Patrick Wayne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Wayne

Patrick Wayne (Los Angeles, 15 luglio 1939) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Patrick John Wayne è il figlio del ben più celebre John Wayne e della sua prima moglie Josephine Saenz. Oltre all'amore per la recitazione, dal padre eredita anche l'alta statura e il fisico aitante che lo favoriscono nella carriera cinematografica.

Benché non sia destinato a raggiungere le vette di notorietà del padre, la sua filmografia comprende un buon numero di pellicole, ed è proprio con il genitore che inizia a lavorare come comparsa nel 1950 in Rio Grande, mentre nel 1956 partecipa a Sentieri selvaggi, diretto come molte altre volte da John Ford, in cui interpreta un giovanissimo soldato nordista.

Mentre frequenta il college, lavora per John Wayne che dirige e interpreta La battaglia di Alamo (1960) e ancora con lui recita successivamente nella commedia western McLintock! (1963). Uno dei suoi primi lavori senza il padre a fianco fu Il grande sentiero (1964), ultimo western diretto da John Ford, cui seguirono altri brevi ruoli in altri film.

Nel 1971 recita per l'ultima volta con John Wayne nel western Il grande Jake di George Sherman, e da quel momento lavora per la televisione con maggior frequenza e si dedica ad altri generi cinematografici, tentando con poco successo l'avventura mitologica e quella fantascientifica.

Nel 1978 declina l'offerta di girare Superman a causa della malattia del padre. L'ultimo film da lui interpretato è Alibi seducente (1989), un giallo rosa con Tom Selleck. Fino al 1997 continua a lavorare in maniera discontinua per la televisione.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64197134 LCCN: n85322450

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie