Peperone di Senise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peperone di Senise (IGP)
Peperoni secchi.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Zona di produzione Regione: Basilicata
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
Riconoscimento I.G.P.
Settore Ortofrutticoli e cereali
Altre informazioni Reg. CE n.1263/96 (GUCE L. 163/96 del 02.07.1996)
 

Peperone di Senise (IGP) è un prodotto ortofrutticolo italiano a indicazione geografica protetta.

Areale[modifica | modifica sorgente]

Per ottenere la denominazione "Peperoni di Senise" occorre che gli stessi siano prodotti in una delle seguenti zone:

  • per Chiaromonte, i terreni golenali a partire dal fosso "Armirosse" e compresi tra la stradella comunale "Chiaromonte-Sinnica" e l'argine sulla sponda sinistra del fiume Sinni, nonché i terreni golenali siti sulla destra del torrente Serrapotamo in località "Ischitella" di Chiaromonte;
  • per Senise, il territorio si identifica con le aree servite dagli impianti irrigui del consorzio di bonifica "Alta Val d'Agri" (aree golenali di recupero sulla sponda destra e sinistra del fiume Sinni impianto Sicileo, Visciglio, Massanova, Piano delle maniche, Codicino, Piano delle Rose), nonché le aree pianeggianti in destra e sinistra del torrente Serrapotamo;
  • per Noepoli, le aree golenali site sulla sinistra del fiume Sarmento in località Pantano di Noepoli e Piano delle Rose;
  • per San Giorgio Lucano, le aree golenali site sulla sinistra del fiume Sarmento in località "Rosaneto" e Piano delle Rose;
  • per Valsinni, sono interessati i terreni golenali posti sulla sponda destra del fiume Sinni;
  • per Colobraro, i terreni golenali in destra del fiume Sinni;
  • per il comune di Tursi, i terreni golenali pianeggianti posti sulla destra del fiume Agri e precisamente i "Giardini Monte e i Giardini di Marone", e quelli in destra del fiume Sinni fino all'altezza tra l'incrocio tra la S.S. Sinnica e la diramazione per Tursi;
  • per Montalbano Jonico, i terreni golenali lungo la sponda sinistra del fiume Agri che a partire dai "Giardini di Isca", percorrendo tutta la S.S. Val d'Agri 103, arrivano alla c.da Sant'Elena;
  • per Craco, sono indicati i terreni pianeggianti che costeggiano la S.P.76 Craco-Peschiera dall'incrocio con la S.S.103 fino al Km 8;
  • per Roccanova, i terreni pianeggianti in destra e sinistra della fiumarella di Roccanova;
  • per Sant'Arcangelo, i terreni golenali compresi tra fondovalle dell'Agri e la sponda destra del fiume omonimo.

Peperoni cruschi[modifica | modifica sorgente]

Localmente i peperoni secchi, adeguatamente cucinati, per la loro particolarità di essere croccanti sono detti cruschi. I peperoni prodotti in Basilicata fuori dell'areale che dà diritto all'I.G.P., ma secondo le regole prefissate, sono considerati prodotti tradizionali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]