Muscolo grande gluteo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo grande gluteo
Posterior Hip Muscles 3.PNG
Sistema Sistema muscolare

Il muscolo grande gluteo (Musculus gluteus maximus) è una voluminosa massa quadrilatera che unisce le pelvi al femore. Situato superficialmente nella regione glutea, è innervato dal nervo gluteo inferiore.

Origine e inserzione[modifica | modifica sorgente]

Il muscolo grande gluteo presenta numerosi capi di origine. Tra questi ricordiamo: cresta iliaca, linea glutea posteriore (faccia dorsale dell'osso coxale), fascia toracolombare, fascia del muscolo medio gluteo (aponevrosi glutea), legamento sacrotuberoso, superfici laterali del sacro e del coccige. I fasci muscolari si dirigono lateralmente in basso, convergendo in un robusto tendine che si inserisce nella tuberosità glutea del femore. Alcuni fasci superficiali si inseriscono al tratto ileotibiale.

Azione[modifica | modifica sorgente]

  • Estende e ruota esternamente la coscia;
  • Se prende punto fisso sul femore, estende il bacino;
  • Contribuisce al mantenimento della stazione eretta (mediante la sua inserzione sul tratto ileo-tibiale contribuisce a mantenere il tronco eretto fissando le pelvi con il femore e il femore con la tibia);
  • Contribuisce alla deambulazione;
  • A ginocchio flesso, flette la gamba sulla coscia (debolmente) assieme all'azione del medio gluteo attraverso quella che viene chiamata "banderella del Messiat" o "benderella ileo-tibiale".
  • A ginocchio esteso partecipa alla fissazione dell'estensione attraverso lo stesso meccanismo del punto precedente.

Innervazione[modifica | modifica sorgente]

Il grande gluteo è innervato dal nervo gluteo inferiore (L5,S1,S2) .

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina