NF-Board

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nouvelle Fédération-Board
Logo Nouvelle Fédération-Board
Disciplina Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 2003
Giurisdizione Mondiale
Federazioni affiliate 29
Sede Belgio Liegi
Presidente Belgio Luc Misson
Sito ufficiale http://www.nf-board.org
 

Il NF-Board (in francese, Nouvelle Fédération-Board; in inglese, New Federations Board; in italiano, Consiglio delle Nuove Federazioni; ufficiosamente anche Non-FIFA-Board; in italiano, Consiglio Non FIFA) è un'organizzazione calcistica che raggruppa territori ed entità quasi-statali non completamente indipendenti, nonché territori non indipendenti e non considerabili aspiranti tali, e non iscritte alla FIFA in quanto associazioni non appartenenti a stati sovrani.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondato il 12 dicembre del 2003, il Board comprende attualmente 29 membri, quasi tutti espressioni di minoranze e entità non riconosciute a livello internazionale come i Paesi Baschi, il Kosovo, la Rezia e la Cecenia. Hanno fatto eccezione a questa regola il Principato di Monaco (ora non più membro), Kiribati e la Città del Vaticano. Si tratta infatti di entità riconosciute internazionalmente ma non affiliate alla FIFA.

Fondatore e attuale Segretario Generale del NF-B è Luc Misson, avvocato dell'ex-calciatore belga Jean-Marc Bosman. Scopo del NF-B è coordinare ed organizzare incontri calcistici, affermando il "diritto di giocare a livello professionistico" anche per le nazionali delle entità non riconosciute.[1] Misson ha inoltre auspicato una stretta collaborazione con la FIFA, assegnando al Board il ruolo di "sala d'aspetto" per le "nazionali" che aspirano all'affiliazione alla Federazione Internazionale "ufficiale".[2]. Anche se non è confermato dalla FIFA che non ha preso posizione in merito.

Nel novembre 2006, a Hyères-les-Palmiers (Occitania francese), si è svolta la prima Coppa del mondo VIVA.[3] che ha visto partecipare le rappresentative di Lapponia, Monaco, Occitania e Camerun meridionale.[4] La seconda edizione si è tenuta nel 2008 in Lapponia, nel 2009 si è svolta nel Nord Italia, nel 2010 a Gozo (Malta) e nel 2012 nel Kurdistan iracheno.

L'italiano Renzo Bossi è dal gennaio 2011 responsabile e delegato di NF-Board per l’Europa.[5]

Nel 2012 si è svolta nel Kurdistan iracheno l'ultima Coppa del mondo VIVA, che è stata sostituita dalla Coppa del mondo ConIFA, organizzata dalla ConIFA.

L'agenzia ha condotto un accordo di cooperazione con il Principato di Seborga [6].

Membri[modifica | modifica sorgente]

Selezione Data affiliazione
Fiume Fiume 12 dicembre 2003
Sahara Occidentale Sahara Occidentale 12 dicembre 2003
Cecenia Cecenia 11 giugno 2005
Kiribati Kiribati 10 dicembre 2005
Tibet Tibet 25 marzo 2006
Groenlandia Groenlandia 25 marzo 2006
Bassa Sassonia meridionale Bassa Sassonia meridionale 25 marzo 2006
Saugeais Saugeais 25 marzo 2006
Sealand Sealand 25 marzo 2006
Masai Masai 25 marzo 2006
Somaliland Somaliland 30 settembre 2006
Camerun meridionale Camerun meridionale 30 settembre 2006
Molucche meridionali Molucche meridionali 30 settembre 2006
Papua Occidentale Papua Occidentale 30 settembre 2006
Isola di Pasqua Isola di Pasqua 30 settembre 2006
Yap Yap 31 luglio 2007
Casamance Casamance 28 settembre 2007
Provenza Provenza 13 dicembre 2008
Gozo Gozo 13 dicembre 2008
Sardegna Sardegna 13 dicembre 2008
Due Sicilie Due Sicilie 5 gennaio 2010
Rezia Rezia 12 dicembre 2011

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Caroline Cheese, The alternative World Cup, BBC World, 14 gennaio 2007
  2. ^ (DE) Peter Stützer, Gewinner ja, Sieger nein, Die Welt, 15 dicembre 2005
  3. ^ (EN) Are you ready for another two World Cups?, 4thegame.com, 14 gennaio 2007
  4. ^ La squadra camerunense non ha successivamente potuto prendere parte al torneo a causa di problemi burocratici.
  5. ^ Sealand-Padania, a quando un bel derby?, Benvenutiasealand.it, 28 gennaio 2011
  6. ^ La Gazzetta Di Seborga: Cons: Firmato Accordo Con La Federazione Calcistica Nf-Board

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio