Muscolo grande adduttore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Muscolo grande adduttore
Anterior Hip Muscles 2.PNG
Si mostrano il muscolo grande adduttore e i muscoli vicini
Anatomia del Gray subject #128 473

Nell'anatomia umana il muscolo grande adduttore è un muscolo che fa parte dei muscoli anteriori della coscia. Nei libri antichi di anatomia veniva definito "custodes verginitatis" per la sua funzione.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Di forma triangolare si ritrova fra il muscolo gracile e il muscolo adduttore breve, si tratta del più profondo e più potente fra i muscoli adduttori dell'anca;a volte in anatomia i fasci superiori di questo muscolo vengono indicati come adduttore minimo. Si origina dal ramo ischiopubico del pube lateralmente all'adduttore minimo e si inserisce nei due terzi inferiori della linea aspra mediale del femore e sul tubercolo adduttorio del femore stesso. Gli altri muscoli adduttori simili sono:

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il muscolo è adibito all'adduzione delle cosce tramite contrazione muscolare,coi fasci anteriori permette la intrarotazione e la flessione mentre coi fasci posteriori permette la extrarotazione e l'estensione, inoltre grazie a tali muscoli si ha un corretto equilibrio del bacino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.