vecchio ukulele e una copia di The George Formby Method. È seguendo questo metodo che riesce a mettere insieme i primi accordi. Apprende diversi classici skiffle, come Don't you rock me, Daddy-O. In breve, forma un gruppo che si dedica a questo genere.

All'età di 15 anni, May, essendo assai ansioso di abbandonare la scuola, vede nella British Army una via d'uscita. È così che nel 1959 si mette in lista per il Junior Leaders Battalion of The Queen's Surrey Regiment. Gli bastano solo sei mesi per comprendere che anche la vita delle armi non è fatta per lui. Si iscrive nuovamente a scuola, ottenendo qualche buon risultato solo in arte.

Al college, May scopre la cultura beatnik degli anni sessanta (Jack Kerouac e Allen Ginsberg su tutti). Importante è anche l'incontro con la musica nera statunitense (jazz, blues e R&B). Sue muse divengono Jesse Fuller, Ramblin' Jack Elliott, Robert Johnson e Muddy Waters.

Con un gruppo di amici, diventa un assiduo frequentatore del quartiere londinese di Soho e dei suoi jazz club. Si reca, inoltre, con regolarità, a Brighton. Passa sempre più tempo fuori da Croydon, sostenendosi con lavori temporanei in fabbriche, lavanderie, hotel.

È durante i suoi viaggi per la Gran Bretagna che incontra diversi musicisti che segneranno la sua vita e la scena musicale inglese, come ad esempio Jacqui McShee (futura cantante dei Pentangle), Martin Carthy e Wizz Jones. Viene persuaso a prendere parte ad una band sensibile al bluegrass, chiamata The Hickory Nuts, che gira l'Inghilterra e che, nonostante le difficoltà e gli innumerevoli concerti da pochi soldi, finisce per meritarsi onorari decenti e un pubblico piuttosto numeroso (come alla Croydon's Fairfield Hall).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 Best of Alphabet Zoo (Mays) (selezione dall'album Songs from Alphabet Zoo con sei nuovi pezzi)
  • 1986 The Best of Tickle on the Tum (Mays)
  • 1989 Affairs of the Heart (Castle Communications)
  • 1992 Silver Celebration (Castle Communications)
  • 1992 The Best of Ralph McTell (Castle Communications)
  • 2006 The Journey 4CDs Box (Leola Music)
  • 2009 Streets of London and Other Story Songs Leola (su Internet)
  • 2010 Affairs of the Heart Leola (4-CD box set)

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84619254 LCCN: n94008673

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie