Nitrato cerico ammonico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nitrato cerico ammonico
Nomi alternativi
esanitratocerato (IV) di diammonio

CAN

Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare (NH4)2[Ce(NO3)6]
Massa molecolare (u) 548,23 g/mol
Aspetto solido arancione
Numero CAS [16774-21-3]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua 1410 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione °C (273 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante comburente

pericolo

Frasi H 272 - 302 - 315 - 319 - 335
Consigli P 220 - 261 - 305+351+338 [1]

Il nitrato cerico ammonico (o esanitratocerato(IV) di ammonio) è un sale di cerio (IV) e di ammonio dell'acido nitrico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido arancione dall'odore appena pungente. È un composto irritante.

È un ossidante molto usato in chimica organica di sintesi, viene utilizzato per la sua capacità di trasferire singolarmente un elettrone (SET, Sigle Electron Transfer).

Viene impiegato in una nuova branca di organocatalisi, la SOMO Catalisys (Single Occupied Molecular Orbital) che permette la funzionalizzazione di aldeidi in posizione alpha da parte di nucleofili.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 09.09.2011
  2. ^ Narasaka et al<92CL2099>

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia