Mlada Bosna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovane Bosnia (in serbo-croato Mlada Bosna, in cirillico Млада Босна) fu l'organizzazione politico-rivoluzionaria che, con l’aiuto della società segreta Crna Ruka (o Mano Nera), pianificò ed eseguì a Sarajevo l’attentato all’arciduca austro-ungarico Francesco Ferdinando e alla moglie Sofia il 28 giugno 1914. Membri della Giovane Bosnia sono stati: Gavrilo Princip, Nedjeljko Čabrinović, Vaso Čubrilović, Trifko Grabež, Danilo Ilić, Muhamed Mehmedbašić e Cvjetko Popović.